Convocati viola: Borja e Badelj rimangono a casa, c’è il baby Diakhate

Convocati viola: Borja e Badelj rimangono a casa, c’è il baby Diakhate

Sousa recupera Pasqual e Rebic e lascia a riposo due big

di Redazione VN

La Fiorentina ha diramato solo a metà mattinata la lista dei 18 convocati per la sfida di Europa League di stasera. Tornano Pasqual e Rebic e spicca la presenza del baby Diakhate. Assenti, oltre ad Alonso, anche Borja Valero e Badelj.

Ecco l’elenco in ordine alfabetico: Astori, Babacar, Bernardeschi, Blaszczykowski, Diakhate, Fernandez, Ilicic, Kalinic, Pasqual, Rebic, Roncaglia, Rossi, Sepe, Suarez, Tatarusanu, Tomovic, Vecino, Verdu’. Per la probabile formazione CLICCA QUI

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. biasandr_641 - 5 anni fa

    Attenzione: attivare il cervello prima di azionare la lingua. Vale per molti oggi, mi pare!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Sblinda - 5 anni fa

    Ma convocare Bagadur? Magari non titolare, ma un difensore in panchina avrebbe fatto comodo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. rudy - 5 anni fa

      Non è in lista UEFA

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Sblinda - 5 anni fa

        Perfetto! Non lo sapevo. Forza violaaaaaaaa!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Viola Forever - 5 anni fa

    Gonzalo è squalificato

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Kewell - 5 anni fa

    ma che manca anche gonzalo non lo dite? si prospetta una difesa tomovic, roncaglia, astori… anche se si potrebbe fare a 4 con l’arretramento di suarez accanto ad astori(roncaglia), tomovic a destra e pasqual a sinistra… così si farebbe riposare una tra astori e roncaglia per domenica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Simone Bargellini - 5 anni fa

      E’ squalificato, quindi era ovvio. Saluti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. rudy - 5 anni fa

      Che sei parente del Grillino alla Camera dei Deputati nel Question Time dell’altro giorno ? “Se si potesse”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Axel - 5 anni fa

        Mi sa che in questo caso sia tu a sbagliare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Alar - 5 anni fa

        In quel contesto il condizionale è corrett, è infatti una concessiva (introdotta da “anche se”) e non un periodico ipotetico (manca infatti anche la conseguenza).
        L’ignoranza è scusabile, ma la pretesa di essere nel giusto quando sei nel torto cci aggiunge quel quid di arroganza che la rende imperdonabile

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy