Ancora Commisso: “Se quando vengo a Firenze perdiamo non vengo più!”. E sul centro sportivo…

Così il Presidente Commisso dopo la vittoria della Fiorentina sul Crotone per 2 a 1

di Redazione VN
Commisso

Di seguito il commento del Presidente Commisso ai microfoni del sito ufficiale della Fiorentina: “In molti scherzano dicendo che il mio allenamento con Vlahovic dell’altro giorno è servito per fargli fare gol oggi, se è vero allora lo farò tutti i giorni. Io sono stato vicino alla squadra, li ho incoraggiati, ho detto che non si può fare un’altra partita come quella che è stata fatta a Napoli. Oggi ho visto tutta un’altra squadra, tanta cattiveria e tanta grinta. Oggi meritavamo un risultato ancora più largo secondo me, così come a Napoli non ci meritavamo di vincere. In settimana abbiamo lavorato molto, siamo scesi in campo con le idee giuste e siamo usciti con molto orgoglio. Non posso venire a Firenze e perdere solo, sennò non vengo più (sorride, ndr). Lo stadio? Qualche movimento c’è stato tra il Comune e il Governo, non è la mia idea di fare stadio per cui se la città lo vuole fare lo faccia pure, ma subito. Sul centro sportivo voglio dirvi che credo che tra una settimana o due tutti i contratti saranno finiti. Voglio lasciare a Firenze e alla Fiorentina qualcosa di bello“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy