Corsi: “Non mi spiego le difficoltà di Rasmussen, Bennacer non ha voluto la Fiorentina”

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, ha parlato ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno

di Redazione VN

Fabrizio Corsi, presidente dell’Empoli, ha parlato ai microfoni del Pentasport di Radio Bruno:

“Montella ad Empoli è stato accolto come a casa sua, io l’ho conosciuto dal punto di vista personale molto bene, ho un legame particolare con lui. Già da ragazzo dimostrava di avere una grande personalità, ed anche per quello si capisce perchè è diventato una ottimo allenatore. Giampaolo è un professionista serio e uno dei migliori allenatori in Italia, anche se sta riscuotendo diversi problemi al Milan adesso, ma in una piazza così complessa non è una cosa così strana. Rasmussen? Neanche noi abbiamo capito le difficoltà che sta avendo, ma dalla fine della scorsa stagione. All’inizio del mercato di gennaio scorso mi fu chiesto da Napoli e Juventus, poi ha subito un lutto ed è stato un grosso problema per lui. Bennacer? Eravamo dell’idea di darlo alla Fiorentina in estate, eravamo già d’accordo tra società, ma lui ha voluto aspettare una squadra più importante. Lo voleva il PSG, ma alla fine l’ha spuntata il Milan.”

Società e squadra: il Milan è sott’accusa. Ma vietato pensare che sia una scampagnata

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. iG - 1 anno fa

    Ora rimpiangere bennacer sarebbe troppo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BlandoTifoso - 1 anno fa

    Non mi spiego perché non ti fai mai un secchiello di ca**i tuoi e pensi alla squadra di me*da che ti ritrovi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. fornamas63 - 1 anno fa

    Scusate ma con tutte le persone del mondo del calcio che ci sono dovete proprio regolarmente chiedere un parere a questo signore?
    Perlomeno per una radio fiorentina c’è di meglio a giro.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ilRegistrato - 1 anno fa

    Questo è nello stesso business di Corvino che è quello di vendere pacchi e bidoni. Ricordate il pacco Bojinov che ci rifilò Corvino prima di venire da noi? I giocatori giovani o si fanno in casa o si prendono da squadre vere nelle serie o inferiori. L’Empoli di Corsi, come il Lecce di Corvino, sono squadre costruite solo per fare brillare, cioè per gonfiare, quei due o tre giovani che poi a fine stagione rivendono a peso d’oro. Appena arrivano in una squadra vera i palloni gonfiati si sgonfiano. Esattamente come fece Bojinov.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. gianni69 - 1 anno fa

    sempre simpatico il corsi.ma è proprio necessario intervistarlo?al pentasport poi.non è un tifoso viola.è un gobbo.di quelli mascherati la peggio specie.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Burlamacchi - 1 anno fa

    Ma Rasmussen non potrebbe essere fatto giocare almeno un po’ con la primavera come fuoriquota?

    Perchè se non sbaglio in queste prime giornate non è neanche stato portato in panchina e considerando i 7 milioni di cartellino spesi oltre ai 500mila euro a stagione che prende, sarebbe il caso di mandarlo da qualche parte.

    Era meglio prendere Traorè.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jameslabriexxx - 1 anno fa

      Eeeh traore’…
      La c’ha problemi di cuore…forse voleva dire che l’è innamorato….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. duccion_9891296 - 1 anno fa

    Ma Pacc-ussen che fine ha fatto? Scomparso?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 1 anno fa

      È avviato a fare la carriera di Bidoncinov.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. user-2073653 - 1 anno fa

    Forse Bennacer voleva ricalcare le orme di Montolivo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy