Cecchi: “Chiesa solista in campo e fuori. Simeone inutile. Nel post Pioli…”

Le parole del giornalista sulle ultime performance della Fiorentina tra campo e gestione societaria

di Redazione VN

Il giornalista e opinionista Stefano Cecchi, ospite quest’oggi negli studi radiofonici di Radio Bruno Toscana, è intervenuto ad Anteprima Pentasport per commentare le ultime vicende della Fiorentina:

“Montella era stato scelto da Diego Della Valle per il prossimo anno. Successivamente allo strappo di Pioli gli è stato chiesto di arrivare subito. Vorrei vedere alcuni giocatori che non hanno avuto spazio, anche per non avere dubbi in vista della prossima stagione.

Chiesa mi dà l’idea di essere un giocatore solista sia in campo che nelle relazioni extra campo con lo spogliatoio. Penso che questa squadra fosse stata ideata a misura per Pioli. Allontanato lui, penso che ad alcuni tra i più fedeli all’ex tecnico viola si sia spenta la lampadina in testa.

Simeone? Ad oggi non serve a niente, non dà nessun apporto alla squadra, alla manovra della squadra. Il problema di questa Fiorentina, ciò che è mancato fin da inizio stagione, è il centrocampo. Per buona parte dell’annata c’è stato Veretout che reggeva il reparto da solo e la domenica dopo volevamo sempre il panchinaro di turno ad affiancarlo”.

 

Violanews consiglia

 

VN- Si intensificano i contatti con Schone, ecco le richieste del danese

Pjaca che fa “marameo”, l’ultimo autogol social della Fiorentina. E i tifosi si scatenano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy