Batistuta ricorda: “Edmundo al Carnevale fu l’inizio della mia fine alla Fiorentina”

Le parole del grande campione viola all’interno del docufilm “El Numero Nueve”

di Redazione VN
Batistuta

E’ uscito in questi giorni su Prime Video il docufilm “El Numero Nueve – Gabriel Omar Batistuta” che ripercorre la vita e la carriera dell’ex bomber della Fiorentina. Che in un passaggio del suo racconto torna sulla stagione 1998/99, quando i viola lottarono per la testa del campionato per buona parte della stagione:

Succede che io mi lesiono un ginocchio e un compagno che giocava come attaccante e che sarebbe stato molto importante per noi decide di andarsene a ballare al Carnevale (Edmundo, ndr). E questa cosa viene permessa dai dirigenti, che è la cosa grave. L’ho vissuto come un tradimento. Sono rimasto nella Fiorentina a lottare, ma quello fu l’inizio della fine della mia storia con la Fiorentina come squadra. Alla fine sono andato alla Roma nonostante a Firenze mi sentissi come un re.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ottone - 4 settimane fa

    A dimostrazione che alla testa della società, dopo Baglini, si sono alternate persone poco serie. Non mancavano i soldi (Pontello, Cecchi Gori, Della Valle) ma la serietà, la linearità e la competenza. Ed oggi “fast-fast” sta prendendo la stessa strada…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 4 settimane fa

      Quello che scrivo dal 2011 e che ribadisco con forza anche oggi. Dal 1980 dilettanti allo sbaraglio. Mai mancati i soldi e nemmeno le idee (e, talvolta neanche le persone giuste: Italo Allodi coi Pontello, primi anni della loro gestione), mancata sempre la serietà, l’amore per la maglia, di conseguenza, la volontà di vincere. A chi dice “Il Palazzo”, sentite testoline di c**zo: 2 scudetti li abbiamo vinti, il palazzo esisteva anche allora. Solo che nel 1955 e nel 1968 c’era chi usava il cervello e la furbizia e sapeva fare. Dopo di allora mai più.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Eziogòl - 4 settimane fa

      Da notare,infatti,che nel 1980 (anni in cui Pontello entrarono nella storia della Fiorentina) la Fiorentina era di gran lunga di rango superiore a: roma, napoli, lazio, samp, parma ed Hellas Verona. Dopo 40 anni noi siamo sempre lì fermi al 1980, le altre?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giac - 4 settimane fa

    grandissimo!!!!!!oggi faresti 50 goals a campionato!! ricordo tutto, l’angoscia provata anche da noi per l’infortunio che ci costò il quarto scudetto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 4 settimane fa

      Valeva due?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Eziogòl - 4 settimane fa

        il terzo 1981/82. Anche se nel 1983/84..arbitri e sfortuna, forse, fecero peggio che 2 anni prima

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. PugliaViola - 4 settimane fa

      Il terzo…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Viola80 - 4 settimane fa

        nella sua linea temporale…oltre l’angoscia, c’era anche il terzo scudetto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Viola80 - 4 settimane fa

      ehi..tifosissimo…quando si sarebbe vinto il terzo??

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. LoSfiammaOttimisti - 4 settimane fa

        Probabilmente lui considera suo lo scudetto rubato del 1982, da una parte come dargli torto!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. ottone - 4 settimane fa

          Ma sì, siamo vincitori di due scudetti effettivi, di altri due morali (1982-1999) e fanno quattro. Poi di una Coppa Campioni rubata (1957), poi di una Coppa Coppe sfortunata (1962), poi di altre due finali di Coppa Italia sfuggite per un soffio (1961-2000). Un bel carnet…

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Staffa - 4 settimane fa

    …i due piu forti che la fiorentina abbia mai avuto…
    E non siamo riusciti a goderceli a pieno…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. augustosandol_5670139 - 4 settimane fa

      Un attacco con Hamrin a destra e Batistuta al centro. Chissà che sfracelli avrebbero fatto se fosse stato possibile!!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy