“Baggio fu obbligato ad andare alla Juventus: se avesse rifiutato, non avrebbe fatto i Mondiali”

“Baggio fu obbligato ad andare alla Juventus: se avesse rifiutato, non avrebbe fatto i Mondiali”

Il racconto del motivo per cui Baggio passò dalla Fiorentina alla Juventus

di Redazione VN

Luigino Pellegrini ha curato interessi extra calcistici di Roberto Baggio. Intervenuto ai microfoni di GSP Live, ha raccontato il passaggio di Baggio dalla Fiorentina alla Juventus:

Umberto Agnelli gli disse: ‘Vuoi andare al Mondiale di Italia ’90? E lui ovviamente sì che voglio andarci. ‘E allora devi venire alla Juventus’. Fu un vero e proprio ricatto, perché lui all’inizio disse che non voleva andarci, nonostante la Juventus gli stesse offrendo il doppio dell’ingaggio. Dire di no alla Juventus in quel momento significare dire di no al Mondiale e per un calciatore dell’età di 21 anni sarebbe stato un colpo alla sua carriera. Sono sicuro al 100% che se Baggio non fosse stato obbligato non avrebbe accettato la Juventus.

Violanews consiglia

Rossitto ricorda Wembley: “Impresa storica. Diventai padre il giorno prima della vittoria”

Rialti per VN: “Fiorentina disperata, allo sbando. Tutto azzerato, son lontani gli anni felici”

10 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. fornamas63 - 7 mesi fa

    Giusto per dare la dimensione del sistema italia, Baggio non ha giocato manco una partita in under21 (al netto del grave infortunio ovviamente).
    Il geniale Maldini sr gli preferiva un signor nessun (guarda caso del Milan), la prima maglia azzurra dopo la firma con i gobbi.
    Non sarà mai troppo tardi per Firenze tornare a fare fronte comune contro i nostri veri nemici anzichè scannarci sulla proprietà.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Tagliagobbi - 7 mesi fa

    Benvenuti in italia (volutamente minuscolo)…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Gasgas - 7 mesi fa

    E io dovrei tifare per la nazionale? Mai. Firenze la mia patria, la Fiorentina la mia nazionale.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. bernard - 7 mesi fa

    Ho scritto che non sarebbe stato Umberto Agnelli , ma Montezemolo , come risulta da un vostro testo pubblicato in data 8 maggio 2018 , in cui a parlare è Caliendo , il procuratore di Baggio . Non avete pubblicato ! Vi siete forse spaventati al solo sentire tale nome ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. bernard - 7 mesi fa

    A me risulta che non sarebbe stato Umberto Agnelli , ma Montezemolo , a capo del Comitato organizzatore di Italia 90 . Chiaramente mi riferisco a quanto letto sui giornali dell ‘ epoca .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Marco Chianti - 7 mesi fa

    Non è cambiato niente.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. user - 7 mesi fa

    Se fosse vero accrescerebbe ancora di più la mia stima,che è già tanta, per questo grande fuoriclasse che abbiamo avuto l’onore di avere a Firenze.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. CippoViola - 7 mesi fa

      Se fosse vero e dimostrabile sarebbe di una gravità inaudita.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. user - 7 mesi fa

        Verissimo.Ma in un paese come questo dove c’è il marcio a tutti i livelli (sport compreso)ti sorprenderesti?Io no.
        Ma comunque di fondo hai ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. CippoViola - 7 mesi fa

          No hai ragioni oramai non mi sorprenderei più di nulla.

          Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy