Barreca: “Jovetic mi ha detto di venire qui: ora mi voglio rilanciare“

Barreca riparte dalla Fiorentina: ha voglia di ricominciare

di Federico Targetti, @fedetarge

Antonio Barreca è arrivato nell’ultimo giorno di mercato per contendere a Biraghi il posto da esterno mancino della Fiorentina. Vi proponiamo le sue dichiarazioni in sala stampa:

“La Fiorentina è una società importante, storica. Appena ho saputo dell’interesse, ho subito accettato. Adesso sono qua e sono molto felice, ringrazio il Presidente e il Direttore. Ripagherò la fiducia sul campo. Concorrenza con Biraghi? E’ un ottimo giocatore, gioca in Nazionale, io mi farò trovare pronto appena avrò delle occasioni.

Sono molto motivato, voglio rilanciarmi dopo le esperienze all’estero.

Kouamè? L’ho conosciuto al Genoa, l’ho visto bene e carico dopo l’infortunio quindi sono contento per lui.

Al Monaco l’avventura è partita bene ma ci sono stati un po’ di alti e bassi, confusione in società, ma è stata una bella esperienza, sono cresciuto come persona. Sono contento di averla fatta. Al Toro sono cresciuto, speravo di fare tanti anni lì, non è successo per vari motivi ma sono contento di quello che ho fatto.

Obiettivo? Voglio giocare con continuità, voglio dimostrare il mio valore perchè tanti non lo ricordano più. E il sogno è arrivare in nazionale.

Estero? Si lavora in maniera diversa, devi stare sul pezzo soprattutto in Inghilterra dove si va molto veloce. Sono cresciuto in tanti aspetti, le esperienze fuori mi hanno aiutato molto.

Numero di maglia (27)? Non ha un significato particolare.

Jovetic e Ljajic? Ho giocato con loro, sono due grandi campioni. Jovetic mi ha consigliato subito di venire qui perchè è una grande piazza”.

ANTOGNONI: “BARRECA? LO CONOSCO DALL’U21, UNO DEI MIGLIORI NEL SUO RUOLO”

LA SCHEDA DETTAGLIATA DI BARRECA

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy