Ancora Pasqual: “Mi voleva il Milan ma la Fiore crede nel suo capitano…”

Ancora Pasqual: “Mi voleva il Milan ma la Fiore crede nel suo capitano…”

Ai microfoni di Radio Bruno arrivano in esclusiva le parole del capitano della Fiorentina Manuel Pasqual: “Pentito di restare qui? L’ex allenatore del Milan mi voleva, ma la Fiorentina ha detto …

di Redazione VN

Ai microfoni di Radio Bruno arrivano in esclusiva le parole del capitano della Fiorentina Manuel Pasqual: “Pentito di restare qui? L’ex allenatore del Milan mi voleva, ma la Fiorentina ha detto di no perché credeva nel suo capitano. Sousa? Con il cambio di allenatore cambia chi guida la squadra, quindi la metodologia di allenamento e altro. Ho visto però lo spirito giusto per dare tutto in campo. Rossi? Può essere uno dei nostri nuovi acquisti. Può dare davvero tanto a questa squadra, speriamo di rivederlo presto in campo. La rivalità con Alonso? L’importante per me è che la Fiorentina possa giocare le stesse partite dell’anno passato, vorrebbe dire arrivare in fondo a praticamente tutte le competizioni. A livello personale penso a fare bene. Uno come Alonso può spronarmi a dare di più. Vorrei meritarmi altri anni di contratto con la Fiorentina. In società tutti mi hanno voluto, all’esterno qualcuno no. L’importante è che tutti abbiano visto che metto tutto me stesso in campo. L’atteggiamento di Salah? Non ha mai dato il segnale di potersi comportare come ha fatto. Poi alla fine ognuno fa la proprie scelte. Abbiamo perso un giocatore di grande qualità”.

 

REDAZIONE

twitter @Violanews

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy