Caso Choe, ufficiale: deferiti Rogg e la Fiorentina

Caso Choe, ufficiale: deferiti Rogg e la Fiorentina

Il comunicato ufficiale della Federcalcio ha stabilito le conseguenze del tesseramento illecito del calciatore Choe Song Hyok

di Redazione VN
Di seguito il contenuto ufficiale del comunicato.
Il Procuratore Federale ha deferito dinnanzi al Tribunale Federale Nazionale il sig. ANDREA ROGG, all’epoca dei fatti direttore generale dotato di poteri di rappresentanza della A.C.F. Fiorentina S.p.A. per la violazione dell’art. 1 bis, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, per aver apposto in calce al contratto di prestazione sportiva tra la società dallo stesso rappresentata ed il calciatore Choe Song Hyok una data fittizia; per la violazione dell’art. 1bis, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva in relazione a quanto previsto dall’art. 5, comma 5, del Regolamento per i servizi di Procuratore Sportivo, per essersi avvalso dell’opera del procuratore sportivo sig. Silvio Pagliari, in occasione della stipula del contratto tra la società dallo stesso rappresentata ed il calciatore Choe Song Hyok, in forza di mandato sul quale è stata apposta una data fittizia non depositato presso la Commissione Procuratori Sportivi della F.I.G.C. Deferita anche la società A.C.F. FIORENTINA S.p.A., a titolo di responsabilità diretta, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del C.G.S., in ordine agli addebiti contestati al sig. Andrea Rogg.
4 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. G.A unico10 - 2 anni fa

    baracconi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. fragnsi_789 - 2 anni fa

    Ennesima figura di merda, in questo nessuno ci batte e poi non criticate chi disprezza questa società di incompetenti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. gianni59 - 2 anni fa

    Io sono tranquillo ora la società mette tutto in mano ai suoi legali…così fanno doppia figura di m…a!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Il Viola di Gallipoli - 2 anni fa

    Che figura……….

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy