Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

L'affondo

Canovi attacca: “Commisso racconta favole. Fa guerra agli agenti per un motivo”

FLORENCE, ITALY - JANUARY 13: Rocco Commisso president of ACF Fiorentina during the Coppa Italia match between ACF Fiorentina and FC Internazionale at Artemio Franchi on January 13, 2021 in Florence, Italy. Sporting stadiums around Italy remain under strict restrictions due to the Coronavirus Pandemic as Government social distancing laws prohibit fans inside venues resulting in games being played behind closed doors.  (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Arriva un aspra critica da parte dello storico procuratore

Redazione VN

Intervenuto a TMW Radio, il procuratore Dario Canovi ha voluto commentare il decalogo proposto dalla Fiorentina sul mondo relativo agli agenti. Queste sono le sue parole:

Su alcune sono anche d'accordo, su altre ho i miei dubbi. Mi chiedo chi le abbia studiate. Sul parametro zero mi chiedo, la Fiorentina vuole il vincolo a vita? Il rapporto tra società e calciatore è solo contrattuale. E' un rapporto libero questo, per questo mi chiedo chi abbia pensato queste regole. Non si possono avere poi contratti di più di cinque anni. Sanno che esiste una legge in tal senso. Prima di scrivere certe cose, bisognerebbe conoscere quello di cui si parla. Commisso racconta favole, cose che non saranno mai realizzate. La Fifa è da più di un anno che vuole creare un regolamento che riguarda gli agenti, ma i più grandi hanno minacciato una causa e il regolamento non è uscito. Anche quello ha previsto un limite alle commissioni. Ma le stesse società non vogliono applicarla. Commisso sta facendo questa guerra perché il caso Vlahovic gli è indigesto

tutte le notizie di