Anni di divisioni spazzati via in un pomeriggio: Commisso riporta l’entusiasmo a Firenze

Anni di divisioni spazzati via in un pomeriggio: Commisso riporta l’entusiasmo a Firenze

Per il momento lasciamo da parte la razionalità, godiamoci questo momento di passione e sana pazzia. Commisso ha riportato l’entusiasmo a Firenze, “ingrediente” che mancava da troppo tempo intorno alla Fiorentina

di Stefano Niccoli, @stefanoniccoli3

Emozioni a non finire, adrenalina, palpitazioni. E ancora: sorrisi, abbracci, selfie, pacche sulle spalle. Una giornata come quella di ieri, i tifosi della Fiorentina non la vivevano da tempo. Troppo tempo. Anni di monotonia, divisioni e aspre contestazioni sono stati spazzati via in un attimo dal ciclone Rocco Commisso, la nuova star di Firenze. Gli ci sono volute poche ore per capire quanto la città sia innamorata della Fiorentina e quanto abbia voglia di uscire dal torpore.

È iniziata una nuova era, tutta da scoprire. I punti di domanda sono tanti: che ne sarà di Chiesa? Montella sarà confermato o no? Da chi sarà composto il nuovo organigramma? Nuovo stadio o ristrutturazione dell’Artemio Franchi? Le risposte non tarderanno ad arrivare. Per il momento, però, lasciamo da parte la razionalità, godiamoci questo momento di passione e sana pazzia.

Rocco, chiamatelo così, ha riportato l’entusiasmo a Firenze, “ingrediente” che mancava da troppo intorno alla Fiorentina. I tifosi, e non poteva essere altrimenti, sono al settimo cielo, hanno fiducia in lui e una gran voglia di vedere cosa farà. Le aspettative sono tante. La piazza non chiede la luna, ma vivere nei “quartieri” medio alti della classifica certamente sì. “Forza Rocco”, “Il mio presidente”, “Torneremo grandi” sono solo alcuni dei commenti che circolano da ieri sul web e nella trasmissioni televisive e radiofoniche. L’euforia è alle stelle, tanto che sui cancelli del Franchi è già stato appeso uno striscione con scritto: “Commossi per Commisso”.
Welcome back in Italy, Rocco.

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. alesquart_3563070 - 2 mesi fa

    Io spero che la dirigenza sappia fare calcio. Non si può pretendere subito la luna. Poi se viene, tanto meglio. Però rendiamoci conto che questa squadra è quasi completamente da rifare. A centrocampo abbiamo solo Zurkowski di cui non sappiamo nulla e Benassi che si segnerà pure, ma come costruzione di gioco meno di zero. In attacco non possiamo puntare solo su Vlahovic (Simeone neanche lo considero). I terzini non li abbiamo e i centrali di difesa rimarranno? Con queste premesse non è facilissimo neanche tenere Chiesa. Insomma a me basta che il presidente e gli uomini che sceglierà si rimbocchino le maniche e si diano da fare

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Kewell - 2 mesi fa

    sono anni che ci avevano proibito perfino di sognare… ora brutte vedove dei DV non rompete le scatole, lasciateci immaginare un futuro migliore e ricco di soddisfazioni, se non lo sarà ora non mi interessa, i piedi per terra teneteli voi che vi siete fatti fare il lavaggio di cervello dai ciabattini.

    TIFOSI VIOLA, FINCHÉ SI PUÒ SOGNAMO, ILLUDIAMOCI PURE, GETTATE LE CALCOLATRICI DAL TERRAZZO… NON PONIAMO LIMITI ALLA FANTASIA, CE LO MERITIAMO ALMENO ADESSO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 2 mesi fa

      Bisogna godere e neanche poco. Poi verranno momentucci. Ora bisogna galvanizzare al massimo CommOsso e la piazza deve gioire fino alla noia!
      Ad ognuno il proprio mestiere. I ragionieri ed i commercialisti negli studi commerciali, i tifosi a gioire e ad esaltare la squadra ed allo stadio.
      CE LO MERITIAMO, E’ UN NOSTRO DIRITTO.
      Nella carta del tifoso dovrebbe starci la goduria, lo spettacolo, l’emozione, la gioia, non le plusvalenze.
      Alè viola!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Claudio50 - 2 mesi fa

    Esattamente come 17 anni fa, come con Cecchi Gori come coi Pontello. Adesso c’e’ grande entusiasmo , ma aspettiamo le prime mosse per capire meglio, perche’, se come si scrive, potrebbe arrivare Mirabelli emblema del fallimento del Milan…..CAMPA CAVALLO CHE L’ERBA CRESCE

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. claudio.godiol_884 - 2 mesi fa

    L’impatto è stato buon come 17 anni fa……è un Presidente che parla con la gente e trasmette entusiasmo, ma il difficile viene adesso e dovrà essere aiutato da tutti anche dopo le prime sconfitte.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Barsineee - 2 mesi fa

    Le cheerleaders?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vb - 2 mesi fa

      Quelle c’erano ieri per festeggiare la dipartita dei tuoi padroni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 2 mesi fa

        sai vb io non ho padroni al contrario di qualcun altro … hai letto la mia interessante ricostruzione sull’apparizione di voi poveri trollettini antiDV? Sarebbe interessante scoprire che siete sempre stati voi sul libro paga di don diego della valle … vero? Sicuramente gli avete fatto un piacere da paura e i piaceri si sà … non si fanno mai gratis o sbaglio? Io ho solo un amore e non ho padroni. TU?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. vb - 2 mesi fa

          Di interessante ci sarebbe solo che tu sparissi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. epicuro - 2 mesi fa

            Se sei intelligente sparisci te per primo.
            I rimpianti saranno pochi.

            Mi piace Non mi piace
          2. epicuro - 2 mesi fa

            Barsinee aveva fatto una battuta simpatica e tu sei partito lancia in resta con le polemiche. Cresci.

            Mi piace Non mi piace
  6. fudo77 - 2 mesi fa

    17 anni fa di questi tempi, le stesse scene … niente di così nuovo, ma solo ciclicità !!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. STEFANO - 2 mesi fa

    Come nel 2002, ma evidentemente c’è poca memoria!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Dellone68 - 2 mesi fa

      Ok ragazzi (Stefano, fudo 77 e quelli critici) certo, come il 2002, ma che cosa importa? Dobbiamo subito dire che faremo la stessa fine? E’ evidente che poi prevarrà la razionalità e torneremo a valutare con più distacco, magari anche a criticare, ma adesso bisogna gioire. Eccome se bisogna gioire. Io mi godo appieno queste giornate, sono convinto che sotto sotto non dispiace neanche a voi.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. canocch_320 - 2 mesi fa

    che spettacolo !!!!!!!!!!!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy