Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

news viola

Calendari a confronto, arrivo a pari punti e le due variabili: tutto sulla corsa salvezza

Firenze, allenamento della Fiorentina nel centro sportivo, nella foto l'allenatore Giuseppe Iachini  2021 03 24 © Niccolò Cambi/Massimo Sestini

Si va da chi può permettersi di gestire un vantaggio non di poco conto, come Genoa e Fiorentina, a chi si trova in una situazione molto più preoccupante

Alessio Crociani

Premessa: l'obiettivo è salvarsi prima possibile, ma ogni tipo di calcolo basato sui possibili risultati non avrebbe senso. Basta guardare l'andamento della stagione viola (ma non solo) per rendersene conto: mai come in questo campionato, infatti, la Fiorentina è riuscita ad incarnare alla perfezione il luogo comune del calcio "si può vincere come perdere contro chiunque". In più, mettiamoci anche le variabili oggi difficili da calcolare come le motivazioni a poche gare alla fine ed il Covid. Specificato questo, quando mancano 10 giornate alla chiusura dei giochi in Serie A, può essere interessante dare un'occhiata agli impegni che attendono le probabili avversarie dei viola nella lotta salvezza.

Abbiamo preso in considerazione tutte le squadre dall'Udinese in giù, anche se qualche verdetto, a dire il vero, è già in aria di ufficiosità. I friulani - ad esempio - dovrebbero subire un vero e proprio tracollo per disperdere il patrimonio di 11 punti di vantaggio dalla zona retrocessione. Discorso opposto per il Crotone, al quale servirebbe un miracolo per evitare il ritorno in Serie B dopo una sola stagione. Tutte pienamente coinvolte le altre sette squadre: si va da chi può permettersi di gestire un vantaggio non di poco conto, come Genoa e Fiorentina, a chi si trova in una situazione molto più preoccupante (vedi Parma, Cagliari e Torino).

Tanti gli scontri diretti, compresi quelli che vedranno protagonista la Fiorentina. Per i viola sarà un finale di stagione sulla carta non semplice, ma neppure proibitivo se consideriamo i 7 punti sul Cagliari terzultimo e l'ultima giornata in casa del quasi retrocesso Crotone. Da cerchiare in rosso il prossimo appuntamento contro il Genoa e quello contro il Cagliari. E se alla fine dovessero esserci due o più squadre a pari punti? Il regolamento FIGC prevede il ricorso alla classifica avulsa che terrebbe conto - in ordine - dei seguenti criteri: punti negli scontri diretti; differenza reti negli scontri diretti (ma i gol segnati in trasferta non varrebbero doppio); differenza reti generale; gol fatti; sorteggio.

Qua sotto i calendari a confronto di Udinese, Genoa, Fiorentina, Spezia, Benevento, Torino (ancora in attesa della sentenza sul possibile recupero della gara contro la Lazio), Cagliari, Parma e Crotone.

N.B. In maiuscolo le parte in trasferta, in minuscolo quelle in casa.

tutte le notizie di