Bucchioni: “Tomovic sbaglia come chi lo fa giocare e chi lo conferma. Aspettiamo la squadra”

Bucchioni: “Tomovic sbaglia come chi lo fa giocare e chi lo conferma. Aspettiamo la squadra”

Il giornalista sportivo presente quest’oggi negli studi di Radio Bruno per analizzare il momento della Fiorentina

di Leonardo Vignozzi, @VignozziLeonard

Enzo Bucchioni quest’oggi ospite negli studi di Radio Bruno è intervenuto al Pentasport:

Era tutto ampiamente prevedibile perchè quando compri cosi tanti giocatori dopo il 15 di Agosto, poi non puoi trovare subito l’amalgama e il giusto gioco. Spero che dopo la sosta delle Nazionali si intraveda qualcosa. Ieri anche io mi sarei aspettato qualcosa in più. Ce la prendiamo tutti con il povero Tomovic ma prima di lui c’è chi lo fa giocare e chi ancor prima lo conferma. Dopo due anni presentarsi di nuovo con Tomovic e Maxi Olivera è un crimine calcistico.
Sono preoccupato perchè i leader di questa squadra sono due ragazzi di 21 anni. Non dobbiamo caricarli cosi, perchè si rischia di fargli del male. La prima a doverlo difendere dovrebbe esser la Fiorentina. Le squdre di calcio non si fanno con le scommesse. Questo Dias mi piace ma servirà dargli tempo. Gaspar è la classica vecchia “ala destra”, non certo un terzino.

Tomovic? L’esempio è stato il momento della sua sostituzione acclamata dal pubblico viola. Oramai la sue prestazioni sono sempre condizionate dalla paura di sbagliare. Anche io butto la croce su di lui ma ritengo che non ci si possa affidare al singolo, soprattutto sul serbo. Serve una fase difensiva importante proprio per evitare certe situazioni.

Per ora questa è una squadra che non c’è, perchè finchè non sono integrati i vari meccanismi spesso, come successo ieri sera, si va per giocate individuali. Serve il giusto tempo a questa squadra e la tifoseria deve essere “vaccinata” e attendersi qualsiasi risultato positivo o negativo che sia.

Un plauso va fatto alla Curva che ieri ha sostenuto fino alla fine la propria squadra nonostante la prestazione insufficiente. La squadra è questa, se poi ci aggiungiamo anche i malumori e le negatività della tifoseria può esser pericoloso.

Laurini non è un acquisto che non mi eccita ma mi soddisfa perchè tatticamente ha una logica. Non sarà Roberto Carlos ma nemmeno un brocco. La sufficienza te la strappa sempre a fine partita. Ha avuto una cultura calcistica negli ultimi anni sicuramente importante: da Sarri, Giampaolo e infine Martusciello, bravissimo nell’insegnare la fase difensiva.

9 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Batigol - 2 anni fa

    Bravo Bucchioni, te invece mai un errore vero? Io quelli sempre perfettini li odio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. labaroviola71 - 2 anni fa

    Secondo me Bucchioni prima di scrivere si consulta con Pedullà e Criscitiello…leggere per credere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. ukegia - 2 anni fa

    Leggo commenti tutti contro Tomovic. Non è un fenomeno, non lo è mai stato, ma la colpa non è sua. Ricordiamoci che fa un ruolo che non sarebbe proprio il suo naturale essendo un centrale, lui si adatta solo perchè lo ha fatto tante volte in passato, ma un terzino ha caratteristiche e fondmentali diversi da un centrale, anche bravissimo e adattabile. La colpa semmai è di chi fa il mercato, sono anni che abbiamo un problema con i terzini, abbiamo formato dei ragazzi che non abbiamo tenuto perche forse non ritenuti all’altezza ( Piccini Bittante…..) e forse a ragione, ma abbiamo acquistato altri ragazzi senza avere la pazienza di attenderli. Abbiamo glorificato L’Atalanta, ma lo scorso campionato con i suoi giovani ha faticato inizialmente per poi fare un campionato forse irripetibile.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lk - 2 anni fa

    Florenzi, esterno d attacco, allenato e adattato come terzino, terzini del Napoli presi dall Empoli allenati da Sarri, Alex Sandro, 25 mln, Allegri lo ha allenato e dopo un paio di mesi diventa titolare, Nagatomo e D Ambrosio, buttati dall Inter, oggi titolari cn Spalletti, Alonso, brocco a Firenze, Conte gli fa vincere la premier, Zambrotta era un esterno, Lippi lo mette a fare il terzino, Di Livio era un esterno, il buon vecchio UFO, ex difensore centrale. Potremmo continuare all infinito, ma i terzini vanno allenati, Tomovic è un centrale, tra l altro giocava al centro sx, e cn buoni risultati, prima dell esplosione di Savic, cn Montella, ricordate Roncaglia, Gonzalo e Tomovic. Altra Bufala: è troppo presto, la squadra mm si conosce, etc… Vero, ma i movimenti e posizioni, c devono stare, qui nn si vede nulla. Ricordo a ttt che la Samp ha venduto i suoi migliori, ma ieri è venuta e c ha dominato, 60% possesso palla. Poi vedo che la Spal, squadra fatta con 2.500,00 €, va ad Udine e vince.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. kk53 - 2 anni fa

    Non ci nascondiamo dietro ad un dito,Tomovic è il sesto anno che gioca a firenze
    e quattro sarebbero stati più che sufficienti,è che non puoi aspettare di essere
    sotto di due goal,per cambiarlo,forse meglio lasciarlo in panca,anche perchè non
    lo vuole nemmeno il Brozzi…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Filippo Morandi - 2 anni fa

    Martuscello bravissimo a insegnare la fase difensiva…..infatti l’empoli è in champions…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. rick61 - 2 anni fa

    Di solito Bucchioni non mi piace nei suoi interventi ma su Tomovic sono daccordo con lui..sbaglia anche chi lo fa giocare e chi non è ancora riuscito a venderlo..e anche chi a suo tempo gli ha rinnovato il contratto a lui e non a Roncaglia..ora guardiamo sto Laurini ma secondo me il potenziale massimo di queata suadra è far giocare Simeone e Babacar insieme e difesa a tre sugli esterni giochi con Chiesa da una parte e Gaspar dall’altra..certo devi comprare una punta di scorta per me l’ottimo sarebbe Jovetic..c’è del talento nella rosa ma dei calciatori a causa dell’età alterneranno le prestazioni l’allenatore deve essere veloce a trovare la quadra prima possibile.Forza Viola

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. donkey - 2 anni fa

    Pradè che l’ha rinnovato? che gli diciamo?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ghibellino viola - 2 anni fa

      La moda degli ultimi mesi è parlare bene di pradè. Ai tempi di benalouane la si pensava diversamente.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy