Bucchioni: “Servono programmazione ed alternative pronte. Corvino con 100 milioni non ne aveva”

Il parere del giornalista che segue le vicende di casa Fiorentina, molto critico con l’operato di Corvino

di Redazione VN

Ai microfoni di Radio Bruno è intervenuto il giornalista Enzo Bucchioni:

“Il CdA di ieri è stato brevissimo, segno che la Fiorentina ha molte certezze, idee chiarissime. L’Europa League sposta qualcosa in termini di tempistiche, ma anche Pioli dopo il Milan è stato chiaro: tenere lo zoccolo duro e cercare di liberarsi di quei 10-15 giocatori che appesantiscono il lavoro in settimana. Il budget? Si continua con l’autofinanziamento, la società non deroga e non uscirà da questi parametri. Non saranno messi a disposizione tesoretti extra, ma Corvino farà il più possibile per vendere i giocatori in esubero e mettere soldi in cassa da reinvestire. Una volta che ci sono i soldi, puoi fare mercato e una squadra decente che lotti per l’Europa League da subito e non come quest’anno per casualità. Per competere servono quattro giocatori, da almeno otto milioni l’uno.

I Della Valle? Fare calcio bene non è lo stesso che gestire le aziende normali. Serve coraggio, capire i momenti, una visione più ampia e programmazione a medio-lungo periodo; serve andare avanti senza ascoltare i tifosi come De Laurentiis che ci guadagna. Chiesa? Se dovesse partire bisogna avere tre giocatori da venti milioni pronti da acquistare, questa è programmazione e non farsi trovare impreparati. Prendere Laurini a poche ore dalla fine del mercato significa non averne, buttare via soldi. Monte ingaggi? Il salto di qualità è dare più soldi a pochi giocatori, con un manipolo di giovani alle spalle. Rinnovo Badelj? Non voglio criticare Corvino, ma quando hai 100 milioni per fare mercato non puoi costruire una squadra forte, ma fortissima. E lo stesso vale per la questione attorno al croato: devi avere le idee chiare per sostituirlo. Per i parametri viola, di stipendio e di età, è perso. Sportiello? Non lo riscatteranno, si cerca un portiere esperto da affiancare a Cerofolini”.

vnconsiglia1-e1510555251366

De Laurentiis ossessionato da Chiesa. Altro “no” della Fiorentina

Brignola, nessuna offerta ufficiale. Ma la Fiorentina resta davanti a tutti

17 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Antonio da Papiano - 3 anni fa

    Bucchioni ha ragione da vendere. Ricordiamoci che il mercato scorso di Corvino era considerato quello della programmazione perché nella precedente stagione arrivò tardi per sostituire Prade e si disse che non aveva avuto molto tempo a disposizione. Con 100 milioni e con 1 anno di tempo per pianificare il mercato è riuscito a costruire una squadra senza valide alternative a quelli che consideriamo titolari. Oggi rischiamo di perdere altri pezzi (Badelj) e di dover intervenire anche nell’ossatura base della squadra. Se sbaglia anche questo mercato è arrivato il momento di andare in pensione.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user-2073653 - 3 anni fa

      È un pezzo che quel momento è arrivato…secondo me direttamente quando prese la pensione dall’Aeronautica, ma comunque, avesse voluto far bene, si poteva congedare dopo le ultime tre zoppicanti stagioni della prima esperienza Viola. Invece continua ad affliggerci…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Lore1697 - 3 anni fa

    sono d’accordo con bucchioni, basta vedere come corvino ha speso i soldi in difesa la scorsa estate, cioè 3 centrali forti(tra hugo,pezzella e milenkovic sono più o meno 25 milioni) e terzini da retrocessione con una spesa irrisoria…come centrali puoi prendere anche godin e sergio ramos ma se come terzini mi ci metti laurini e biraghi diventano quasi inutili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Dellone68 - 3 anni fa

    Bucchioni sarà anche poco simpatico ma sulla questione ha perfettamente ragione. Purtroppo saremo condannati all’irrilevanza assoluta per tutto il tempo in cui i Della Valle rimarranno qua, facendosi peraltro vedere il giusto perchè sanno che hanno contro almeno mezza città. Si stanno comportando molto, molto, molto male. Dovrebbero vendere la società a qualunque prezzo ed andarsene. Non ci sono scuse. La loro presenza qua è finita, con loro al timone ci saranno mille persone il prossimo anno allo stadio oltre ai soliti biglietti omaggio e sponsor. Hanno distrutto la passione di un’intera città. Grazie DV.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. IlSommoPoeta - 3 anni fa

      Finita la tregua, ricomincia la lagna del solito piagnone

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. mastice67 - 3 anni fa

    Chiedo cortesemente a tutti di non commentare più certa gente..solo così possiamo sperare che la redazione ci eviti il martirio di leggere per tutta l’estate le pochezze costoro..è l’unica ragazzi credetemi..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. woyzeck - 3 anni fa

    Giustissimo. Direi lapalissiano, fatta eccezione per i poveri falangisti societari tifosi dell’Atletico DellaValle… Ma d’altronde i DV a livello sportivo sono dei perdenti ontologici, troppo piccoli di mentalità, troppo paurosi, troppo poco generosi… nemmeno in un secolo di calcio riuscirebbero a vincere qualcosa….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. wasosk_567 - 3 anni fa

      Beh è un po’ quello che succede a tutti i presidenti/proprietari di società che non siano gobbi/inter/milan ….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Ark88 - 3 anni fa

        La Lazie ha vinto più di noi

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. 29agosto1926 - 3 anni fa

    Vorrei chiedere alla Redazione se trovano giusto SEMPRE pubblicare le stesse cose tutti i giorni dette dalle stesse persone con esprimono SEMPRE gli stessi concetti e le stesse opinioni?
    Ma sarà mai possibile che questo sia giornalismo?
    E’ possibile che la stessa persona, peraltro mediocre giornalista, a mio parere, debba avere sempre voce per idre SEMPRE le stesse cose?
    Che pena!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. woyzeck - 3 anni fa

      Se tu puoi ripetere sempre le stesse cose, direi che Bucchioni puó farlo con molta maggiore ragione…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. wasosk_567 - 3 anni fa

        Del resto anche tu esprimi sempre gli stessi concetti triti e ritriti ….

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. mastice67 - 3 anni fa

      Il livello dei giornalisti è pari a quello di chi gli da spazio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. iotifofiorentina.net - 3 anni fa

      Soprattutto direi che esprime sempre la stessa opinione esprimendo “NON Concetti”. Parla di 10-15 giocatori da scaricare, ma cita sempre i soliti 3 o 4 che tutti conosciamo bene e che fra l’altro un paio non fanno parte neppure dell’ultima campagna acquisti. Tira fuori i 100 milioni (in realtà ne ha spesi meno) come se avesse la miniera d’oro… con 70/80 milioni ha dovuto rifare una rosa nuova, non prendere 4/5 giocatori. Prima di entrare in merito al giusto e sbagliato, qui c’è prima di tutto disonestà intellettuale.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. SPIRITO VIOLA - 3 anni fa

    Lo scorso anno con una squadra più forte siamo arrivati 8 che è lo stesso risultato di quest’anno avendo recuperato circa 80 Milioni di Euro tra plus valenze ed ingaggi.
    Sono stati cambiati 6 titolari e 2 giocatori c’erano da 6 mesi (Sportiello e Saponara).
    Abbiamo giocato con la morte nel cuore e la perdita del capitano non che di un altro titolare da Febbraio.
    Anche per la panchina sono stati presi diversi giocatori nuovi, praticamente una rivoluzione.
    Se avessimo chiesto che questa era una squadra da ottavo posto a Gennaio 2018 il 100% dei giornalisti avrebbe chiesto un ricovero psichiatrico; Si parlava di squadra mediocre, che valeva dal 10 al 12 posto e ora è un cogl*one Corvino perchè poteva fare meglio?
    Secondo me sarebbe meglio che qualcuno stesse zitto dando il dubbio di essere incompetente invece che darne la conferma continuando a parlare.
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iotifofiorentina.net - 3 anni fa

      Concordo su tutto! Ma come possiamo vedere dai commenti stanno ritornando alla ribalta quelli che “Della Valle vattene a prescindere…”, quelli che “noi siamo i tifosi, gli unici tifosi della Fiorentina”, quelli che “voi solo LeccaValle…” ecc ecc. Come diceva Moretti… “continuiamo così, facciamoci del male”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. user-2073653 - 3 anni fa

      Più Viola avete nel nick, meno tifosi sembrate. Secondo me è proprio per quello che usate certi pseudonimi…un po’ come la storia del “più grande la macchina, meno grande eccetera eccetera”.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy