Cholito’s way

Cholito’s way

La prima tripletta in maglia viola, il record personale di gol superato, all’orizzonte tre partite per aiutare la squadra verso il sogno Europa League

di Stefano Fantoni, @stefanto91

Prima della tripletta al Napoli, Simeone aveva segnato dieci gol in dieci gare, andando a secco nelle altre ventiquattro. Ma in tre di queste occasioni era riuscito comunque a servire un assist vincente. Tanto lavoro sporco per il Cholito, che nel successo del Franchi ha trovato, per ora, il suo punto più alto della sua prima stagione con la Fiorentina.

La prima segnatura multipla in campionato gli ha consentito di eguagliare e superare il suo record personale in Serie A di 12 gol, siglati la stagione scorsa con il Genoa. E proprio domenica ci sarà la prima volta da ex a Marassi, contro quei colori che gli hanno consentito di mettersi alla prova in Italia poco più che ventenne.

Ora nel presente di Giovanni Simeone ci sono 270′ in cui provare a segnare o far segnare il più possibile, per raggiungere insieme ai compagni un sogno chiamato Europa League. Per farlo proverà una nuova scorribanda in verticale, oppure una ribattuta su respinta del portiere, o ancora un’incornata precisa su cross di Biraghi, il suo uomo assist preferito (finora sono 3).

Certamente, alla Fiorentina e a Stefano Pioli serviranno i suoi guizzi contro Genoa, Cagliari e Milan. Nel girone di andata ha segnato solo ai rossoneri. Ora deve proseguire nel solco tracciato contro il Napoli, magari anche per raggiungere, o perché no superare quota 15 gol in campionato. Per mettersi nella scia dei grandi numeri 9 della storia viola. Ed entrare definitivamente nel cuore dei tifosi.

 

Violanews consiglia

Badelj, intrigo di mercato: Roma, Milan e Siviglia sulle sue tracce. Ma lui apre: “Restare viola? Sì…”

Ovunque tu lo metta

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy