Ancora Dabo: “Lafont è un amico vero. Il rigore con la Spal? Vi svelo una cosa…”

Ancora Dabo: “Lafont è un amico vero. Il rigore con la Spal? Vi svelo una cosa…”

Il racconto di Bryan Dabo: “Ho visto subito che era rigore, il Var ha fatto giustizia. Teniamo tanto alla Coppa”

di Redazione VN

Tanti i concetti espressi da Bryan Dabo nell’intervista rilasciata al Pentasport. Il centrocampista francese, naturalizzato burkinabè, ha parlato del suo legame con Firenze e della sua scelta di rimanere alla Fiorentina nonostante le offerte ricevute a gennaio (LEGGI QUI). Ecco la seconda parte:

Quando non sono in campo mi piace scherzare ma quando entro in campo penso solo e soltanto a giocare. Fuori dal campo ho tante passioni: la musica, la moda etc, ma io do il 200% per il calcio. La settimana prossima? Sarà molto importante ma dobbiamo pensare partita per partita, prima l’Inter e poi l’Atalanta, tutti noi vogliamo andare avanti in Coppa Italia. Lafont? Alban è un mio connazionale e abbiamo molte cose in comune, quindi è come un fratello, le nostre famiglie sono molto legate, non è facile trovare un rapporto del genere nel mondo del calcio. Può diventare uno dei migliori portieri del mondo, è giovanissimo ed è un ragazzo che ascolta bene i consigli quindi deve solo riuscire a non fare scelte sbagliate. Con la sua qualità può evitare certi errori. L’episodio arbitrale di Ferrara? Io mi stavo riscaldando quindi ho visto il fallo su Chiesa da pochi metri, ho visto subito che era rigore e l’ho detto ad un giocatore della Spal che si stava riscaldando vicino a me, anche lui era d’accordo e mi ha detto “se Chiesa si butta per terra è rigore”, io gli ho risposto “Federico non si butta per terra, prova a restare in piedi in ogni modo, altrimenti la gente lo critica”. Sono tornato in panchina e ho detto a tutti che era rigore, quando ho visto l’arbitro che andava al Var ho detto “sono sicuro, darà rigore”. Il Var ha portato molta giustizia, anche se ha tolto un po’ di “sensibilità” ma dobbiamo abituarci”.

VIDEO: REGALO DI COMPLEANNO “SPECIALE” PER DABO

vnconsiglia1-e1510555251366

Mattioli fa retromarcia: “Ho chiesto scusa a Chiesa, lui non c’entrava. Ma il rigore…”

Rivali? No, panitas. FOTO: Simeone e Muriel scherzano durante l’allenamento

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Zinigata - 4 mesi fa

    Questo è veramente un bravo ragazzo, porta un contributo gigantesco sia dentro che fuori dal campo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Cinghialino - 4 mesi fa

    Che grande!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy