L’umore a portata di Fi-Pi-Li: animi opposti e il rischio figuraccia

L’umore a portata di Fi-Pi-Li: animi opposti e il rischio figuraccia

L’umore a portata di Fi-Pi-Li. Stati d’animo diversi, tutto in trentacinque chilometri, quelli che separano lo stadio ‘Franchi’ dal ‘Castellani’

di Giacomo Brunetti, @gia_brunetti

L’umore a portata di Fi-Pi-Li. Stati d’animo diversi, tutto in trentacinque chilometri, quelli che separano lo stadio ‘Franchi’ dal ‘Castellani’, dove l’Empoli si è allenato in questa settimana in vista del Derby dell’Arno. Più sentito in provincia, senza però essere snobbato troppo dai tifosi del capoluogo. Perché la Fiorentina, in questo momento, non può permettersi di sottovalutare niente e nessuno, specialmente una corazzata che, nelle ultime quattro partite, è stata seconda solamente alla Juventus per punti fatti.

Mai come stavolta, l’inerzia non sembra pendere dalla parte viola in questa sfida metropolitana. L’ambiente empolese è carico, non ci sarà un’invasione di massa ma la possibilità di dare una spallata agli acerrimi rivali, affossarli e agganciarli in classifica è troppo ghiotta per non essere sfrontati. E se Pioli storce la bocca per le assenze, Iachini ha recuperato Krunic e Antonelli, potendo schierare i propri titolari e dovendo pure scegliere in alcuni ballottaggi pesanti.

I precedenti al ‘Franchi’ sorridono alla Fiorentina, che ha perso solamente due volte nei diciassette incontri complessivi tra le due compagini. Tutto azzerato, adesso. I viola hanno segnato due gol in più in campionato, affidandosi anche a un bomber improvvisato come Benassi; chi ha sorpreso, ovvero Caputo, è invece lo spauracchio che attende la difesa gigliata. Otto sigilli di ‘Ciccio’ in stagione, al cospetto domenica di un Simeone fermo a tre e redivivo dopo il tap-in di Reggio nell’Emilia. Tornerà titolare in un’atmosfera accesa: inciampare nel derby sarebbe l’ultima goccia per tutti.

Violanews consiglia

Pioli sicuro: “Momento delicato ma tifosi con noi”. Poi parla del derby con l’Empoli

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-14014713 - 12 mesi fa

    A proposito di umore a portata di fi pi li,non sarà certamente la vittoria dell anno,ma intanto alla banda carciofai iniziate ad insegnargli la strada per tornare a casa.nonostante la nostra qualità non stanno vedendo più la palla da un tempo e mezzo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. user-14014713 - 12 mesi fa

    mai sottovalutare gli avversari,però penso,che chi scrive debba riprendere un po’ di coraggio,insieme a tutta la Fiorentina. facciamoli venire dalla fi pi li e rimandiamoli a casa con tre pere nel baule.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. DeepPurple - 12 mesi fa

    A proposito di Fi-Pi-Li anche se un po’ off topic, consiglio di leggere articolo su Repubblica su quanto Firenze è amata andando verso Pisa ghibellino- leghista. C’è un vento di tagli e vendette legogrilline su Firenze che dureranno, dal futuro blocco dell’aeroporto in su, tutta la legislatura. Se troveranno cavilli manca poco ricollocheranno il David in Liguria e la Primavera a Napoli, altro che FI-PI…cosa portate , ….un fiorino.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy