Brovarone è chiaro: “E’ crisi profonda”

Il commento a fine gara di Bernardo Brovarone che è molto pessimista sul campionato della Fiorentina

di Redazione VN
Bernardo-brovarone

Bernardo Brovarone ha commentato la sconfitta della Fiorentina contro l’Atalanta ai microfoni di Radio Bruno Toscana:

E’ crisi profonda, non mi aspettavo una partita così e neanche questa formazione, ma noi non diamo mai segnali di vita negli ultimi 30 metri. La squadra ha una passività tremenda e l’unico giocatore che abbiamo davanti non ha le caratteristiche per giocare da solo. E’ una squadra completamente in bambola, vuota nonostante che l’Atalanta avesse giocato la partita della vita mercoledì e senza i giocatori più forti in avanti. Sono preoccupato perché con il gol segnato a tempo scaduto contro il Genoa abbiamo fatto un punto in quattro partite. Devo essere il primo a tapparmi la bocca, ma forse in tanti abbiamo sopravvalutato il valore della squadra. Penso che Commisso debba fare delle riflessioni profonde su questa squadra e società, c’è troppo isterismo in giro e spero che possa intervenire e anche a breve. Per quello che posso conoscere del presidente, Commisso deve essere una furia, i problemi non sono tecnici ma il gruppo è andato in un buco nero ed è in una situazione sportivamente drammatica.Malinovskyi-De Roon

 

27 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Horsenoname - 1 mese fa

    Il problema non è andare in serie B il problema con qs razzumaglia di incapaci è tornare in serie A

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. MASO72 - 1 mese fa

    I problemi sono in ordine: tecnici (la squadra non è granché, ma chi dovrebbe segnare esattamente i gol? ) atletici (corriamo poco e con poca intensità, di contrasti ne vinciamo pochi, oggi male anche di testa sugli angoli a sfavore), mentali (a suon di dare la colpa agli allenatori da 3 anni a questa parte, i giocatori non si sono mai prese le loro responsabilità),tattici(ci mancano un regista e una seconda punta rapida) e motivazionali (mi sembra che ad alcuni non gliene frega proprio nulla delle sorti della squadra: l’altra volta Callejon tirava indietro la gamba, oggi dopo il primo goal subito, palesemente irregolare, nessuno ha protestato?). Siamo messi male, ma male male.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alesquart_3563070 - 1 mese fa

    Brovarone di calcio non ne capisce nulla, mi ricordo che una volta, intervenendo alla radio, gli feci una domanda chiedendogli se a suo parere la condizione atletica non fosse deficitaria, cominciò a farfugliare una serie di c… dicendo che se i giocatori si sentono bene moralmente, hanno l’entusiasmo di giocare per la maglia,

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Bob - 1 mese fa

      Poi dice tutto e il contrario di tutto. Imbarazzante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Gasgas - 1 mese fa

    Complimenti, se ne è accorto a metà dicembre 2020…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Mwalimu - 1 mese fa

    Vado controcorrente: oggi eravamo spaventati, ma l’Atalanta è forte e per metà partita avevamo retto. Prandelli il suo lavoro lo sa fare, mi auguro riesca a rilanciarci presto, magari contro avversari meno ostici.
    Il problema per me è soprattutto tecnico. Anche se Pradè non se n’è ancora accorto, a noi serve DISPERATAMENTE un punto di riferimento in mezzo al campo e uno in attacco. CERCASI PUNTA E REGISTA

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. flanari69 - 1 mese fa

      No. Con avversari meno ostici devi tu fare la partita ma non riesci a portare la palla in avanti oltra la linea di centrocampo. Non ci prendiamo in giro: le squadre + forti ci asfaltano, quelle più deboli ci aspettano e ci fanno gol in contropiede. Non ti fare illusioni. Lo ripeto predni i punti dello scorso anno, togli 8 punti di Chiesa (e sono stretto) e avrai i punti di quest’anno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. flanari69 - 1 mese fa

    Io non capisco come possiate essere sorpresi da questa situazione. Due anni fa ti sei salvato col biscotto. Lo scorso anno solo vincendo a Lecce con Chiesa e Cutrone l’hai sfangata, poi le partite rimanenti tutte contro squadre ormai tranquille ti hanno permesso di risalire fino al 10 posto. Quest’anno volevi aspettare che passasse il ciclone Covid e non hai cambiato nulla ma hai dato via Chiesa che da solo 7-8 punti li porta. Col Torino te ne ha regalati 3 per cui questa squadra ha 6 punti. Non puoi salvarti è impossibile. Chiuderai il girone a max 13-15 punti e non puoi fare meglio al ritorno non serve comprare un attaccante non hai il centrocampo non hai corsa non hai testa. E’ la squadra dello scorso anno con 8 punti di meno. B matematica.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Soloviola68 - 1 mese fa

    La situazione è veramente critica e non si vede alcun segnale di ripresa… A questo punto Rocco credo debba agire da imprenditore, medaglina a chi ha creato tutto questo e a casa!
    Quindi scegliere nuovo DG e nuovo DS, va bene anche una figura unica tipo un Rangnick, l’importante è che sia persona competente in grado di creare valore, e non solo di comprare giocatori alla frutta…Fare piazza pulita a gennaio, e portare giocatori di 22-25 anni che abbiano voglia di affermarsi!!! Mai avrei pensato che sarebbero riusciti a farci rimpiangere Corvino…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ilRegistrato - 1 mese fa

      Sono totalmente d’accordo con te ma a gennaio è impossibile rifondare la squadra, bisogna mettere due o tre toppe sperando che siano sufficienti. A febbraio Barone e Pradé debbono saltare assolutamente e la nuova struttura tecnica dovrà cominciare a lavorare sulla squadra del prossimo anno dove sostanzialmente se si fa il campionato di A bisogna rimuovere sette o otto titolari. Chi mai dovrebbe rimanere? Dragowski sicuro, Biraghi, Castrovilli sulla fiducia (a me non piace molto) e gli altri? Eccetto Milenkovic che comunque andrà via perché così Ramadani ha deciso io non ne salvo uno.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Soloviola68 - 1 mese fa

        Posso essere anche d’accordo con te, ma quello che volevo sottolineare è il calibro della nuova persona che dovrà sovrintendere la parte sportiva, persona che abbia già una rete di scouting di altissimo livello, giocatori pronti a muoversi e a seguirlo…. non un DS qualunque. Ci vogliono 3 persone giuste al posto giusto… Guardo il Milan che con Massara e Maldini sta pescando giovani di qualità elevata..e noi?? Per me la miglior gestione della Fiorentina è stata quella dei Pontello i quali, fintanto che hanno voluto investire, si sono avvalsi di persone di primo livelloche sapevano di calcio (Corsi e Allodi in primis, poi, quando hanno deciso di disinvestire, hanno venduto il vendibile…) non esitando a tirar fuori i miliardi che gli venivano richiesti per portare a Firenze giocatori in nazionale e per arrivare per primi sui migliori giovani che si affacciavano sul panorama del calcio italiano…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Horsenoname - 1 mese fa

      Rimpiangere Corvino , no di sicuro , semmai rimpiangere Macia , per il DG , purtroppo dai tempi di Allodi di bravi non mi pare di ricordarne , forse un pò Tito Corsi , certo confronto a questi er oro pure lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Eziogolgobbo - 1 mese fa

    È un blog di gobbi… addio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Lore1697 - 1 mese fa

    Credo che un Milik o chi per lui non basti minimamente a far girare questa squadra davanti. Infatti, nonostante oggi Vlahovic abbia fatto ridere i polli, è assurdo dare tutta la colpa a lui. Purtroppo ci sono evidentemente diversi sopravvalutati in rosa, tipo Pulgar, Castrovilli, Ribery(a gennaio va salutato secondo me, dovrebbe essere lui stesso a farsi da parte), tutti e tre gli attaccanti e ci metto anche Pezzella, che è da quando è arrivato Prandelli che sembra un fantasma in campo(non che con Iachini fosse molto meglio quest’anno, devo dire). In definitiva, direi che a questa squadra mancano un tuttocampista (magari riesumare Duncan potrebbe bastare, che fine ha fatto?), un esterno veloce che corra come un dannato al posto di Ribery (Callejon per l’altra fascia va bene, secondo me comincia ad esserci fisicamente, ma è un giocatore che necessita un minimo di fraseggio davanti se no tanto vale lasciarlo a casa), una punta di livello assoluto (magari accompagnata anche da una riserva da serie A non sarebbe male). Bisognerebbe rimettere in sesto anche la difesa, ma non infieriamo troppo… Ah, ultima nota, non cambiare DS sarebbe da incompetenti dopo tutti i soldi che ha volato dalla finestra, non ho il coraggio nemmeno di fare il conto preciso sinceramente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Barsineee - 1 mese fa

    Per quello che posso conoscere del presidente, Commisso deve essere una furia … ahahahah ma che gli frega a RoccoBello dei risultati delle partite, lui non l’ha mica capito che esiste la retrocessione. Lui è ammericano, la franchigia l’ha pagata per la Serie A. Lui pensa che anche se fa zero punti, l’anno prossimo riparte da capo con la tiritera dello stadio a campi. A EMPOLI l’anno prossimo …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. andrea - 1 mese fa

    Stasera che vino porti a cena a casa di Pradè.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. LupoAlberto - 1 mese fa

    E chi deve sistemare il tutto prima possibile? Lavorando come un pazzo per rifondare la squadra? Il tuo amico Pradè?
    SFV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. El Gringo - 1 mese fa

    No. Ma che crisi profonda. Siamo da cempions

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. foglionco - 1 mese fa

      da cempion magari no, da scempion più che probabile

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. cla - 1 mese fa

    Te e Danielino

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Bob - 1 mese fa

    Li hai difesi tutto fino a ieri compreso il tuo amico Pradè e Vlaovich non capisco come fai a fare il lavoro che fai se te ne intendi così di calcio

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Eziogòl - 1 mese fa

    Ah, dimenticavo: porga i nostri sentiti ringraziamenti e complimenti vivissimi a Pradè

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. Horsenoname - 1 mese fa

    Caro Brovarone , questa non è crisi ma solo menefreghismo e mancanza di rispetto per la proprietà , a società , la maglia e la città di Firenze , ma soncerto che sottoa tutto questo c’è qualcuno che ha innescato questa bomba e non so se basterà andare in serie B per sanare tutto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Eziogòl - 1 mese fa

    Ecco, tàppati la bocca. E già che ci sei amche orecchie e dita per la tastiera, così eviteresti di scrivere che Commisso (conoscendolo! Ah,ah,ah,ah) è una furia. Si,è una furia perchè l’albergo da 23459 coperti non glielo fanno fare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. S70 - 1 mese fa

    Ma dai…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. buran - 1 mese fa

    Come minimo via subito Pradè prima che continui a fare danni e a peggiorare la squadra a ogni sessione di mercato, e via il prete smesso, richiamiamo Beppe che è l’unico che è riuscito a tirar fuori qualcosa da questa mandria di pedatori

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. simuan - 1 mese fa

    …s’avea davvero bisogno che ce lo dicesse Brovarone…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy