Condannato a sei mesi, Repka ammette: “Mi sono vendicato, la mia ex non mi fa vedere nostro figlio”

Condannato a sei mesi, Repka ammette: “Mi sono vendicato, la mia ex non mi fa vedere nostro figlio”

Thomas Repka è stato condannato a sei mesi di carcere in seguito alla denuncia sporta dalla sua ex moglie

di Redazione VN

Ricordate Thomas Repka, ex difensore ceco molto noto per la sua durezza e vecchia conoscenza del calcio italiano per i suoi trascorsi con la Fiorentina? Oggi ha 44 anni ed è stato condannato a sei mesi di carcere in seguito alla denuncia sporta dalla sua ex moglie: ecco cosa è successo. Repka, secondo quanto stabilito dal tribunale di Brno, ha pubblicato almeno tre annunci, tutti falsi, in cui offriva prestazioni sessuali a pagamento da parte dell’ex moglie, Vladka Erbova. Tutti gli annunci erano corredati da foto della donna e dal suo numero di telefono, ma sembra che Repka non abbia agito da solo: ad aiutarlo, nel realizzare uno degli annunci, era stata la sua attuale compagna. La donna è stata condannata a pagare una multa di quasi duemila euro. L’ex difensore, in aula, ha ammesso tutte le proprie responsabilità: «Ho sbagliato e mi dispiace, ma la relazione con la mia ex moglie non è buona. Volevo vendicarmi perché non mi fa vedere nostro figlio». Non è la prima volta che Repka e la sua ex moglie finiscono in tribunale: in passato, l’ex viola era stato condannato per non aver pagato gli alimenti per il figlio. Lo scrive Dagospia.com.

Violanews consiglia

Sconcerti scrive: “Fiorentina, deliziosa fino all’eccesso”

Rialti scrive per Violanews.com: “Fiorentina emozionante. La società stia al fianco di Pioli”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Larry_Smith - 2 anni fa

    Fallaccio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. vecchio briga - 2 anni fa

    “Se non ci arriva toldo c’è repka c’è repka!” che tempi

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy