news viola

Antognoni: “Da Simeone ci aspettiamo qualcosa in più, viola giocheranno a viso aperto”

Giancarlo Antognoni ha parlato a margine dell' evento in suo onore al museo del Torino

Redazione VN

[embedcontent src="videogazzetta" url="https://video.gazzetta.it/torino-fiorentina-antognoni-il-toro-mi-prese-15-anni/ad7830ea-d9eb-11e8-9ece-1c8be564b9b8?vclk=home_generico%7Ctorino-fiorentina-antognoni-il-toro-mi-prese-15-anni&fbclid=IwAR3wgSQPXG5dFxHNFE8USd021qA8hfTXsbI3zd93NC-kEQ26Jemp0Yn7l4s"]

Giancarlo Antognoni, club manager e bandiera della Fiorentina, ha parlato a margine dell' evento in suo onore al museo del Torino a Gazzetta.it, anche della gara di stasera tra viola e granata:

"Sono molto contento di questa iniziativa, ringrazio il museo del Torino. Da ragazzino ho fatto un provino con i granata e mi presero, poi per varie vicissitudini sono finito a Firenze, ma il ricordo di quell' esperienza a quindici anni, vicino allo stadio comunale, è molto piacevole. Sono felice di essere stato inserito in questo museo, anche per il legame tra Fiorentina e Torino. Gara di stasera? Entrambe le squadre cercano qualche risultato concreto, hanno fatto vedere un buon calcio. Ci auguriamo di vedere una buona partita, la Fiorentina giocherà a viso aperto come sempre ha fatto in trasferta. Belotti-Simeone? Le punte devono fare gol, e da lo ci aspettiamo qualcosa in più. Prima del singolo viene però il collettivo, che serve per arrivare ad un risultato positivo"

Potresti esserti perso