Carobbi: “C’è da riflettere su certi non giocatori di calcio. Firenze piazza ideale per Balotelli”

L’ex viola è ha parlato della stagione della Fiorentina appena conclusa con un occhio al futuro e al mercato

di Redazione VN

L’ex viola Stefano Carobbi, oggi allenatore, è intervenuto ai microfoni di Radio Blu:

“A Pioli do sette per come ha gestito la squadra e la stagione appena conclusa. Sui giovani si poteva far poco a San Siro, anche perchè perdevamo 5 a 1 con molti infortunati. Evidentemente Stefano ritiene ancora non pronti i giovani della Primavera.

Servirà sicuramente fare delle scelte mirate su alcuni elementi presenti nella rosa, soprattutto su quei giocatori che sembrano non sapere giocare a pallone. Serve prendere tre giocatori importanti: uno in difesa, uno a centrocampo e uno in attacco. Balotelli? A Firenze lo vedrei bene. La città e i fiorentini potrebbero essere l’ambiente adatto per lui.

La situazione del Milan? Noi  a Firenze abbiamo una proprietà che ultimamente è stata spesso criticata per i mancati sforzi sul mercato. Sicuramente con questa proprietà la società non fallirà mai. Poi pensi al Milan e i dubbi salgono.

Consiglio di ripartire tutti quanti con entusiasmo ed empatia. Son convinto che la società tornerà ad investire sul mercato anche se, se si vuole crescere, servirà sicuramente trattenere i propri big come Chiesa e Simeone”.

 

Violanews consiglia

 

Aca a casa Milenkovic: “Lui e Vlahovic ragazzi d’oro. Presente, patria e quella partita alla Play…”

 

Portiere, tutti i nomi sul taccuino della Fiorentina: ci sono due ipotesi dall’estero

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. blues - 3 anni fa

    Il riferimento a “non giocatori di calcio” nel titolo credevo che parlasse di corvino e gnigni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy