Ambrosini: “Il 4-2 alla Juventus? Ho ancora i brividi. La Viola è matura”

Ambrosini: “Il 4-2 alla Juventus? Ho ancora i brividi. La Viola è matura”

L’ex centrocampista viola sulla Fiorentina e sul 4-2 alla Juventus

di Redazione VN

L’ex centrocampista viola Massimo Ambrosini è intervenuto ai microfoni di Radio Blu: “Fiorentina-Juventus 4-2? Ho ancora i brividi, non è una cosa che succede spesso. Ero a Firenze da poco, mi infortunai a metà del primo tempo ma fu comunque una grande emozione. Pepito? E’ difficile inserirsi in una squadra che gira forte, serve dare molto sotto il profilo dell’intensità visto ciò che chiede Sousa, Giuseppe può essere utile a gara in corso. E’ un giocatore che può avere spazio ovunque ma la sua condizione fisica va valuta con attenzione, è un fuoriclasse. La Fiorentina è una squadra che può giocare a viso aperto contro tutti, la partita di domenica è da considerare positiva al di là del risultato.

 

Sousa? Sì, mi sarebbe piaciuto giocare nella sua squadra. Dal punto di vista mentale e psicologico sa parlare con i suoi ragazzi, ha un continuo scambio di opinioni. Ilicic? Alcuni giocatori hanno bisogno di essere stimolati e coccolati, lui ha grandi qualità ma deve rendere anche quando gli allenatori non gli stanno dietro passo dopo passo. La sorpresa? Per me è Badelj, non l’ho conosciuto di persona ma mi sono ricreduto su di lui. Ha qualità e personalità, adesso è difficile fare a meno di lui. Obiettivi? Non si possono fissare oggi perché è presto, servono tanti fatti e poche parole e poi a gennaio o febbraio si faranno le giuste valutazioni.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Dellone68 - 5 anni fa

    Due sole parole: grande Ambro!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy