Calamai: “La Fiorentina cerca una seconda punta, le risorse economiche ci sono. Commisso…”

Il parere di Calamai sulla Fiorentina e Commisso

di Redazione VN

Luca Calamai de La Gazzetta dello Sport a Radio Bruno:

La squadra ha voglia di regalare una soddisfazione al presidente Commisso che contro il Bologna sarà in tribuna. La squadra di Mihajlovic non va sottovalutata però, alterna grandi momenti a passaggi a vuoto: sarà un esame come nelle passate settimane, contro un avversario in cui si dovrà fare la partita. Commisso? E’ giusto che si occupi di tutto, non solo di campo come chiede Prandelli. Non credo che l’allenatore lo volesse limitare. La Fiorentina sta cercando una seconda punta, non una prima come credevo. Vlahovic è una prima punta che ama partire largo, come ad esempio fa Immobile. Si cerca un completamento, c’è una riflessione in corso su Kouame. La vittoria sulla Juventus ha tolto ansia, sono convinto che arriverà un giocatore importante. I soldi ci sono, la rinuncia a Cutrone e la cessione di Pedro portano liquidità. Pulgar? A fronte di un’offerta alta potrebbe partire anche subito. Duncan va ancora valutato, è costato molto e non so che mercato avrebbe. Bonaventura e Callejon oggi sono un po’ fuori dal progetto tattico, si va verso le due punte con Ribery dietro.

Calamai

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Colosseo viola - 2 settimane fa

    Praticamente tutti i calciatori acquistati da Pradè o sono già stati venduti o si spera di venderli prima possibile. Ma lui inspiegabilmente resta lì

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MASO72 - 2 settimane fa

    Kouame ha ottimo fisico ma è approssimativo tecnicamente, da rivendere secondo me, se possibile già a gennaio, non credo lo rimpiangeremo. Servirebbero quindi sia una prima che una seconda punta. Schema base potrebbe essere Vlahovic + una di loro +Ribery dietro; questo pero’ quando giochiamo contro le squadre di media e bassa classifica. Con quelle forti meglio lo schema visto contro la juve. Poi se si sveglia Callejon….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. SOLOROGER - 2 settimane fa

    C’è tanto da cambiare….. la riflessione su Kouame speriamo l’abbiano già fatta e sul fatto che ci siano i soldi vedremo. Sicuramente la cessione di Pedro, la mancata conferma di Cutrone e gli accumuli nei vari mercati precedenti dovrebbero lasciare un po’ di spazio alla speranza che si possa cambiare il volto di questa squadra senza lasciarci ingannare dalla prestazione di Torino. Vediamo e speriamo che se ci sono dei soldi vengano spesi bene su giocatori integri e motivati. Pronti subito. Acquisti in prospettiva e gente rotta o a fine carriera no grazie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Kewell - 2 settimane fa

    Come dico da giorni, ci vorrebbe un Chiesa babbo, una seconda punta che possa però fare anche il centravanti.
    Se cmq verrà acquistata una seconda punta, ci vuole anche la riserva di Vlahovic vista la partenza di Cutrone.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. 29agosto1926 - 2 settimane fa

    Javi Martinez
    Hysaj
    Man
    Caicedo
    Maleh

    Mandi a riposo
    Callejon

    Cambi
    Duncan con Izzo o Nkoulou (Bisogna sostituire Milenkovic) e Singo (che lasci un altro anno a Torino)

    Vendi Pulgar al Leeds

    Mandi a giocare Kouamè

    A Posto!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. bati - 2 settimane fa

    Ma come si poteva credere che cercassero una prima punta dal momento che Prandelli ha puntato deciso su Vlahovic tagliando gli altri due. Come si poteva. E’ chiaro che ci sia bisogno di una seconda punta complementare alle caratteristiche dello slavo. Il fatto che escano nomi come il giovane romeno o logicamente Papu Gomez indicano chiaramente cosa cercano. Non abbiamo certo bisogno di punte statiche che vadano a sovrapporsi a Vlahovic.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ammazzalavecchiacolgas - 2 settimane fa

      Per compensare le carenze di Vlahovic bisogna che sia forte di testa, abile nel gioco di sponda e a proteggere palla, agile e svelto se gioca spalle alla porta, capace di dare profondità alla manovra, avere entrambi i piedi e i movimenti giusti in area di rigore. Praticamente un centravanti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Dany66 - 2 settimane fa

    Infatti Bonaventura non mi sembra proprio fuori dal progetto tattico tutt’altro..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Bob - 2 settimane fa

    Chi lo ascolta sbaglia

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. vecchio briga - 2 settimane fa

    Callejon con due punte c’entra nulla e ha un ingaggio pesante, Bonaventura invece come alternativa a Ribery da trequartista è perfetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Lallero - 2 settimane fa

    Ma cosa dice questo signore? Bonaventura e’ il naturale sostituto di Castrovilli. Va preso un regista forte di cui Borja sarà il sostituito o il ricambio, e poi Dennis Man. Questo è da fare immediatamente, senza tergiversare. Poi puoi prendere un attaccante per sostituire Cutrone e dare il cambio a Vlahovic, che è il titolare, ma senza svenarsi. Ripeto i soldi anno usati per Torreira o qualcuno di quel livello e Man. La spalla di Vlahovic e’ Man o Kouame, che deve fare la seconda punta ovvero il suo ruolo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lore1697 - 2 settimane fa

      Fammi capire. Tu punteresti su Dennis Man, un esterno che non ha mai giocato in un campionato decente, come seconda punta titolare? Io dico che si può fare di meglio.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Lallero - 2 settimane fa

        E’ fortissimo, ma parecchio. E oggi la Fiorentina o ha io fiuto di prendere gr ad noi giocatori sconosciuti oppure ex forti giocatori che vengono a svernare… cosa preferisci tu? Di Ribery ce n’è uno, di Callejon tanti. Buon anno.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Il Generale - 2 settimane fa

    L’ultima volta che parlava di mercato il buon Calamai dichiarò che la Fiorentina avrebbe fatto 3 grandi colpi in estate.. uno per reparto. Si diceva sicuro dell’arrivo di Torreira.. ora sostiene che, pur avendo Callejon e Bonaventura in rosa (giocatori con gli ingaggi più alti della rosa) la Fiorentina starebbe pensando bene di cambiare modulo, non valorizzando le care risorse di proprietà, andando quindi ad acquistare sul mercato i giocatori funzionali al cambio tattico. Per me follia. Spero che Calamai sbagli nuovamente.
    A mio avviso, una volta trovata sicurezza, Prandelli opterà per il ritorno alla difesa a 4 con un 4-2-3-1 o 4-3-3.. appunto per valorizzare i giocatori presenti in rosa e che pesano sul monte ingaggi. Le esigenze sono le solite: un regista, un esterno capace di creare superiorità che possa alternarsi ai vari ribery callejon e Bonaventura (che a Milano giocava esterno sinistro nel 4-2-3-1) ed una punta di peso per far salire la squadra (chi pensa che con 2 rigori e il gol alla Juve Vlahovic sia all’improvviso esploso è fuori strada).

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. MassimoRon - 2 settimane fa

      Bravo, Dennis MAn sarebbe esterno, con i soldi di Pedro!
      in regi mi piace RICCI spezia, per la punta è difficile.
      sacrificherei Kuame (minimo 20 ML) per un attaccante ma chi?
      Caceido un contentino che cmq tra un anno diventa ennesimo esubero..davvero non saprei davanti.
      Maleh se va in scadenza ti metti d’accordo per giugno, lo lasci li e gli dici che a giugno lo prendi, nn ha senso spendere ora perchè è cmq un giocatore di prospettiva.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. genny - 2 settimane fa

        Kuame’ minimo 20 ml,si di calci nel sedere,togliamo uno 0 per questo bidone

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. antonio capo d'orlando - 2 settimane fa

      Potrebbe virare su un 3421? È più consono ai giocatori a disposizione, anche con Man. FV

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy