Castrovilli: “Dedico l’esordio alla mia famiglia, non perderò mai l’umiltà. Il futuro…”

Le parole del giovane centrocampista viola dopo l’esordio con la maglia della Nazionale maggiore

di Redazione VN

Ecco le parole di Gaetano Castrovilli a Rai Sport, dopo la fine della partita contro la Bosnia che lo ha visto debuttare in maglia azzurra:

Sono felicissimo e tanto orgoglioso, dedico l’esordio alla mia famiglia. Le mie ambizioni? Continuare a far bene, per il club e me stesso, cercherò di non perdere mai l’umiltà, il valore più importante che mi hanno insegnato i miei genitori. Quello che mi regalerà il futuro lo prenderò, ma per ora penso solo al presente. La mia passione per la danza? Quando gioco a calcio sono spensierato come quando ballo. Troverò presto una nuova scuola di danza anche a Firenze (sorride, n.d.r.).

 

Castrovilli entra nella storia gigliata come 73° “violazzurro”

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. batigol222 - 11 mesi fa

    Grande

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy