Amoruso: “Dimissioni Pioli non mi hanno sorpreso, comunicato ha leso la sua professionalità”

L’ex viola Lorenzo Amoruso commenta Juventus-Fiorentina di domani, le dimissioni di Pioli e il ritorno di Vincenzo Montella

di Redazione VN
Lorenzo Amoruso

Intervistato da juvenews.eu, l’ex viola Lorenzo Amoruso ha parlato della partita di domani tra Juventus e Fiorentina, delle dimissioni di Stefano Pioli e del ritorno di Vincenzo Montella in viola:

Per la Fiorentina è un periodaccio mentre la Juve ha forse sprecato un’occasione, vanificando l’innesto di Cristiano Ronaldo che è stato l’unico a segnare tra Atletico Madrid e Ajax. Vincere lo scudetto non è mai semplice e credo che i bianconeri debbano ritrovare la grinta per poter concludere la stagione in maniera positiva anche per i tifosi. Mi aspetto una Juve molto attenta e guardinga. La Fiorentina invece cercherà di caricarsi ulteriormente in vista del fondamentale impegno di giovedì in Coppa Italia contro l’Atalanta. Sarà una partita aperta e combattuta.

Le dimissioni di Pioli non mi hanno sorpreso perché, dopo il comunicato pubblicato dalla Fiorentina, probabilmente anch’io avrei fatto la stessa scelta: per quanto si possa criticare un allenatore per scelte e decisioni, il comunicato è andato a ledere la professionalità di un professionista come Pioli che si è giustamente, a mio parere, dimesso perché non ha senso rimanere in quella situazione. Montella? Non è la stessa Fiorentina che aveva costruito insieme con Pradè che era composta da giocatori esperti a differenza di questa che è ricca di giovani. Bisognerà capire se riuscirà ad insegnare il suo calcio a questa squadra, credo che non sarà un’impresa facile perché mancano quattro pedine: un terzino destro, un centrocampista, un sostituto di Chiesa nel caso partisse ed una punta centrale visto che Simeone non lo è.

vnconsiglia1-e1510555251366

Probabile formazione: Montella fa turnover, Simeone con Chiesa e Mirallas

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy