Bucciantini: “Della Valle, addio doveroso. Ma non è detto che porti un miglioramento…”

Le parole dell’opinionista di Sky sulle recenti vicende viola

di Redazione VN

Di seguito il commento di Marco Bucciantini ai microfoni di Radio Sportiva sull’attualità di casa Fiorentina: “Montella ha un contratto così lungo che mi fa quasi pensare che quando ha firmato, sapessero già qualcosa sul futuro. Ieri ho letto la lettera di Pallotta ai tifosi della Roma, c’era scritto 7-8 volte la parola scusa. Diego Della Valle invece ha usato solo parole feroci verso i tifosi, come se le colpe non fossero mai sue ma di altri. A questo punto un cambio è doveroso, ma aspetto di vedere cosa succederà perché negli ultimi anni spesso i cambi societari non hanno portato ad un miglioramento“.

Violanews consiglia

Panerai all’uscita dal CdA: “Della Valle lascia, l’ha detto chiaramente”. Su Commisso…

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. gianni69 - 1 anno fa

    Invece di pensare a cosa sarà con un nuovo proprietario prova a pensare cosa sarebbe se con il proprietario attuale si peggiorasse la posizione in classifica rispetto a questo campionato? Serie b

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-2073653 - 1 anno fa

    Certo, non è detto che si vada a migliorare. Ma con questa proprietà e questa dirigenza penso sia sicuro non si vada a migliorare, quindi se da una parte c’è una possibilità, io sceglierei sempre quella…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. giacomo750_868 - 1 anno fa

    una cosa è certa e lo non lo dico per difendere i D.V………s ecambia la proprietà per il discorso stadio l’amministrazione non ha più alibi………

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Sonoio - 1 anno fa

    Matt viola, a me fondamentalmente DV o Rocco non è che mi interessa, però i fondamentali non cambiano.
    Fatturato scarso, difficoltà di tutti i tipi per lo stadio, assenza di infrastrutture.
    Rocco arriverà con entusiasmo, rimarrà chiesa (?) farà investimenti Ma poi si accorgerà che i numeri sono questi, e dopo aver messo mano in tasca senza ritorni ricomincerà la solfa delle plusvalenze, dei prestiti ecc.ecc. è normale lo fanno tutti. Il trucco è sbagliare il meno possibile e i prestiti sono un nell’aiuto.
    Non so quanto i LENZOLAI avranno pazienza…io spero che non rompano alle prime difficoltà perché questo abita di la dal mare, fa presto a sparire e fare saltare il banco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 1 anno fa

      i LENZOLAI hanno avuto 17 anni di tempo per vedere , per esempio , che un centro
      sportivo tipo Zingonia ( Atalanta , non Barcellona ) , noi non ce l’abbiamo…
      che ti fa pensare questo ? E non dirmi che è la politica che non gli fa fare il centro
      sportivo , perchè non esiste al mondo…anche lo stadio , sarebbe già in costruzione
      se i DV non avessero preteso lo spostamento della Mercafir…io non so come ragionate…
      ma quale saltare il banco…che interesse avrebbe a far saltare un suo investimento ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. unial5_10119788 - 1 anno fa

    Meno di zero è impossibile farlo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. MattViola - 1 anno fa

    Bucciantini. Io ti stimo, davvero. Sei sempre preciso nei commenti e ti intendi di calcio. Ma come si fa a dire che il cambiamento non potrebbe portare un miglioramento? Qua c’è giusto giusto qualche problemino ambientale!! Siamo arrivati a 2 punti dalla B. Proprietà e tifosi non possono più sopportarsi.. Come puoi peggiorare?? Semmai puoi dire che nel lungo periodo sarà difficile ottenere risultati migliori di quelli ottenuti dai Della Valle. Che ci potrebbe stare. Ma qua se non si cambia si va solo a peggiorare.. C’è bisogno di gente nuova, di energie fresche, di idee buone!! Il cambiamento è l’unica soluzione per migliorare!!
    Forza viola!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. mario.valastr_10809970 - 1 anno fa

    Caro Sig. Bucciantini, pero’ sarebbe stato piu’ onesto da parte Sua ricordare il fatto che il presidente della Roma Pallotta non e’ mai stato offeso cosi’ volgarmente e in maniera cosi’ reiterata, come i nostri meravigliosi(??) tifosi hanno offeso e maltrattato i fratelli Della Valle. E poi, se e’vero, come Lei sostiene, che spesso i cambi societari non hanno portato un miglioramento, come mai, oltre ai tifosi, soprattutto i giornalisti di Firenze e dintorni hanno sempre tifato perche’ la famiglia Della Valle sparisse da Firenze e dalla Fiorentina? La ringrazio se vorra’ rispondere, appena ne avra’ occasione, anche in sky, a queste mie perplessita’, che appartengono, come penso, a innumerevoli sportivi e tifosi della Fiorentina. Un saluto ed un forte augurio che a Giugno 2020, la Viola sia ancora in serie A, cioe’ nella categoria che le compete e che i DV,soprattutto Andrea, hanno enormemente contribuito a mantenere in questi 17 anni, con tanta passione e impegno economico. Sempre Forza FIORENTINA!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 1 anno fa

      Secondo quel che dici, bisognerebbe bearsi di essere in A, e capisco che dopo un triennio di autofinanziamento targato Corvino, possa sembrare tanta roba, visto che per ben due volte, a chiusura di triennio, abbiamo rischiato la B. Io però penso che la Fiorentina non sia né il Frosinone, né il Cagliari, né l’Udinese, con tutto il rispetto, e per quanto il calcio sia cambiato, siamo pur sempre la prima squadra italiana arrivata in finale di Coppa Campioni e la prima squadra italiana ad aver vinto una coppa europea, a Firenze hanno giocato Antognoni, Baggio, Batistuta, Julinho, Hamrin, siamo proprio sicuri di non poter pretendere nulla oltre la salvezza?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Tato - 1 anno fa

      I DV a Firenze sono venuti per far divertire noi, perché non sapevano come spendere decine di milioni. Aprite gli occhi lo hanno fatto, perché avevano ricevuto promesse di ritorno economico. Al momento che tali promesse sono state disattese, è sparita la passione ai fratelli. Altrimenti si crede a Babbo Natale. Svegliaaa

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. mario.valastr_10809970 - 1 anno fa

    Caro Sig. Bucciantini, pero’ sarebbe stato piu’ onesto da parte Sua ricordare il fatto che il presidente della Roma Pallotta non e’ mai stato offeso cosi’ volgarmente e in maniera cosi’ reiterata, come i fratelli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. filippo999 - 1 anno fa

      ah ah ah…ma come si fa…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. CippoViola - 1 anno fa

      Ne prendo una a caso delle tante.
      “Un presidente maiale e una società incompetente”

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy