D. Della Valle: “Non avrei venduto la Fiorentina. Tifosi viola tra i migliori, Pioli…”

D. Della Valle: “Non avrei venduto la Fiorentina. Tifosi viola tra i migliori, Pioli…”

Diego Della Valle parla a tutto tondo al Corriere dello Sport

di Redazione VN

Il testamento di Diego“. Si legge così in prima pagina sul Corriere dello Sport. A pagine 2 e 3 troviamo l’intervista all’ex patron della Fiorentina Diego Della Valle.

Dice che sul tavolo c’erano 3 o 4 soluzioni di vendita, quella rappresentata da Commisso è stata valutata come la migliore. Aggiunge che il fratello Andrea voleva vendere la società, mentre lui, Diego, l’avrebbe tenuta. Continua dicendo di aver messo Commisso nelle condizioni migliori di fare meglio di lui e Andrea, presto capiremo in che modo. “Se abbiamo scelto lui, è perché siamo convinti di fare il bene della Fiorentina. Non voglio finire corniuto e mazzato“.

Spazio anche a Stefano Pioli, il cui comportamento è descritto come inspiegabile da DDV, le sue dimissioni hanno sorpreso l’ormai ex proprietà della Fiorentina che avrebbe tenuto il tecnico, anche perché c’era tutto il tempo per prolungare il contratto. Diego Della Valle dice di non aver capito Pioli e ammette di aver scritto personalmente il comunicato di risposta alle sue dimissioni, anche “per salvaguardare l’immagine di fronte alla città“.

L’ex patron, che giudica tra 7 e 8 l’avventura a Firenze, parla anche della lettera inviata ai tifosi tramite La Nazione. L’ha scritta a New York e non voleva che nessuno la toccasse. “I tifosi – è il virgolettato – sono tra i migliori d’Italia, ogni tanto qualche lenzuolo di protesta, ma niente di più. A parte le tre, quattro piazze dormienti della Serie A, mi dica lei (si rivolge a Ivan Zazzaroni, direttore del Corriere dello Sport, ndr), quale piazza ha una tifoseria migliore (…)”. E poi Della Valle specifica che la lettera voleva fare il punto della situazione, gli dispiace che non sia stata gradita anche se si mostra poco interessato al mancato gradimento perché conclude “In tutti questi anni abbiamo sempre cercato di operare con serietà, con le nostre forze nonostante i tanti ostacoli incontrati“.

vnconsiglia1-e1510555251366

D. Della Valle: “Chiesa centrale nel progetto Commisso”. Su Prandelli e la Juventus…

52 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. BlandoTifoso - 4 mesi fa

    Gente, è acqua passata.. questo accanimento è inutile! Non è sempre stato cosi, va riconosciuto ai dv anche cose positive, anche il fatto che hanno lasciato la fiorentina con i conti a posto e hanno venduto ad un buon acquirente.

    Il Fairplay è una truffa organizzata dal uefa fatta per favorire i club storici e più potenti. aumenta la forbice tra club forti e deboli.. si vede anche dal fatto che il milan in infrazione da 2 anni ancora non gli anno fatto una mazza.

    Quindi Non mi lamento dei dv per l’autofinanziamento ma perchè si circondavano ostinatamente di persone incapaci che non facevano fruttare il nostro fatturato non cosi scarso perchè leggermente superiore alla lazio e 10 volte di più di quello dell’atalanta..

    Quindi L’hanno venduta

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. BlandoTifoso - 4 mesi fa

      ad un compratore che possa fare il meglio per firenze e ricordo ancora l’ultimo presidente che voleva scancellarci per ripicca ci fecero fallire per togliergliela di mano.

      Quindi.. Ormai sono fuori, ed il passato è passato basta con questa aggressivita degli ultimi tempi.. fino a che erano presidenti ci interessava quanto facevano male al presente.. ora che sono fuori va bilanciato il positivo ed il negativo. Ma soprattutto va dimenticate le polemiche e concentrarsi con la nuovo avventura con il vulcanico Commisso.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Andrea - 4 mesi fa

    Ma per cortesia sembra di essere ad una sceneggiata di Mario Merola, almeno un po’ di dignità.
    Ora la colpa è di Andrea, mai visti livelli così bassi da Diego, siamo al patetico.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. AntonioViola - 4 mesi fa

    Grazie ai fratelli Andrea e Diego Della Valle che hanno operato bene (ad eccezione degli ultimi due anni) e ci hanno tenuto con dignità nel calcio che conta. Adesso si apre un nuovo capitolo della storia Viola. Forza Fiorentina…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Valdemaro - 4 mesi fa

    Togliete gli ansiolitici al troll!! Complice il caldo sta delirando!!!
    Vai a preparare gli scatoloni e aria!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 mesi fa

      Tre anni che parli. Tre anni che Diego sta pianificando la sua uscita! A pensare male si fa peccato ma spesso …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. silvettiumbert_27 - 4 mesi fa

      Quanto sei amaro Vald Maro tranquillizzati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Aoi_Haru - 4 mesi fa

    Falso come una moneta da 3 euro. E il comunicato dove si chiedeva a Pioli maggiore serietà chi l’aveva scritto?
    Son anni poi che in mezzo ai silenzi trapelavan interviste dove dava del matto al fratello per continuare ad occuparsi della Fiorentina, adesso salta fuori che i ruoli sarebbero invertiti.
    Ciao foulardato, buon decollo coi colletti delle camicie verso nuove cose e robe. Commisso sembra già tutt’altro tipo di persona, fortunatamente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Julinho - 4 mesi fa

    Francamente credo molto poco a ciò che viene ora riportato dai giornalai su DDV e la Fiorentina. O DDV dice cose poco credibili. Ci sono continue contraddizioni. Ieri la divisione tra tifosi per bene e tifosi cazzari, oggi la tifoseria viola è tra le migliori d’Italia poiché qui non succede mai niente. Solo qualche lenzuolo o pochi cori nulla di più (peccato invettive al veleno contro di loro). Poi si dice che lui è stato quello che vuole e ha voluto un ben dell’anima a Firenze e alla Fiorentina ma all’esame dei fatti è stato colui che con la Fiorentina e i suoi tifosi ha avuto il maggior distacco e la maggior freddezza che si potesse dimostrare.
    Ieri c’era la disamina su quanto avevano speso per i giocatori acquistati e quanto avevano incassato dalle vendite, con uno sbilancio negativo ovvio in favore degli acquisti. Che però non tiene conto nel bilancio finale che la Fiorentina è stata da loro acquisita a 0 euro, che l’anno rivenduta per 170 milioni, che hanno incassato i diritti TV e quelli delle Coppe Europee e non credo alla fine contando anche i 17 milioni spese per le strutture che ci abbiano rimesso chissà che cosa.
    Nessuno è perfetto certo ma il buon DDV non ha capito una mazza dello spirito Fiorentino. Non si è impegnato nemmeno un attimo a capirlo. Al Fiorentino non piace essere preso per le mele e quindi diventa feroce quando annusa che ci sia qualcuno che ci prova. Sbagliatissimo quindi lasciare il campo a Gnigni e a Nonno Conno, occorreva metterci la faccia in prima persona.
    DDV ha avuto una pessima comunicazione con città e tifosi e questo assommato alla sua non presenza e al suo distacco ha portato alla situazione vissuta in questi ultimi tre anni. Non mi pare che la città e la tifoseria non abbiano dimostrato felicità e gratitudine quando siamo arrivati per anni consecutivi in Europa e abbiamo sfiorato anche traguardi importanti. La frattura nasce dal disimpegno, dall’aver chiamato Corvino a ridimensionare e a subire da lui l’arrivo di una pletora di giocatori più che mediocri, del conseguente esborso allucinante e ingiustificato di quattrini a sostegno di queste operazioni. Non una presa di posizione, situazioni difficili già vissute a partire dai tempi di Sousa che a un certo punto vedendo che qui non arrivava nessuna premessa per fare bene ma si facevano solo inutili discorsi si è distaccato dalla dirigenza e ha preso le distanze con tutti; non una parola di sana autocritica. Solo distacco e spocchia, solo dimostrazione di disinteresse sportivo e interesse economico. Qualche promessa estremamente incauta e tanto incauta da farci odorare di essere presi per le mele.
    Quindi caro DDV grazie per i tempi belli certo, grazie per aver lasciato una Società sana e senza debiti incolmabili, grazie per aver cercato un imprenditore che avete definito il meglio per Firenze e per la Fiorentina (ultima cambiale in bianco che ti firmo non sapendo se ciò sia realmente vero e il tempo sarà galantuomo), ma non ci puoi impedire di avere dissenso assoluto e disprezzo per tutto quello che è successo da Sousa in poi. Noi ci abbiamo messo cuore, passione, sostegno e poi bile.
    Quindi dopo 17 anni buona fortuna a te e alla tua famiglia, spero che il tempo ci aiuti a ricordare solo le cose migliori di voi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ultravioletto - 4 mesi fa

    GRAZIE COMUNQUE DI TUTTO DIEGONE E ANDREA. CI AVETE SALVATO DALLA SPARIZIONE E TENUTO IN SERIE A PER 15 ANNI FACENDO BENE.. ULTIMAMENTE MALE PERÒ IO VI RINGRAZIO E UN CALOROSO WELCOME A MRS COMMISSO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ultravioletto - 4 mesi fa

    GRAZIE COMUNQUE DI TUTTO DIEGONE E ANDREA. CI AVETE SALVATO DALLA SPARIZIONE E TENUTO IN SERIE A PER 15 ANNI FACENDO BENE.. ULTIMAMENTE MALE PERÒ IO VI RINGRAZIO E UN CALOROSO WELCOME A MRS COMMISSO!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Dellone68 - 4 mesi fa

    Scusate ma erano davvero tre anni che la Fiorentina era in vendita. Lo aveva detto addirittura Diego Della Valle. Disse semplicemente che se arrivavano proposte “serie”, come ama chiamarle lui, le avrebbero prese in considerazione. Le proposte c’erano state, a questo punto è sicuro che ci sia stata anche quella di Commisso, ma erano per loro troppo basse. Hanno aspettato, tanto non avevano interesse a vendere subito, poi la contestazione ha fatto da detonatore. Ragazzi, non è vero che la Fiorentina non era in vendita. Lo era, e parecchi lo sapevano. Ma si sapeva anche che volevano molti soldi e che, in quelle condizioni, sarebbe stato difficile. Lo “scemo del villaggio”….certo, alle cifre che probabilmente chiedevano nessuno si avvicinava. Io credo che alla fine, in questi messaggi, c’erano molte verità. Gubbio era un falso problema, purtroppo tanti tifosi ci credevano, ma la Fiorentina ERA REALMENTE in vendita, certamente senza fretta ed a condizioni difficilmente accettabili. E tutti, fra cui anche molti giornalisti, lo sapevano.
    Finalmente questa storia è finita, l’operato dei Della Valle verrà giudicato con più serenità fra qualche anno, adesso bisogna però che si silenzino perchè non ci interessa più di tanto conoscere le loro motivazioni. Guardiamo avanti, con fiducia, al futuro.
    Sempre Forza Viola e GRANDISSIMO ROCCO & ROLL (ex ROLLO, come avrebbe detto qualcuno fino a poche ore fa….).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 mesi fa

      tre anni Dellone. Esattamente i tre anni che sono passati da quando i tifosi organizzati e il 90% della stampa di settore hanno dichiarato guerra ai DV, senza se e senza ma. La vendita era lunga e complessa, probabilmente loro dovevano rientrare di un tot di soldi, dovevano sistemare alcune cose (FPF, monte ingaggi, reputazione, far arrivare al muro la questione stadio …) e poi vendere. Ma quel “erano tre anni che trattavamo” è veramente interessante. Tre anni in cui hanno creato un clima di “amore incondizionato” verso il nuovo arrivato che si saranno fatti pagare profumatamente. Questo poi non vuol dire che Mr Commisso sia uno che ha detto 5 cose e ne ha già azzeccate 10 … Lunga vita al Re Rocco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. ziomario - 4 mesi fa

    Falso come la moneta da 3 euro. SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. user-13967802 - 4 mesi fa

    Grazie di tutto Diego….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Il Viola di Gallipoli - 4 mesi fa

    Ok quindi, dopo anni, abbiamo avuto la conferma che i comunicati li scriveva direttamente DDV, il che spiega perché non avessero un minimo di tecnica di comunicazione professionale, con le naturali conseguenze.

    E, addirittura, scopriamo che lui avrebbe tenuto la squadra ma è stato ADV a volerla vendere, segno che la cessione è stata indotta dall’emotività.

    Quindi, da una parte, c’era Diego che considerava la Viola un investimento e quindi con distacco, dall’altra Andrea che la viveva da appassionato.

    Era ovvio che non sarebbe finita bene, con uno che tirava da una parte e l’altro all’opposto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 mesi fa

      sinceramente penso che sia stata una straordinaria montatura mediatica. Tifosi e Stampa contro per rendere più semplice il passaggio di proprietà. Una trattativa di tre anni. Esattamente il tempo che hanno usato per “distruggere tutto” … un tutto che si sono fatti pagare sicuramente parecchio! Geni!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. pippo - 4 mesi fa

    Ora che non e’ più sua parla continuamente ma fino ad ora n doveri?buongiorno ti sei svegliato?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Filo - 4 mesi fa

    I discorsi li porta via il vento
    Bona Diego c’è voluto del tempo ma alla fine ti sei schiodato.

    Come presenza e affetto verso la città e i tifosi ha fatto più Commisso in tre giorni che voi in 17 anni.
    …zeru titoli il resto sono discorsi
    Bona

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Violino - 4 mesi fa

    Diego della che??? Ma chi è?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. batigol222 - 4 mesi fa

    Grazie ancora curva fiesole e 1926, ATF e tutti i tifosi che si sono attivati per protestare contro lo scempio degli ultimi 3 anni. Grazie ancora, infinitamente, perchè come ha ribadito in questa intervista e come si era anche capito questo se non c’erano le proteste potenti NON VENDEVA

    E ora avremmo avuto altre X stagioni di nulla cosmico, di polemiche, di frasi non dette, di malcontenti, di divisione tra i tifosi (perchè quando le cose vanno male e non ci si può far nulla è facile che succeda)…

    Grazie ancora e per sempre e speriamo che le premesse vengano confermate anche solo la metà di icchè sembra ora!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. gianni69 - 4 mesi fa

    Che la tifoseria viola sia tra le migliori io l ‘ho sempre saputo e difeso come concetto. Cosa abbiamo passato noi se accadeva a Roma o Napoli succedeva la rivoluzione. TORINO DOPO la sconfitta al Wanda metropolitano sono apparse scritte Andrea agnelli vattene. Berlusconi fu aspramente contestato dopo che aveva vinto tutto. Qui molti di voi hanno sempre infamato la curva per varie ragioni. Lo ha detto anche Diego a parte qualche lenzuolo o coro non succede più niente di grave per fortuna. Anni or sono io i sono vergognato a essere tifoso oggi no. A Napoli 5000 abbonati e arrivano sempre in Champions. Lotito viaggia sotto scorta. Pallotta pagliaccio americano. Mah fate due Conti e ditemi se vi cambiereste con questi sopra citati. Io no. Bravo Diego tu avessi parlato in questi anni Co. E negli ultimi 2 giorni tu ci saresti ancora in sella. Auguri e forza viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VIOLATIFOSO - 4 mesi fa

      Perfetto!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Nicco - 4 mesi fa

    Onore ai Della Valle, sono contento che abbiamo passato la mano ma nn si può far finta di niente e sputare merda sempre su tutto e tutti, onore perché ha lasciato una società solida senza debiti senza banche di mezzo, anche grazie a questo la vendita è stata veloce, onore per le champions conquistate sul campo, onore per le semifinali europee giocate , 17 anni a parte 3/4 stagioni da dimenticare ci siamo divertiti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ì cignale ve le chiava tutte - 4 mesi fa

      Come abboccate voi vedovalle nemmeno le carpe

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. emilio - 4 mesi fa

    … XE PESO EL TACON DEL BUSO… DOPPIO COME UN SOLDO DI CUOIO… ANIMALE A SANGUE FREDDO…. PRIMA DURANTE E DOPO… PURE DOPO !!! AMEN

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. viola - 4 mesi fa

    ma nessuno era di Firenze, quindi ?…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. iG - 4 mesi fa

    Voto 2, quello che vi meritate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. Barsineee - 4 mesi fa

    Effettivamente erano tre anni che questi signori trattavano con Commisso e probabilmente con altre realtà. Ottimo. Un paio di domande però me le farei. A) tre anni fa corrisponde con il primo anno di Sousa quando a metà anno hanno chiaramente tirato i remi in barca. Che gli sia arrivato un messaggio dal Palazzo che si erano spinti troppo in avanti, considerando che c’era anche il buffone di Renzi che diceva “salutate la capolista”?; B) ma tre anni fa il tifo super oltranzista a prescindere dai risultati ha iniziato a tifare contro in maniera pazzesca (Borussia, Carpi, Sassuolo …) difendendo giocatori oggettivamente banali e allenatori folli (Sousa, Valero, Gonzalo) e per altro non dicendo nulla di altri tipo Vecino o Kalinic … Insomma una gigantesca campagna mediatica contro i Della Valle iniziata guarda caso tre anni fa. Giornalisti super fedelissimi che sono diventati haters dei DV. Tutti contro i DV. Così all’unisono. Tutto tre anni fa. Guarda caso quando hanno iniziato a trattare con Commisso. Non dico tutti per carità … Ma alcuni sicuramente avevano il loro tornaconto a urlare contro i DV e adesso cosa si scopre? Che forse è stato Diegone a organizzare tutto? Meraviglia. Quelli che volevano mandare tutti a Casette d’ete in realtà forse erano proprio di li? Che spettacolo ragazzi! Adesso si capisce anche il proliferare di nick. E io che avevo pensato alla politica a qualcuno che voleva comprare … Sieeeee era quello che voleva vendere che tramava tutto. Ahahahahah “Continua dicendo di aver messo Commisso nelle condizioni migliori di fare meglio di lui e Andrea” … Ahahahahah davvero Diego? E da quanto ci lavoravano le tue truppe ??? MERAVIGLIA!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 4 mesi fa

      Suggestiva, onestamente non sono in grado di capire se potrebbe essere andata veramente così.
      Mi sfugge però (ma sono davvero non in grado di capire queste dinamiche) come mai non avrebbero potuto vendere senza organizzare tutto questo macello e teatrino, che tra l’altro non ha altro che svalutato la società (170 milioni considerando il parco giocatori e il bacino di utenza diciamocelo, sono pochi, assumono valore solo tenendo conto del gioco domanda e offerta)

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 4 mesi fa

        soldi. soldi. soldi. Quello che loro hanno sempre voluto. Cosa credi che una realtà come quella oggi di firenze non sia quantificabile in soldi? Fai un sacco di disastri, prepari la piazza ad adorare il nuovo arrivato e secondo te chi arriva non paga per una accoglienza così? Se fosse arrivato tre anni fa con Sousa allenatore sarebbe stato così facile? Dopo un primo posto per tutta la prima parte del campionato? Fare meglio di quest’anno è facile? Assolutamente SI. Ma la domanda è sempre la stessa. Quando è che i tifosi organizzati hanno iniziato a TIFARE VIOLENTEMENTE CONTRO I DV? Tre anni fa. Ok. Cosa ha detto Commisso e Della Valle? Che sono tre anni che stanno trattando. Tre anni che stanno chiudendo. Tre anni che contestano. Strano eh? A pensare male si fa peccato ma …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. silvettiumbert_27 - 4 mesi fa

        Be hanno considerato che ci sono certi pseutifosi che fanno parte della svalutazione

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 4 mesi fa

      deduco dalla marea di voti negativi (ma nessun commento strutturato a contestare) che forse ho colpito nel segno. Che risata colossale … i coniatori del braccialettone, nonnoconno, gnigni … sono sempre stati istigati da Diegone per creare una situazione ideale alla vendita. Ecco perchè cambiavano nick in continuo … ahahahaha STRAORDINARIO … QUESTO E’ VERAMENTE GENIO ALLO STATO PURO!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

      È da ieri che continui a fare questa ricostruzione fantasiosa che pecca in alcuni punti cruciali a mio avviso. Tre anni fa eravamo primi perché ci fu una preparazione a mille sul breve e molte situazioni favorevoli vedi rigori ed espulsioni a favore, la squadra si sgonfio’ per motivi di tenuta e un difensore in più non avrebbe spostato di una virgola i valori a maggior ragione Lisandro Lopez mica Ramos. E dimentichi colpevolmente che juve e Napoli partirono ad handicap ma era scontato che arrivassero prima di noi. Il tifo organizzato ha creato confusione in quanto la società chiuse i rubinetti sui biglietti e trasferte. Sono dinamiche che avvengono in tutte le società e reputandoti una persona attenta sono certo che non ti sfuggano, non a caso ora hanno garantito il loro sostegno. Si tratta di un semplice baratto e per il tifo organizzato l’aspetto tecnico conta zero. Sul fatto che il palazzo ci remava contro potrebbe anche essere ma i metodi usati sono i soliti e con il primo anno di Montella o in Champions con il bayern ne hai avuto dimostrazione, si utilizzano tutti gli attori in campo ed in primis l’arbitro. Di sicuro il presidente raccoglie più soldi a raggiungere traguardi che permettono un autofinanziamento virtuoso e meno esoso per le casse. Ed in ultimo le notizie dicono di contatti con Commisso tre anni fa e non di trattative. Commisso ebbe contatti con almeno tre squadre e da noi ricevette un bel diniego. Ovviamente quando hanno deciso di chiudere la faccenda è stato il primo che hanno contattato. Della Valle è sicuramente macchiavellico in un alcune sue prese di posizione ma anche molto concreto e preparare il terreno per gli altri non fa parte di una primadonna. Mi pare che la tua ricostruzione pecchi in alcuni passaggi storici ma ovviamente nessuno dei due saprà mai chi aveva ragione.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 4 mesi fa

        Ovvio che nessuno lo saprà ma tutto quello che dici tu è vero ma … Il cambio di passo da astio ad odio profondo personale verso una persona c’è stato ed è avvenuto tre anni fa quando entrambi i presidenti hanno ammesso aver iniziato a trattare!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. giusetex7_9905901 - 4 mesi fa

          Questa ammissione io continuo a non vederla, si parla di contatto avvenuto ma potrebbe tranquillamente essere stato Commisso a chiedere come ha fatto con altre squadre. Un virgolettato che riporti una trattativa non risulta da nessuna parte ed in parte è lì che si fonda la tua supposizione. Pare che a questa richiesta abbiano risposto picche. Sono ricostruzioni giornalistiche che come sai lasciano il tempo che trovano. Neanche in questa intervista ha mai detto di aver trattato tre anni fa. Tra trattativa e contatto ne passa come fra mare e montagna.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. CippoViola - 4 mesi fa

    Se avessero comunicato tanto e meglio anche solo la metà di quanto hanno fatto in questi 2gg non saremmo arrivati a tanto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. MixViola - 4 mesi fa

    Credo nella signorilità e nello stile di questo signore, ma sulla serietà con cui la fiorentina sarebbe stata gestita negli ultimi anni non c’è molto da dire, c’è solo da ricordare una data: 31 gennaio 2016.
    E mi spiace signor Della Valle ma il cliente ha sempre ragione. Buon viaggio e a mai più occuparsi di cose che non la riguardano, per il semplice fatto che lei certe cose forse non le ha mai capite.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. SANDRO - 4 mesi fa

    Leggo commenti velenosi e senza memoria…… Come ha detto Rocco, chi mette i soldi e si assume i rischi va sempre rispettato. Onore ai DV. Fatela finita, siete patetici!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. Valdemaro - 4 mesi fa

    Ho già proposto la beatificazione di Diego della Valle. Santo patrono degli arcobaleni viola, delle plusvalenze, dei buhi di bilancio e dei progetti.
    Ho altresì proposto al Comune di intitolare una piazza (al posto dell insulsa piazza della Signoria) a Diego Della Valle salvatore (dopo il fallimento ma questo è un dettaglio..) e benefattore dei miserrimi tifosi viola.
    Non ce la faccio più a scrivere per via delle lacrime che mi sgorgano copiose….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 mesi fa

      sai Valdemaro … io penso alla fine che tu sia proprio uno dei troll di Diego che sono serviti a creare questo clima di odio feroce e personale verso di loro. Proprio quell’odio iniziato tre anni fa (quando hanno iniziato a fare la loro trattativa con Commisso, come ammesso da entrambi), tre anni che hanno visto da una parte sistemare la Fiorentina per la vendita e dall’altra creare da alcuni tifosi e da molti giornalisti, un clima d’odio senza logica contro i Della Valle. Un bel clima d’odio che ha permesso oggi di vendere al nuovo presidente non solo una squadra ma anche la posizione di liberatore, di unto dal signore. Siete stati veramente DEI GENI. Complimenti! Peccato che il vostro capo, sia un filo troppo narcisista e abbia scoperchiato le carte all’ultimo momento e abbia scoperto il gioco … comunque BRAVI!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. vb - 4 mesi fa

    Questo sta male, ma parecchio male…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. ilRegistrato - 4 mesi fa

    Boh vabbè, e le varie mamme Ebe, babbi Ebe, zii Ebe? Caro signor Della Valle tanti auguri per il suo business e per il futuro delle sue aziende, oggi forse vado a salutare Rocco che è il mio PRESIDENTE. Il passato per definizione è passato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Dejan - 4 mesi fa

    In sostanza:
    – lui non avrebbe venduto, mentre Andrea sì (mah);
    – non ha capito le dimissioni di Pioli (dopo quel comunicato!);
    – c’erano da anni 3 o 4 acquirenti (quindi niente neve di Gubbio);
    – la piazza e i tifosi sono buoni (e ci credo, avrei voluto vederlo negli anni dei Pontello);
    – avete notato la sua ennesima dimostrazione di autocritica? (“gli dispiace che non sia stata gradita anche se si mostra poco interessato al mancato gradimento).

    Cosa vuoi commentare!?!? A mai più!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Violaceo - 4 mesi fa

    Negli ultimi 10 anni non ha mai parlato di Fiorentina , rispondeva sempre ” chiedete a mio fratello” , ora siamo i migliori tifosi d’Italia , tre giorni fa eravamo cazzari , Andrea voleva vendere lui no, secondo me ha l’arteriosclerosi , sai com’è , a invecchiare non si migliora

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. marco - 4 mesi fa

    O un diceva che non si era presentato nemmeno lo scemo del villaggio. Ora addirittura 3 o 4 proposte. VAIA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Ì cignale ve le chiava tutte - 4 mesi fa

    Ha bisogno di uno psichiatra.
    Forse sragiona per via dei mocassini troppo stretti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Kokka - 4 mesi fa

    Ecco… ha ritrovato la parola…. Ha rilasciato più dichiarazioni in una settimana che in 10 anni…… Inqualificabili. Addio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. NessunDolore - 4 mesi fa

    Insomma alla fine bisogna anche ringraziarti e fare un “mea culpa” da quanto siamo stati assenti nei tuoi confronti.
    W ROCCO.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. woyzeck - 4 mesi fa

    Avete letto bene signori? TRE O QUATTRO proposte d’acquisto!!! E lo scemo del villaggio?! Senza contare che erano tre anni che Commisso trattava la Fiorentina, i soliti tre anni in cui ci veniva ripetuto che non c’era nessun acquirente!!! Ora, come si fa a dare credito a questa gente? E a tutta la banda di nani e ballerine che erano complici?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsineee - 4 mesi fa

      tre anni in cui tifosi veri e stampa hanno tirato di tutto addosso ai DV creando una campagna di odio personale incredibile che oggi rende Commisso straordinariamente affascinante ancor prima di essere arrivato. BRAVI. DEI GENI DELLA COMUNICAZIONE! Complimenti a tutti … non era facile oggi studiare strategie a così lungo respiro!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Sitrombapoho - 4 mesi fa

    Mah, alla luce di com’è andata (e da come l’abbiamo percepita in città), pare che Diego abbia vissuto su un altro pianeta. Ed in effetti è proprio così, è la distanza fisica ed affettiva che ha scavato ed approfondito la frattura. Caro Diego non hai voluto conoscerci, non hai voluto capire. Mi spiace per te. Buona fortuna.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy