Antognoni: “All’Italia sono mancati gol e fortuna, ma vedo ottime possibilità per il ritorno”

“La Svezia ha giocato una buona partita, poi c’è stato l’autogol quindi ha avuto anche un po’ di fortuna sotto questo aspetto. All’Italia invece è mancata un po’ di fortuna”

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

Così Giancarlo Antognoni ai microfoni di Violanews in occasione della presentazione di una serie di nuovi campi di padel (sport simile al tennis) a Tavarnuzze: “Cosa è mancato all’Italia ieri sera? Il risultato, un gol che secondo me avrebbe anche meritato. Ma queste sono partite talmente difficili da poter giocare che a volte può capitare di essere condannati da un episodio. La Svezia ha giocato una buona partita, poi c’è stato l’autogol quindi ha avuto anche un po’ di fortuna sotto questo aspetto. All’Italia invece quella fortuna è mancata. Credo comunque che per il ritorno ci siano buone possibilità di ribaltare questo risultato. Chiaro, l’1-0 è un po’ penalizzante, non avendo segnato in trasferta può sorgere qualche problemino. Percentuale? Credo sia sempre un 50-50, anche se l’Italia dovrà sbilanciarsi ed osare un po’ di più – oltre ovviamente a cercare di non prendere gol”.

Infine da parte sua anche una battuta su Simeone, oggi a Firenze in visita al figlio: “Non ho visto Simeone senior, avevo un altro impegno. Che giocatori ruberei alla sua squadra? Beh è l’Atlético Madrid, dopo il Barcellona e il Real è la squadra più forte, quindi sicuramente ci sono dei giocatori importanti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy