Cinquini: “Corvino dirigente vecchio stampo ma colma assenza della società. Chiesa…”

E poi su Chiesa: “Si può sacrificare per una Fiorentina più forte, ma difficile che il popolo accetti la situazione attuale”

di Redazione VN

L’ex dirigente viola Oreste Cinquini al Pentasport di Radio Bruno:

Da lontano è sempre difficile giudicare. Momento particolare, Della Valle e Firenze devono capirsi. Difficile trovare una proprietà che assicuri un futuro… Loro sono imprenditori, la problematica è esplosa con Pioli, che è stato nostro giocatore e conosco bene dal punto di vista umano. Il fatto che abbia esternato le sue sensazioni mi fa pensare, le dimissioni forse sono state volute. Intorno alla Fiorentina ci sono troppe chiacchiere, si parla troppo di nuove figure, oltretutto Montella ha portato un solo punto in 4 partite. Vediamo cosa decide la società, se andare avanti così; non voglio entrare nel merito di ciò che accade in società, ma la città si merita qualcosa di diverso. Gestione del momento viola? Corvino credo che abbia il potere di comandare, gestire, avere l’ultima parola, alla vecchia maniera, e questo anche perché la società non è molto presente. Bisogna vedere anche la struttura della comunicazione, che io non conosco, ripeto, giudicare da fuori è sempre difficile. Spero che la società nomini persone che possano avere rapporti chiari con giornalisti, giocatori e tifosi, cercando di soddisfare le esigenze del popolo fiorentino. Difficile vincere un altro scudetto, ma che si vada sempre in campo con un certo spirito. La cosa più importante nella difficoltà è la chiarezza, io e Giancarlo (Antognoni, ndr)  eravamo sempre trasparenti, sia nei momenti bui sia in quelli esaltanti. Se serve il sacrificio di Chiesa per una Fiorentina più forte, allora sia, ma è difficile che il popolo fiorentino possa accettare questa situazione.

Violanews consiglia

Alberto Cerruti a VN: “I Della Valle hanno provato a vendere la società. Rilancio? Frasi di circostanza”

La Curva Fiesole al fianco della squadra: “Tutti a Empoli in treno”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy