Cecchi su Chiesa: “Potrebbe diventare la più grande plusvalenza emozionale nel calcio”

Cecchi su Chiesa: “Potrebbe diventare la più grande plusvalenza emozionale nel calcio”

Stefano Cecchi parla anche dei Della Valle

di Redazione VN

Intervenuto a Radio Sportiva, il giornalista de La Nazione, Stefano Cecchi, ha parlato così della Fiorentina e di Federico Chiesa: 

Diego Della Valle arrivò nel calcio 17 anni fa con un entusiasmo clamoroso, ma dopo Calciopoli è rimasto traumatizzato. Adesso, c’è una distanza tangibile dalla passione e c’è una frattura con la città che è di difficile ricomposizione.

Se Federico Chiesa diventasse quello che è stato Antognoni per Firenze sarebbe una cosa straordinaria e la più grande plusvalenza emozionale della storia del calcio.

vnconsiglia1-e1510555251366

Chiesa: ecco da quanto parte l’asta dei Della Valle

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. IBBRA - 8 mesi fa

    User, non ti sprecare con queste CITAZIONI. L’unica trilogia che conoscono questi è – conto economico, stato patrimoniale, relazione del collegio dei sindaci revisori –

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 8 mesi fa

      Lo so,lo so ma almeno tu e sempreforzaviola siete la dimostrazione che c’è sempre qualcuno per cui vale la pensa fare qualche citazione giusta….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lollo26 - 8 mesi fa

    Tenere chiesa un anno non ha senso.
    Cioè io non capisco perché noi si debba dare per scontato che partano sempre tutti.
    A Napoli insigne c’è da 10 anni e 5 anni fa avevano un fatturato minore del nostro, ora hanno il doppio del nostro fatturato, idem per la Roma con florenzi de rossi e Totti.
    Qui invece appena diventano boni so già venduti, questa mentalità è una mentalità perdente, alla quale il tifoso ormai è stato infinocchiato.
    Io sono stato abituato a vedere Rui costa e batistuta 10 anni.
    Ora mi hanno abituato a vedere i migliori giovani italiani cresciuti a Firenze giocare altrove solo dopo 1/2 anni che stanno qui.
    Si dice che il motivo sia il nuovo calcio, i bilanci.
    Però io non capisco come si sia fatto a perdere così terreno da società che avevano il nostro stesso fatturato fino a 4/5 anni fa, e cito Tottenham Siviglia atletico Napoli, per dirne alcune.
    Qualcuno non ha mai osato, siamo andati al risparmio, e forse qualche soldo è scomparso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user - 8 mesi fa

    Facesse un pò meno filosofia spicciola da libro cuore e parlasse più di calcio ogni tanto sarebbe anche meglio…La più grande plusvalenza emozionale della storia del calcio…
    Pensa te se fosse rimasto Baggio,tanto per dirne solo uno dei nostri(ma ce ne sono a decine di esempi anche in altre squadre)….Allora sarebbe stata la più grande plusvalenza emozionale della storia delle galassie da Hari Seldon in avanti….
    roba da pazzi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. sempreforzaviola - 8 mesi fa

      sono completamente daccordo
      complimenti per la citazione da parte di un vecchio appassionato di Asimov

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 8 mesi fa

        Grazie.

        Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy