Da Joseph a Giuseppe, da NY a Firenze: Commisso jr rapito dalla Fiorentina

Da Joseph a Giuseppe, da NY a Firenze: Commisso jr rapito dalla Fiorentina

Il figlio di Rocco Commisso da alcune settimane vive stabilmente a Firenze e partecipa a tutte le attività che riguardano la Fiorentina

di Simone Bargellini, @SimBarg

C’è un Commisso sempre al fianco della Fiorentina. Non che Rocco non lo sia, perchè dall’America è costantemente informato e vigile sulle vicende viola, ma fisicamente è costretto a fare spola tra New York e Firenze (dove sta per tornare). Suo figlio Joseph invece si è trasferito stabilmente in città e vive con estrema partecipazione tutte le attività della squadra e della società. C’era lui, insieme a Joe Barone, a Bagno a Ripoli nel giorno dell’acquisto dei terreni per il nuovo centro sportivo. C’è lui, quasi ogni giorno, a seguire gli allenamenti di Montella e instaurare un rapporto sempre più stretto con i giocatori. La Fiorentina sembra avere la priorità in questo momento per lui, nonostante ufficialmente non abbia alcun ruolo operativo (nell’organigramma risulta come consigliere) a differenza di quello che ricopre in Mediacom: vice presidente. Il 38enne Giuseppe (come si è auto-ribattezzato sui social) non perde occasione per sfoggiare immagini viola ed era scatenato sul carro gigliato alla parata del Columbus Day a NY. Sarà anche allo stadio Rigamonti di Brescia stasera a rappresentare la Fiorentina, anche se al momento preferisce il basso profilo a livello mediatico: osserva e impara, senza rilasciare dichiarazioni. Legandosi sempre più ad una realtà che, verosimilmente, un domani lo riguarderà in prima linea.

 

È in arrivo il ciclone Commisso: il patron torna a Firenze ed è atteso da una full immersion

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. adrian sbrodi - 1 mese fa

    bene bene, ora siccome si pone abbastanza naturalmente il confronto con Mario e Vittorio Cecchi Gori mi verrebbe da dire con una cattiveria “speriamo sia piu sveglio di vittorio”, ma con un’altra cattiveria potrei pure aggiungere “probabilmente ci vuole poco” e quindi credo si possa stare abbastanza tranquilli 🙂

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Antonino - 1 mese fa

      auguro a Rocco “Super Marione” altri 30 anni di vita da protagonista, come Elisabetta II

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy