Aquilani, il doppio ex: “Un sogno giocare nella Roma, in viola tre annate stupende”

L’ex centrocampista gigliato si racconta alla vigilia della sfida tra i giallorossi e gli uomini di Pioli

di Redazione VN

Così Alberto Aquilani, centrocampista che ha giocato in viola dal 2012 al 2015, all’AS Roma Match Program, in vista della gara di domani tra gli uomini di Claudio Ranieri e Fiorentina:

La Roma per me è stata tutto, è la squadra per cui tifavo da bambino ed è stata quella squadra che mi ha permesso di realizzare il mio sogno, ovvero giocare in Serie A. E’ ovvio che per me quella giallorossa non possa essere una maglia come le altre. Tre anni dopo aver lasciato i capitolini, venni contattato da Daniele Pradè, il quale, insieme a Vincenzo Montella, stava costruendo la nuova Fiorentina. Quando mi spiegarono il loro progetto, accettai subito: fui uno dei primi e venni seguito poi da molti altri. A Firenze sono stati tre anni stupendi, giocavamo un gran calcio. Tornando al presente, credo che il 7-1 di Coppa Italia sia stato il risultato di una serata particolare, non credo influirà sulla partita di domani. I viola vengono sempre sottovalutati ma ogni anno alla fine fanno delle buone stagioni. Zaniolo? Un predestinato.

Violanews consiglia

Pioli: “A Roma per vincere, segnali positivi da Chiesa. Ringrazio Ranieri perchè…”

Antognoni rivela: “Io alla Roma, era quasi fatta. Lo scudetto dell’82? Se ci fosse stato il Var…”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy