Commisso: “Vlahovic non lo do a nessuno. ACF, forse i tempi sono stati sbagliati. Ribery…”

A poche ore dalla chiusura della finestra invernale di calciomercato parla il patron viola Rocco Commisso

di Federico Targetti, @fedetarge
rocco-commisso

Abbiamo seguito in diretta le parole del Presidente viola Rocco Commisso, ospite di Filippo Corsini a Radio Rai.

Calciomercato

Sì, sono soddisfatto con tutti, le critiche le faccio in privato. Come mercato io credo che abbiamo finito, se ci saranno sorprese il primo ad essere stupito sarò io. Ho preso la Fiorentina e l’ho portata dal sedicesimo al decimo posto, nessuno ha fatto meglio al primo anno. Quest’anno è cominciato male, ma anche in questa stagione abbiamo fatto un balzo in avanti di sei posizioni nelle ultime dieci partite.

Quando sono arrivato, ho detto di essere venuto in Italia per restituire al calcio quello che ho ricevuto. Per certi versi mi aspettavo le difficoltà, per altri no: pensavo che dopo anni di discorsi, Firenze mi avrebbe lasciato fare quello che volevo. Invece la Mercafir è stata un’altra buffonata, e dopo la legge favorevole agli stadi il Ministero ci ha detto che non si poteva comunque fare come volevo io. Allora non si useranno così i soldi di Rocco. Adesso vedremo se sarà Campo di Marte o altro.

Prandelli

Una cosa alla volta. Magari se Montella non avesse avuto un contratto di tre anni non lo avrei confermato, adesso c’è una situazione più leggera. Contano i risultati, conta la meritocrazia: quando qualcuno fa bene, è giusto riconoscerglielo.

Kokorin

Fino ad oggi l’ho visto solo nei video, ma mi fido di Pradè. Su Vlahovic fino a un mese e mezzo fa parlavano tutti di mandarlo in Serie B, Prandelli è arrivato, lo ha fatto giocare e adesso tutti lo vogliono, ma io non lo do a nessuno.

Riprendere la Fiorentina?

Forse i tempi sono stati sbagliati, a causa del Covid che ha decimato i ricavi fino al punto più basso degli ultimi 15 anni. Nessuno vuole vincere più di me, ma io metto i soldi e vi dico che serve pazienza. Scudetto? No, non posso fare promesse come alcuni politici. Ancora non ho mancato nessuna promessa, e certo non lo farò adesso. Il nostro obiettivo è fare meglio dell’anno scorso. L’Atalanta ci ha messo sei anni per andare nella parte sinistra della classifica, Lazio e Napoli ce ne hanno messi otto per l’Europa.

Riaperture? Io sono pessimista perché vedo la situazione nel mondo. Non credo che vedremo la riapertura degli stadi entro la fine del campionato in corso. Ciò non toglie che io ci speri, perché i tifosi ci sono sempre stati vicini e se siamo usciti dalla crisi lo dobbiamo a loro.

Il futuro

No, non me ne scappo, tranquilli. Voglio lasciare qualcosa, da quando è stata fondata la Fiorentina non ha mai avuto nulla di proprietà. Entro una settimana poseremo la prima pietra del nuovo centro sportivo, su cui sono stati investiti 85 milioni. Io sto investendo su questa struttura una cifra maggiore del valore di altri club di Serie A. E questo lo avrà fatto Rocco Commisso.

Ribery

In queste settimane mi pare di aver capito che vorrà forse rimanere qui, vediamo nei prossimi mesi. A Rocco non piace mandare via gente. In Lega ci lascio andare Joe Barone, ma l’ho detto mesi fa a Dal Pino: la exit strategy non deve essere una cosa che ci metta in difficoltà. Quando ci sono investitori pronti a mettere soldi, è sempre una cosa bella per il calcio.

Chiesa

Ci ho già scherzato su, un povero migrante calabrese ha dovuto finanziare gli Agnelli. Era buono per la Fiorentina, adesso sta facendo bene alla Juventus: i giocatori sono piccole imprese”.

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)
130 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. apan - 3 settimane fa

    DOPO L’INTERVISTA NARDELLA HA RITIRATO FORI LO STRISCIONE:
    “IO STO CON ROCCO”

    AHHHHHHHHHHH

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. TrePere - 3 settimane fa

    Se si deve aspettare Nardella per ammodernizzare lo stadio, stiamo freschi…
    Credo che prenderemo ancora pioggia per molti anni.
    …e noi si porta i’ccambio..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. jackfi1 - 3 settimane fa

    Io sinceramente sogno uno stadio dove mi possa alzare la domenica mattina senza dover guardare fuori la finestra per vedere se devo prendere il K-Way perchè c’è brutto tempo. Poi che questo sogno me lo esaudisca Commisso,Nardella o il successore di Nardella poco mi importa. una cosa però voglio chiedere a chi elogia questa intervista. Una società che volge al termine del suo secondo anno e che ha fatto della corsa alle infrastrutture il suo fiore all’occhiello può rispondere “Adesso vedremo se sarà Campo di Marte o altro”? Considerando che è un anno che ci corre dietro al dualismo Campo di Marte- Campi fatico a dire che sia un aspetto su cui elogiarli. Poi ha ottenuto anche successi, come il centro sportivo, per il quale bisogna solo fare i complimenti ma la vicenda stadio è tutto tranne un successo di Commisso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Eziogòl - 3 settimane fa

      Che faticaccia portarsi dietro un impermeabilino, eh?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Barsineee - 3 settimane fa

    “No, non me ne scappo, tranquilli. Voglio lasciare qualcosa, da quando è stata fondata la Fiorentina non ha mai avuto nulla di proprietà. Entro una settimana poseremo la prima pietra del nuovo centro sportivo, su cui sono stati investiti 85 milioni. Io sto investendo su questa struttura una cifra maggiore del valore di altri club di Serie A. E questo lo avrà fatto Rocco Commisso.”

    Questo è il Commisso PENSIERO. Entro una settimana lui investirà 85 milioni su un centro sportivo. Poi della squadra chissene …

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Puce - 3 settimane fa

    ” Invece la Mercafir è stata un’altra buffonata”… della serie la tocco piano… ah ah ah… mitico Roccoooooooooo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. sinistro viola - 3 settimane fa

    “Magari se Montella non avesse avuto un contratto di tre anni non lo avrei confermato”; forse è questa la frase che riassume il Rocco pensiero: non butto via soldi per vincere subito, aspetto di fare lo stadio ed il centro sportivo, nel frattempo mi accontento di migliorare la classifica che ho trovato..e così finchè non mi faranno fare quello che voglio..non ci sarebbe niente di male..purtroppo stona con la frase “i soldi non sono un problema” e con l’occhiolino strizzato ai tifosi fin dal primo giorno di averli liberati dal giogo dei ciabattini..ed invece, ahimè, dai lenzuoli contro i foulard siamo passati ai papiri (o papelli) contro il MIBACT.. ed ad annaspare nei bassifondi come anatre cieche che non hanno mai volato in alta classifica..eppure il primo anno di Sousa non era proprio confinato nella preistoria..comunque tutti pazzi per Rocco, scusate grazie, anche no..io tifo la Fiorentina e vederla al dodicesimo posto quando va bene..mi fa venire il voltastomaco, okkay? FVS

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. pino.guastell_9534945 - 3 settimane fa

    Il Signor Commisso poteva evitare di vantarsi di aver portato la Fiorentina dal 16mo posto al decimo. Eccetto l’anno del fallimento e dell’ultimo con i fratelli Della Valle la Viola è sempre impelagata nei bassifondi della classifica. Per un miliardario non è un bel trofeo aver portato al decimo posto la Fiorentina. Mi viene da piangere se penso che abbiamo gli stessi punti del Benevento, una neo promossa che costa un quarto della Fiorentina.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. BVLGARO - 3 settimane fa

    ma per piacereeee! Più siete ricchi e più siete tirchi. ci toccano sempre a noi i presidenti sbagliati

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 3 settimane fa

      l’inter è indietro con gli stipendi, eppure il loro presidente non è povero….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. ELROND - 3 settimane fa

    L’importante è vincere lo Scudetto di Bilancio 2020-2021.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Superviola - 3 settimane fa

    Jack ho letto la tua risposta al mio commento più sotto… ti giuro che se accadrà come dici tu, cioè che Nardella il restyling da 100 milioni lo fa comunque anche senza Fiordntina che ci gioca, e che con l’affitto dei 10.000 mq di spazi commerciali ci ripaga il mutuo, sarei il primo ad essere contentissimo.
    Parli di boom economico a Campo di Marte con la presenza anche di investitori privati.
    Che ti devo dire, speriamo…apprezzo il tuo ottimismo,ma come si dice…finché non vedo…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 3 settimane fa

      Forse mi sono espresso male. Io ho detto che in posizione di vantaggio c’è Nardella. Lui ha buttato le basi per uno stadio con 10 mila mq di commerciale. Ad oggi Commisso in mano non ha nulla, compreso l’area dove fare lo stadio. O va a Campi o cmq da Nardella deve tornare per chiedere una nuova area. Per quanto riguarda lo stadio il bando è a lunga scadenza quindi Nardella ha tutto il tempo di cambiare rotta in corsa, cosa che Commisso non ha. Se poi mi chiedi se lo fa non ho la sfera di cristallo e non posso dirti se finirà come la stazione Foster o meno. Quel che è certo è che qualsiasi cosa da ora Commisso vorrà fare dovrà prendere il telefono e chiamare Nardella perché anche a campi senza le opere di collegamento che dovrebbe fare Nardella non può andarci. Quindi che siamo per parlare del Franchi, chiedere una nuova area nel comune di Firenze o comunicare la volontà di Campi la chiamata deve sempre farla rocco

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Xela - 3 settimane fa

    “Calciomercato” dopo brevissimo prologo in cui parla dei grandi traguardi raggiunti (decimo posto) e del fatto che non sappia cosa stiano combinando Pradè e barone ritorna su discorsi extra calcistici con le classiche parole per nulla diplomatiche. lui può pensare di avere ragione ma se vuoi ottenere qualcosa devi iniziare a dialogare con chi ti devi confrontare.

    “Riprendere la Fiorentina?” e inizia a parlare dei suoi soldi e di obbiettivi che in pratica non esistono.

    “No, non me ne scappo, tranquilli. Voglio lasciare qualcosa…” e inizia a parlare di strutture.

    “Ribery” due parole e poi torna a parla di exit strategy e investimenti economici.

    “Chiesa” ne parla come di un finanziamento fatto ad altre squadre.

    In pratica Commisso parla sempre e solo di soldi. Obbiettivi sportivi al minimo termine (bellissimi 10 posti, parte sinistra, fare meglio dell’anno scorso).

    Io con tutto rispetto non riesco proprio a vederci uno che sia interessato ai nostri colori. Il video con vlahovic è l’ultimo esempio. Fatto ad hoc per ringalluzzire i tifosi finisce il video con “abbiamo finito??” chiesto probabilmente al media manager. Della serie, ho fatto il buffone per i social, ora me ne andrei…

    Come diceva in Ovosodo l’amico del protagonista “a me i simpatici stanno antipatici”. Soprattutto se con una ruffianeria così esplicita.

    Io per ora ho questa idea, voi rimanete col la paura di perdere il più grande investitore che potremmo mai avere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Superviola - 3 settimane fa

      Certe volte lo trovo sopra le righe e sicuramente non è un grande comunicatore, almeno con i media qui in Italia.
      D’altra parte nessuno è perfetto….vorresti Agnelli? Lotito? Preziosi? Ferrero?
      Ma per misurare i traguardi sportivi bisogna dargli ancora del tempo e il nuovo centro sportivo che partirà tra poco è un grandissimo regalo che ha fatto il presidente alla Fiorentina ed ai suoi tifosi.
      Noi non l’avevamo mai avuto un centro sportivo ampio e moderno cosi di nostra proprietà..
      Per te forse non conta nulla, ma per chi si interessa di calcio il centro sportivo conta invece tantissimo per il futuro della nostra società.
      Guardate quelli dell’Atalanta, Inter,Roma , Lazio,Sassuolo… poi paragonateli ai campini…
      Per la cronaca: questo investimento non ha ritorni economici o speculazioni immobiliari, sono solo campi di terra per i calciatori….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. gio viola - 3 settimane fa

        Eh certo…se un domani vendesse la società quindi sarebbero soldi buttati..vaia vaia

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Superviola - 3 settimane fa

          Che vuoi dire? Secondo te per apprezzare il gesto Commisso doveva fare il centro sportivo e poi donarlo al Comune di Bagno a Ripoli? Ma come ragioni?
          E’ ovvio che rimane a patrimonio della Fiorentina, ma sei tifoso viola te o no?
          Vaia, vaia te!
          Se fosse un investimento così remunerativo perché nessuna altra proprietà l’aveva mai fatto?
          Mi rispondi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. SoloViola - 3 settimane fa

          Ma lo sai quanto costa un Centro sportivo di quelle dimensioni solo di manutenzione annuale. tra giardinaggio, cucine, pranzi, foresteria, bollette elettriche, gas, telefoniche? Costerà milioni… Ed i soldi li tirerà fuori Commisso, nessun altro… con il Centro sportivo è di rimessa e basta, non ci sono introiti.
          Ma che ve lo dico a fare?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Barsineee - 3 settimane fa

            e allora perchè lo fa? … ma non ci prendiamo in giro …

            Mi piace Non mi piace
          2. SoloViola - 3 settimane fa

            Perchè lo fa? Perchè serve, perchè è indispensabile… tutte le squadre lo hanno… manco una sede degna abbiamo avuto con i fratellini braccini

            Mi piace Non mi piace
      2. Xela - 3 settimane fa

        io vorrei semplicemente un presidente di calcio. che poi il calcio, essendo diventato business, abbia bisogno di grande attenzione dal punto di vista finanziario ci può stare, ma qui non si parla mai di calcio e quando lo si fa si usano parole sbagliate o veramente deprimenti.
        il centro sportivo sarà un’ottima cosa quando ci porterà effettivamente dei punti o dei vantaggi sul campo. che però ci sarà questa consequenzialità è tutto da vedere. a me di dove o come si allenano i giocatori, da tifoso, non me ne frega assolutamente niente. ma niente niente eh! bati ha segnato al camp nou dopo essersi allenato in quei campini. rossi ha fatto una tripletta a buffon dopo essersi allenato in quei campini.

        Non mi interessa che il pizzaiolo abbia comprato il forno nuovo, se non sai cucinare e ti fornisci di materie prime scadenti la mia pizza farà sempre schifo e me ne faccio poco del forno hi tech. Le due cose non vanno quindi obbligatoriamente di pari passo. Inoltre mi garberebbe che iniziassero ad arrivare degli antipasti perchè per ora mi sto accontentando di grissini smenci.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Barsineee - 3 settimane fa

    sono contento via. Quest’anno si arriva QUARTI perchè ogni anno si migliora di sei posizioni la classifica. Di tempo per arrivare quarti ne abbiamo a iosa e siamo tutti felici di tornare in Champions League.

    Purtroppo quello che si legge è un’intervista di un signore assolutamente sconosciuto al mondo che comprando la Fiorentina ha finalmente avuto il palcoscenico che voleva. Se cercate Rocco Commisso in articoli prima del 2018 è praticamente inesistente sutti i media, anche quelli americani. Solo relazioni finanziarie e rating vari. Niente di niente. Adesso ha finalmente il suo giocattolo e vuole giocare come gli piace a lui. Il fatto che non abbia capito dopo due anni che le regole non le disegna lui ma al massimo si disegnano assieme agli altri e/o si accettano le regole che già esistono, è la sua più grande mancanza.

    Rocco Commisso è uno degli uomini più ricchi del mondo secondo le famose statistiche (quelli ricchi davvero chissà come mai in quelle statistiche non ci sono mai), ma se stasera Agnelli chiama Joe Biden, alla fine dopo un po’ di attesa trova un verso di parlargli, se lo chiama Rocco non arriva neanche alla segreteria! I soldi purtroppo non sono tutto nella vita. I soldi vanno saputi gestire, vanno fatti diventare forza, potere, importanza … Berlusconi è riuscito in questo intento da palazzinaro senza soldi (quando gli chiedevano il fido per il cemento) è diventato comunque un personaggio mondiale (odiatissimo per altro da tutta l’elite di potenti veri). Commisso vorrebbe fare lo stesso percorso ma a noi ci mancano i Galliani, i Braida e forse … ci manca anche l’acume di Berlusconi stesso (e non parlo di politica ma solo di uomo d’affari e uomo di calcio!).

    Caro Rocco, prendi un Sacchi e un Galliani e dagli pieni poteri. Dagli in mano un bel baule di soldini e imponi risultati choc. Se continui a guardarti indietro invece che guardare avanti … sarai sempre a preoccuparti di chi ti rincorre e non di chi è già scappato via!

    Meno politica e più sport. Vinci due scudetti di fila e vedrai che lo stadio te lo faranno fare in SMN!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. NJ Warrior - 3 settimane fa

      Guarda che su Commisso e la sua megaimpresa ti sbagli. E’ la quinta forza di cable e telefonia negli USA per numero di utenti. L’unica ad essere privata. Joe Biden lo inviterebbe alla Casa Bianca altro che ignorarlo. Se invece lo chiama Agnelli, il bravo Joe si farebbe negare perche’ sarebbe certamente per finanziamenti agevolati per la Chrysler.
      Poi il buon Rocco puo’ anche non piacerti…ci sta, pero’ l’impero americano che ha costruito non si discute.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsineee - 3 settimane fa

        ma di cosa stai parlando? 1 milione e mezzo di clienti in 23 stati contando i soli Stati Uniti. Un milione e mezzo di clienti negli States? Un impero? In un mondo che va verso il 5G lui ha il cavo. Non ha assolutamente nessun tipo di telefonia … se non quella via cavo. I soldi veri negli ultimi due anni li ha fatti con i video on demand .. se vuoi proprio sapere è l’azienda di comunicazione con il peggior rating da parte degli utenti in US. Rocco è arricchito. Biden se non ha studiato all’Ivy League non ti riceve … quello è democratico come Clinton e Obama.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Ogni volta che c’è una discussione sullo stadio questo sito dovrebbe chiamarsi “Ascolto ma non sento”.
    Riassumiamo:

    Tutta la questione dipende da cosa vuol fare Rocco, o no? Lasciamo stare Nardella, che cuocia nel suo brodo, faccia quello che vuol fare a Rocco non gliene deve fregà di meno di quello che Nardella fa, a meno che non voglia giocare al Franchi.

    Siccome, come ipotizza il redattore lui non vuol giocare al Franchi DEVE LUI E SOLO LUI DECIDERE COSA VUOL FARE. Fin qui siamo d’accordo?
    Se non ci dice cosa vuol fare cosa significa fare congetture su quello che non sappiamno? Cosa vuol dire “si sono messi d’accordo”, “non glielo fanno fare”.

    Prima Rocco ci dice cosa vuol fare e speriamo sia lo stadio a Campi e poi vediamo cosa succede da parte della politica. Ma Rocco tace! Tace perché? Che problema c’è se ha scelto di fare lo stadio a Campi presentare UN PROGETTO VERO E DIRE CHE SI VUOL FARE LO STADIO A CAMPI?

    A me sembra talmente chiaro! Poi Nardella deciderà cosa fare ma a Rocco cosa gli importa? A noi cosa c’importa di quello che Nardella farà se Rocco ci fa lo stadio a Campi?

    Ma diccelo!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 3 settimane fa

      perchè come ha detto tempo fa non ha intenzione di accollarsi lui tutte le spese accessorie di “contorno” (tranvia,casello autostradale, strade,ecc ecc”, quindi su Campi sta valutando la fattibilità.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SoloViola - 3 settimane fa

        Per la Tramvia ed il casello autostradale i problemi sembrerebbero superati… manca il raddoppio di Viale Allende… ci possono ragionare sopra con Regione Comune e Area Metropolitana

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. folder - 3 settimane fa

    Vorrei ricordare a Rocco che i Pontello,presidente Ranieri,dopo solo 1 anno dall’acquisizione della società viola,lottarono per vincere lo scudetto che fu sottratto alla Fiorentina solo dal furto perpetrato dalla Rubentus e da quel disonesto di Mattei da Macerata(che non onorerò dell’appellativo di “signor”,come di solito si da agli arbitri)che,asservito agli ordini del “palazzo” consegnò lo scudetto ai predoni bianconeri bello incartato con il nastro rosa.Dico perciò a Rocco di stare attento prima di parlare e se qualcuno lo ha consigliato,di farsi consigliare molto meglio e di parlare dopo averci ben pensato!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. iotifofiorentina.net - 3 settimane fa

      E’ vero, però direi che stiamo parlando di un altro calcio. Dall’avvento del calcio in tv a pagamento (95/96), diciamo ultimi 25/26 anni hanno vinto solo Juve (13), Milan (4), Inter (5) e io due scudetti giubileo di Roma e Lazio. Nello stesso periodo precedente (partendo dal mitico 1969) in 25/26 anni hanno vinto 11 squadre, fra cui Verona e Sampdoria.
      Penso che Commissio faccia riferimento al calcio delle TV (fra l’altro in questi anni il vecchio calcio sarebbe probabilmente morto).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsineee - 3 settimane fa

      vorrei anche ricordare che i Della Valle in due anni ci hanno portato su di due categorie partendo dallo zero cosmico! Prima di aprire bocca, dovrebbe guardarsi attorno e cercare il suo ghost writer che gli dovrebbe aver preparato il suo discorso per l’intervista. Chi va a braccio, spesso dice cappellate!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. SoloViola - 3 settimane fa

        Se non lasciavano fallire la Fiorentina bastavano 22 milioni per ripartire dalla serie B… ma hanno preferito non spendere niente, e partire dalla C2…. bravi, come no?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. dallapadella - 3 settimane fa

          La cagata del secolo. Quella Fiorentina era piena di debiti pregressi, vallo a dire a tutti i creditori di Cecchi Gori rimasti con le mosche in mano.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Claudio58 - 3 settimane fa

    In generale mi sembra un’intervista più che condivisibile.
    Sicuramente la struttura dirigenziale deve essere rafforzata.
    FORZA VIOLA SEMPRE!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. Superviola - 3 settimane fa

    ..
    Adesso vedremo se sarà Campo di Marte o altro….
    Questa frase dovrebbe far tremare i polsi di Nardella..
    Urge un incontro chiarificatore tra i due… spero che Nardella metta da parte l’orgoglio e lo convochi a Palazzo Vecchio, che aspetta?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

      Urge un incontro verificatore con il tuo cervello non batte bene!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Superviola - 3 settimane fa

        Il mio cervello funziona benissimo, te lo assicuro, magari fai lavorare anche tu il neurone che hai in testa.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

          Al TSo non sono d’accordo con la tua diagnosi!

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. jackfi1 - 3 settimane fa

      Ah interessante, lo stadio lo vuole fsre Nardella? L’incontro lo dovrà chiedere Commisso visto che vuole costruire lui

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Purtroppo non riesce a far pace con il cervello, apre la tastiera e scrive senza sapere cosa. Misera compassione per lui e basta!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. Superviola - 3 settimane fa

        Facciamo il punto in maniera oggettiva.
        Commisso ha detto che sul Franchi non metterà neanche un euro…
        Nardella dall’altra parte ha detto che fara’ un restyling dello stadio da 100 milioni a spese del Comune, con o senza l’apporto della Fiorentina. Ma è ovvio che tutto questo si regge se la Fiorentina continuerà almeno a giocare al Franchi e a pagare l’ affitto annuale dello stadio. Non penserai che con l’affitto di soli 10.000 mq di commerciale, sempre se riesci ad affittarli tutti e non è facile guarda l’esempio di San Donato, riusciresti a pagare le rate di 3,5 milioni annui su un mutuo da 100 milioni ? perché è di questa cifra che stiamo parlando…
        Bene, se la situazione è questa, non vedo per quale motivo Commisso dovrebbe chiamare Nardella. Perche?
        Commisso ormai sta zitto e aspetta eventuali opportunità.
        Nel frattempo Nardella, entro l’anno deve fare invece il bando di gara, poi spendere i 100 milioni per il restyling e tutto il resto, quindi dovrà comunque chiamare la Fiorentina per firmare la convenzione per l’affitto dello stadio, senno chi ci gioca? Per chi sarebbe fatto tutto questo?
        Vi immaginate se a quel punto Commisso dicesse…no grazie, ma ho trovato un altro posto dove farla giocare…
        E Nardella per chi avrebbe speso 100 milioni? Per il rugby?
        Commisso tra un anno, due anni, o anche tra 10 anni potrebbe sempre dire …bene ora ho trovato un posto, tutto di mia proprietà, per far giocare la Fiorentina e la sposto dal Franchi fino a lì.
        Sarebbe un disastro, no?
        Ecco perché dovrebbe essere nell’interesse di Nardella chiarire questo aspetto con Commisso.
        Paradossalmente Nardella si è messo in una posizione di debolezza verso Commisso.
        Commisso in questo momento non ha nulla da perdere, Nardella invece dopo le dichiarazioni pubbliche , fatte senza consultare la Fiorentina, che ha fatto, si.
        Commisso a questo punto non fa piu nulla di sua iniziativa, fa fare tutto a Nardella,ma si tiene le mani libere su tutte le opzioni, Campi o altro.
        Come fa Nardella ad accettare questa posizione? E’ logico che la deve chiarire.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 3 settimane fa

          Il bando inizierebbe nel 2022 quindi con tutto il tempo del mondo per eventualmente modificarlo o altro. Ad oggi partiranno solo gli interventi urgenti che devono essere fatti in un modo o nell’altro. Per il resto si parla di un progetto da 100 mln che come hai detto te comprenderà stadio più parte di commerciale che in una zona come quella porterà un boom economico assurdo visto la vicinanza al centro e alla stazione ferroviaria. I costi riesce tranquillamente ad ammortizzarli anche dagli affitti dei negozi e dall’affitto dello stadio per eventi sportivi o concerti. Ovviamente con la Fiorentina sarebbe meglio ma ce la fa sicuramente anche senza di loro, considerando che della quota dei 100 mln non tutti vengono richiesti tramite prestiti bancari ma alcuni anche tramite sovvenzioni di enti privati. Per quanto riguarda la Fiorentina, ad oggi chi ha da perdere è solo Commisso e non certamente Nardella. Più Commisso aspetta e più troverà ostacoli da parte della regione a fargli realizzare cosa vuole. Se fissa ora entrambe le parti hanno tutto il tempo del mondo per esaminare le loro mosse. Nardella il restyling del Franchi lo fa in ogni modo, che ci giochi la Fiorentina o che debba pensarlo in altre vesti (come ad esempio museo) ed in ogni caso fa bene a far partire il bando. Commisso più aspetta e più lo stadio non lo fa più. Se a te Commisso sembra in una posizione di forza ok, ma a me non pare proprio. In Italia, purtroppo è così che vanno le cose (sia a destra che a sinistra), senza oliare gli ingranaggi non vai da nessuna parte e da questo punto di vista Commisso mi sembra in netto svantaggio

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. cavatorti - 3 settimane fa

            Come tu riesca a vedere il boom economico al Campo di Marte è cosa misteriosa. Sono nato al Campo di Marte e quindi è una zona che conosco bene e il fatto che tu la possa ritenere vicino al centro mi pone grossi dubbi sulla tua conoscenza.
            Già in tempi precedenti era una zona congestionata e quando devo ritornarci, oltre alle difficoltà per il traffico, non si trova parcheggio nemmeno pagandolo in modo salato. Quando mi parlano delle difficoltà di Campi mi viene da sorridere al confronto, nei giorni feriali può essere vero poiché è zona industriale, ma il sabato e la domenica il traffico è solo quello riferibile agli acquisti ai centri commerciali (in particolare ai Gigli).
            Commisso sembra invogliato ad aprire attività commerciali non in concorrenza con “I Gigli”, ma complementari: praticamente una sinergia: tieni conto che vicino ce il centro benessere “Asmana” (uno dei migliori d’Italia”.
            Secondo te questa gente disposta agli acquisti viaggia in treno?
            Ti dico questo anche se ciò va contro i miei interessi (abito a Campi e vicino a dove dovrebbe sorgere lo stadio) poiché mina la mia futura tranquillità. Non so se mi perdoneranno i miei familiari ma amo la Fiorentina e per la sua crescita Campi è la miglior soluzione.

            Mi piace Non mi piace
          2. jackfi1 - 3 settimane fa

            Io non sto parlando della Campo di Marte odierna. Mi pareva logico. Ma hai idea di cosa vorrebbe dire per una città come Firenze mettere un mini centro commerciale a 10-15 minuti a piedi dal centro di Firenze? Campo di Marte non è centro? Ovviamente no. Ma da piazza Beccaria o Sant’Ambrogio la distanza è minima. Te metti un centro commerciale lì con delle firme buone per i turisti e poi vienimi a dire se i turisti non fanno la fila.

            Mi piace Non mi piace
  17. antonio capo d'orlando - 3 settimane fa

    A me Commisso sta bene perchè è il presidente della Fiorentina. Abbiamo dato 17 anni di tempo ai Della valle che hanno avuto il favore dei pronostici, partendo da zero. Diamo almeno 5 anni a Commisso e vediamo cosa combina, perchè anche lui sta partendo da zero, in serie A. Non c’è bisogno di schierarsi da un lato o dall’altro perchè tutti dovremmo volere il meglio per la nostra squadra. non mi piacciono i commenti che ho letto, troppo di parte. Lasciamo lavorare Commisso che in questo anno e mezzo ha visto e capito quali errori si sono fatti. Consideriamo che il Covid ha fatto danno e ne farà ancora, complicando i piani di tutti. Ricordo che ad inizio anno venivano tessute le lodi a squadre ed allenatori di cui non voglio fare il nome e che oggi stanno peggio di noi, ma non vale la pena neanche di parlare di questo. Quello che chiedo a tutti (ma mi sembra un’utopia) è unità di intenti e attaccamento ai colori Viola. dai ragazzi, non usiamo ogni singola dichiarazione di Commisso, Barone o Pradè per fare un dibattito pro e contro, ma restiamo uniti nel bene comune. A giugno prossimo, si faranno i bilanci per la prossima stagione. FORZA VIOLA, dal profondo del cuore da un vecchio tifoso mestierante.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. Valdemaro - 3 settimane fa

    Buffonata Mercafir….e Nardella che dice?
    E i suoi amici della greppia (presidente mercafir e soci)?
    Tutti zitti?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. Lusoviola - 3 settimane fa

    A me il presidente piace vederlo a tifare la primavera e in trasferta con la 1 squadra, sulle sue dichiarazioni non sempre sono d’accordo e comunque per me è troppo paternalista, non so se pagherà alla lunga.
    Per fare come dice lui comunque bisogna cominciare a prendere un DS tipo Tare e farlo lavorare un paio di anni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. Superviola - 3 settimane fa

    Concordo in buona parte con quello che ha detto Commisso.
    L’amministrazione comunale secondo me non ha saputo gestire in maniera intelligente questa grande opportunità data da Commisso, sto parlando dell’investimento da 200 milioni del nuovo stadio.
    E mentre Firenze ha perso 20.000 residenti in un solo anno a causa di una crisi economica e sociale devastante senza precedenti, mi chiedo come sia stato possibile non cogliere una opportunità del genere.
    Nardella aveva iniziato bene, lasciando perdere il Franchi e concentrandosi su uno stadio tutto nuovo alla mercafir.
    Poi, dopo l’esito negativo del bando di mercafir, costruito male e sul quale Commisso ha più di una buona ragione ad aver rifiutato, ha improvvisamente cambiato direzione verso il restyling del Franchi.
    Perche? Si sapeva che il Franchi non poteva essere demolito come voleva Commisso eppure si è andati avanti con questa pantomima, perché?
    Perche’ il Sindaco non ha proposto a Commisso, dopo la mercafir, altre zone utili allo scopo tipo Ridolfi? o caserma Perotti? C’era solo la mercafir? Non è vero.
    La risposta è che alla fine si è piegato anche lui all’anima radical chic del suo partito, che io detesto come si vede, quella dei vari Pessina, professori di architettura, Fai, Legamviente, Italia Nostra, ecc,ecc.
    Un grave errore, perche’ noi non avremo mai né uno stadio nuovo né un restyling bello e moderno del Franchi, dato che non credo per nulla che il Comune faccia a sue spese un progetto da 100 milioni di euro, al massimo aggiungerà una tettoia in plexiglass e rizzati..
    Ma Pessina sarà ugualmente contentissimo…
    Per il momento godiamoci il Viola Park, merito di un altro Sindaco, meno noto, certamente piu capace.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 3 settimane fa

      Semplicemente perché non esiste un terreno all’interno del comune di Firenze senza costruzioni sopra che possa ospitare lo stadio. Il Ridolfi, la Caserma Perotti è tutte le altre opere in disuso vanno acquistate, esattamente come la Mercafir, per poterci costruire lo stadio. A Commisso, come ai Della Valle prima, interessava solo il diritto di suolo ma il Comune o lo Stato nel caso della Caserma Perotti deve vendere il pacchetto intero. É questo che Commisso e i Della Valle non hanno mai detto e che ci avrebbero evitato tante esasperazioni. I terreni della caserma Perotti non costano niente probabilmente, ma considerando che sopra c’è un edificio il prezzo schizza alle stelle. Stessa cosa per il Ridolfi. Non mi venite a dire per favore che alla demolizione ci dovrebbe pensare lo stato o il comune. Funziona così in tutto il mondo. Se domani mi sveglio e voglio costruire dieci campi da calcio uno vicino l’altro e vengo da te che stai vendendo il tuo casale a 7 mln dicendoti che siccome a me interessa solo il suo e la casa la butto giù ti potrei dare 500 mila euro, cosa mi rispondi? Alla Mercafir é successo esattamente questo. Diciamo le cose come stanno veramente. Campi costava e costa molto meno perché non ha edifici sopra (c’è da capire se tutti i mq sono edificabili ma è un altro discorso).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Ma non ti sei accorto che è inutile spiegare a queste CAPRE (poi dicono che non si dice, ma a chi NON LEGGE E NON SA DELLE COSE, bisogna dirlo) la verità dei fatti. Dai retta Jack lascia stare non vale la pena sciupare il tempo con loro!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. jackfi1 - 3 settimane fa

      https://tuttosesto.net/stadio-commisso-campi-piu-conveniente-della-mercafir-e-cita-anche-sesto/
      Per concludere. Le dichiarazioni di Commisso sulla Mercafir furono queste. Campi costa meno

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Superviola - 3 settimane fa

        Nella Mercafir c’è il più grande mercato all’ingrosso ortofrutticolo della Toscana, i vari grossisti erano già pronti con ricorsi al Tar, la demolizione avrebbe richiesto tempi e procedure molto complesse. Secondo te come sarebbe andata a finire?
        Nel Ridolfi non c’è praticamente niente di ostacolo, basta riposizionare la pista di atletica del Franchi e…via con le ruspe… se si vuole si puole!
        Iddm, più o meno per la caserma Perotti.
        Quest’ultima è già oggetto di una convenzione tra il Comune e l’Agenzia del Demanio ed il Ministero Difesa, per la sua riconversione per farne un centro ammonistrativo con uffici comunali.
        E perché non si potrebbe fare tutto questo al Franchi sfruttando le aperture date del Manistro e alla Perotti modificare la convenzione per farci lo stadio nuovo con gli annessi commerciali?.
        Ripeto, se si vuole di vuole.
        Queste 2 soluzioni non sono la stessa cosa della mercafir…ce ne corre.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 3 settimane fa

          Mi fai venire il dubbio che scrivo in inglese. Eppure mi pareva chiaro l’esempio. Io non sto parlando delle dinamiche esterne. La caserma Perotti va comprata. Hai idee di quanto possa costare acquistare tutti gli edifici presenti su quel terreno e poi smaltire i calcinacci? Solo per la risposta che mi hai dato sul ridolfi credo tu non abbia capito il punto. Il Ridolfi lo devi COMPRARE. Sicuramente non costa 5 mln come Campi e ci sta venga anche più di 22 milioni. Che poi ci si mandi le ruspe non ce problemi. I problemi nascono molto prima. Purtroppo bisogna volerli capire

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. claudio62 - 3 settimane fa

            Ah perchè te c’hai ancora il dubbio?! Io ho smesso di scrivere qui perchè è come svuotare il mare con un secchiello! Provi a spiegare ad uno come stanno le cose nella realtà e te ne arrivano altri 100 che vivono sulla Luna! Purtroppo non è solo nei discorsi sul calcio che succede, siamo un paese in declino proprio perchè l’ignoranza dilaga, gronda, trasuda dappertutto…
            ” Mai discutere con un idiota, ti trascina al suo livello e ti batte con l’esperienza.” O.Wilde

            Mi piace Non mi piace
  21. fornamas63 - 3 settimane fa

    A me non importa se Vlahovic resta o va, vorrei solo una società con gente che conosce bene il calcio, in grado di trasformare una buona plusvalenza in un upgrade tecnico di sostanza.
    Napoli, Lazio stanno a dimostrare che vendendo bene al momento opportuno ed avendo buone idee per reinvestire il ricavato si può arrivare ad essere in pianta stabile, quello che siamo stati nei 3 anni di Prandelli e nei 4 di Montella.
    Di questa proprietà come della precedente, mi fido e la sostengo, vorrei solo che capisse che per condurre una società di calcio ci vogliono persone che si sanno muovere bene nell’ambiente e un allenatore che sia il fulcro di un progetto tecnico ambizioso.
    Per il momento siamo stati carenti su questo, ma speriamo che imparino dagli errori.
    Per la questione stadio, è chiaro che l’opera deve essere di proprietà della società e che deve portare al traino investimenti accessori. Non credo esistano proprietà al mondo che investano 300 milioni a babbo morto per dirla alla nostra maniera. Anche i Della Valle miravano ad un impresa del genere.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. purplerain - 3 settimane fa

    Muovetevi a definire la situazione di Vlahovic, se è palese che vuole andare altrove fategli fare un rinnovo ora (sennò inchiodato alla panca) e poi monetizzate più avanti.
    Basta non ripetere un Chiesa bis, io gente con il muso un anno in squadra non la voglio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 3 settimane fa

      pare per ora abbia rifiutato l’offerta viola, stipendio 1,5 milioni…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. Ghibellino viola - 3 settimane fa

    Comunque i discorsi li porta via il vento (e le biciclette i livornesi). Se si va in Europa siamo stati bravi. Se si lotta abbiamo fatto il nostro ma non va bene. Sotto è un’annata negativa. Questo è quello che dice la nostra storia.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. Lore1697 - 3 settimane fa

    Il paragone con l’Atalanta non regge e se non se ne rende conto abbiamo un problema. Storicamente e a livello di fatturato di “partenza” per tornare in Europa non puoi nemmeno fare un paragone con l’Atalanta. Certo, se rimaniamo fuori dal giro per altri 2-3 anni il paragone in termini di potenza economica e di appeal internazionale comincerebbe ad avere senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Ho preso la Fiorentina e l’ho portata dal sedicesimo al decimo posto, nessuno ha fatto meglio al primo anno.

    pensavo che dopo anni di discorsi, Firenze mi avrebbe lasciato fare quello che volevo.

    dopo la legge favorevole agli stadi il Ministero ci ha detto che non si poteva comunque fare come volevo io.

    L’Atalanta ci ha messo sei anni per andare nella parte sinistra della classifica, Lazio e Napoli ce ne hanno messi otto per l’Europa

    Riflettere su queste dichiarazioni se sembrano logiche o meno.
    Voleva fare come LUI DECIDEVA. L’ad meritano che ritorna al Paesello e per he he a I soldi si fa come dice lui.

    Ha grande entusiasmo, è una persona sincera e genuina ma deve prendersi in TUTOR quando rilascia interviste.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. LupoAlberto - 3 settimane fa

      Concordo, anche perché si sta rendendo antipatico con sta storia dei “soldi sono miei”, ma secondo me tu hai bisogno di rivedere il correttore automatico 😉
      Credo che la frase dovesse essere: “L’americano che ritorna al Paesello e perché ha i soldi si fa come dice lui. Ho indovinato?
      SFV

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 3 settimane fa

        Il problema non è tanto l’essere antipatico. Il problema è chi crede davvero alla frase “i soldi sono miei e faccio come voglio”. Posso capire se a questa frase ci crede un ragazzino di 15-16 anni che ancora non è entrato pienamente nel mondo del lavoro e degli adulti, ma se a questa frase ci crede un adulto la cosa inizia a preoccuparmi seriamente.
        A queste persone ci sarebbe da dire prova a mettere piede da un geometra e dirgli che la casa si rifà come dici te perchè i soldi li metti te. Vola fuori in due minuti

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Si scrive troppo in fretta. Hai ragione.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simo911 - 3 settimane fa

      sulla stadio è più che lecito che rocco, nel rispetto delle norme, voglia fare come vuole lui.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 3 settimane fa

        Il punto è che c’è un controsenso enorme. Nel rispetto delle regole poteva fare come voleva lui dal primo giorno ma si è provato giustamente a cambiare alcune regole italiane che sono assurde. Io reputo la sentenza del MIBACT fuori dal mondo ma non vedo come pensasse gli lasciassero buttare giù tutto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. dallapadella - 3 settimane fa

      Concordo che non è un gran comunicatore, del resto se lo vogliamo genuino dirà sempre le stesse cose. Rocco deve circondarsi di un DG che lo sostituisca e limiti certi eccessi verbali, comunque meglio oggi che nella precedente intervista al Pentasport (infatti quello era un monologo).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  26. 29agosto1926 - 3 settimane fa

    Ho fato caso. Ad una cosa su Questo ed altri articoli riguardanti Rocco.
    Se condividi in toto quello che dice pollici tutti su.
    Se ti permetti di criticare anche uno solo degli argomenti trattati (Stadio, gestione società o altro) allora pollici giù a iosa. Più appecorati di così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloViola - 3 settimane fa

      E se invece sei te ad essere un appecorato nostalgico?
      Mai fatta questa domanda?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Si me lo sono fatta, certamente. Ma non mi chiamo Soloviola ed allora ho scartato l’ipotesi.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SoloViola - 3 settimane fa

          E meno male, caro appecorato

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

            Detto dal re degli appecorati…..è un complimento.

            Mi piace Non mi piace
  27. dallapadella - 3 settimane fa

    Per Simo911 guarda quelli che chiami “anni di sofferenza”:
    https://www.transfermarkt.it/ac-florenz/platzierungen/verein/430

    E anche i riferimenti di Rocco a Napoli e Lazio devo ancora capirli, ma chi è che gli scrive certe cose?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. jackfi1 - 3 settimane fa

      Erano tutti diventati fini inteditori. I Della Valle non li potevo vedere ma i meriti gli vanno dati

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simo911 - 3 settimane fa

      perchè gli anni di Sinisa, di Delio Rossi, in parte di Sousa non sono stati anni di sofferenza?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dallapadella - 3 settimane fa

        Se da 17 anni ne tiri fuori 3-4 scusa ma allora è partigianeria.
        E poi Sinisa e Delio vemgono prima del ciclo Montella che mi pare di poca sofferenza.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. SoloViola - 3 settimane fa

          Solo 3 anni? io direi almeno 6 anni di sofferenza belli e buoni… ci siamo salvati dalla serie B all’ultima giornata per ben 3 volte: nel 2005, 2011 e 2019… e 2 anni dei 17 li abbiamo passati nelle serie minori, anche se non per colpa loro.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Ghibellino viola - 3 settimane fa

    Caro Rocco fino a che si parla di stadio o di centro sportivo sono totalmente d’accordo con te. Sulla gestione sportiva stai deludendo e tanto. Intanto il sedicesimo posto era venuto a causa del disimpegno dei della valle e del clima di contestazione. Comunque ricorda che o ti metti in testa di fare un investimento serio su giocatori di prospettiva o rimarremo nell’anonimato ancora anni. Hai venduto veretout e chiesa i primi due anni. Sembra che venderai milenkovic la prossima estate. A me sembra tanto un depauperamento del patrimonio tecnico, non una crescita.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. SoloLaViola - 3 settimane fa

      “Il 16° posto è avvenuto a causa del disimpegno dei Della Valle”. E lui si è cuccato quella squadra “disimpegnata”, mica una migliore.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. dallapadella - 3 settimane fa

        Una squadra “disimpegnata” ma del valore di 250 mln di euro. Molti fanno finta di non saperlo.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. jackfi1 - 3 settimane fa

        Come detto anche da un altro utente. Aveva per caso l’obbligo di tenere tutti? Aveva una rosa demotivata ma con un valore economico altissimo. Rivendendo gli scontenti poteva mettere su un tesoretto altissimo con cui costruire una squadra competitiva. Non cerchiamo sempre scuse. Un conto è lasciare in eredità una squadra di scarsi che se motivati o meno sempre scarsi rimangono e un conto è lasciare una rosa forte ma demotivata. E il caso dei Della Valle è il secondo

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. simo911 - 3 settimane fa

      se milenkovic non vuole rinnovare e vuole andare in premier, che deve fare rocco? mettergli una pistola alla tempia?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. claudio.viola - 3 settimane fa

    Sono d’accordo su tutto. La Mercafir era una buffonata messa in atto da una manica di politici incapaci e forse un po’ furbini. Riguardo ai risultati è evidente che non sia contento. Non può esserlo, ma come dice chiaramente nella prima frase dell’intervista, le critiche le fa in privato, non in pubblico. Di certo avrebbe voluto fare meglio ma per una serie di situazioni non è andata come avrebbe sperato. Di sicuro mi fido più di lui di un fondo del quale non si sa chi siano i proprietari finali o di una proprietà cinese le cui scelte di investimento vengono decise dal governo centrale di Pechino. Di tutte le scelte fatte, tuttavia, quella che considero più folle è la scelta di Pradé prima e la sua conferma dopo due campagne acquisti di dubbia ragionevolezza.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Zosima - 3 settimane fa

    Apprezzo la chiarezza di Commisso. Meglio uno che dice le cose come stanno piuttosto che i soliti parolai venditori di fumo della politica italiana (destra sinistra centro movimenti ecc non fanno differenza).
    Nel calcio ormai girano quantità di soldi incredibili, basta pensare al mezzo miliardo di euro presi da Messi in quattro anni, ed è evidente che non basta il magnate di turno per rendere vincente una squadra ma occorrono investimenti in infrastrutture e occorre allargare il bacino di tifosi anche all’estero. E questo è ancora più necessario per una città medio piccola come Firenze.
    La speranza è che l’urgenza del disastro economico indotto dalla pandemia imponga ai pagliacci politici italiani di scardinare una volta per tutte la burocrazia e le rendite di posizione delle piccole lobbies che immobilizzano e bloccano tutto e che venga finalmente data la possibilità a Commisso e a tutti gli imprenditori seri e vogliosi di fare come lui, di investire, di produrre e di dare finalmente uno slancio all’economia di questo paese.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Maxbolazz - 3 settimane fa

    Sempre lo stesso discorso, mi sembra di leggere la stessa intervista 10 volte .. Con gli “obbiettivi” classifica, I soldi per quanto riguarda lo stadio e poi questa storia del “povero immigrato calabrese”. Commisso vi prende un po in giro ragazzi, facendo lezioni su come funziona il business in America, dicendo che lui è americano e poi a volte quando lo si critica dice addirittura che è piu italiano di voi ..

    Ma chi ce la mette la colpa sul vero nodo del problema ? ==> Rocco Commisso

    Mi dispiace ma con questo personaggio non si va da nessuna parte, non c’è programmazione .. Ora la pazienza non c’è piu .. Dopo 2 stagioni di false promesse, a giugno capiremo tutto ..

    Un abbraccio dalla Francia,

    Max

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ciccio Baiano - 3 settimane fa

      veramente di promesse non ne ha mai fatte.
      voleva mettere 400 milioni per stadio: non c’è stato verso di buttare giù il Franchi.
      Mette 85 milioni in un centro sportivo che aspettiamo da 50 anni.
      Ha speso non so quanto per mercato, si è vero ha anche incassato da cessioni ma la fiorentina ha poco fatturato (ed è questa la ragione perché vuole fare la stadio di proprietà e non i negozietti sotto le curve…).
      Ripeto: promesse non sono state fatte. L’unica cosa che dice sempre è quella di fare meglio dell’anno prima per adesso. speriamo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Maxbolazz - 3 settimane fa

        E parzialmente vero perché dice spesso che non fa promesse che non puo mantenere, pero secondo me lui ha anche parlato di competere con le grandi, di riportare la Fiorentina ad alti livelli, di tifosi che si meritano ben altro .. e ora ?

        Non c’è un DS di spessore, non c’è un allenatore a medio-lungo termine quindi non c’è nessun progetto tecnico. Magari sbaglio e sinceramente me lo auguro, ma i fatti sono questi. SPORTIVAMENTE siamo messi molto male.

        L’unica colpa che non posso dare è quella dello stadio che è una storia rocambolesca …

        Magari non fa promesse, ma si gioca del vostro entusiasmo facendo lezioni a tanti ma i fatti ??

        Max

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. simo911 - 3 settimane fa

          non c’è l’allenatore…che ne sai? magari hanno già deciso di tenere prandelli o stanno già parlando con un altro tecnico…. ha parlato di competere con le grandi,pensi di riuscirci in 1 anno con la pandemia nel mezzo?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. Maxbolazz - 3 settimane fa

            Se vi volete accontentare di Pradè e Prandelli e basate il progetto tecnico su di loro .. BENE .. che dio ce la mandi buona .. due stagioni di story-telling .. Gli avete aperto il cuore ma secondo me sarebbe tempo di aprire gli occhi ora .. ribadisco spero sinceramente di sbagliare e saro il primo a dirlo ma Commisso come molti proprietari americani sembra essere venuto qui a fare gonfiare il PATRIMONIO IMMOBILIARE (dare valore alla società e al suo portafoglio nel frattempo) non gli interessa cosi tanto il lato sportivo. La pandemia è un problema non da poco, pero siamo noi i soli in questa situazione ? secondo me è una semi-scusa .. cosi come il fatto di non avere lo stadio e i ricavi del Manchester United … Si puo lavorare molto meglio cambiando atteggiamento, magari spendendo non di piu, cosa che il nostro caro presidente non sembra intenzionato a fare ..

            Mi piace Non mi piace
  32. gio viola - 3 settimane fa

    Ma ne è proprio sicuro che nessuno ha fatto meglio di lui?Questo va avanti di paragoni;quindi sarebbe normale se noi tornassimo in Europa fra 6 anni?? Mah

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. Antiviola - 3 settimane fa

    Ma indo l’avete trovato questo? Nel fustino del dixan?
    Perseverare è diabolico…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. VIKINGO - 3 settimane fa

    caro Commisso , da tempo sostengo la tesi dello stadio di proprietà , accogliente e confortevole per i tifosi . D
    Di proprietà perché diventa un asset della società ai fini del fair play finanziario .
    Ma quello che tu desideri è altro…capisco qualche struttura economica di complemento ( hotel ristoranti negozi) ma non nella tau visione che e’ purà speculazione( 40.000 mq)
    e GIUSTAMENTE nessuno te lo fa fare
    DEVI FARE SICURAMENTE UN PASSO INDIETRO , per poi farne due avanti

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 3 settimane fa

      fammi capire,dovrebbe mettere soldi a babbo morto?? certo che è speculazione,mica è la caritas….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Raf - 3 settimane fa

      Tu preferiresti che i 40.000 mq di commerciale venissero dati a terzi estranei alla Fiorentina?O che non venissero dati per non dar noia ai terzi estranei alla Fiorentina che non vogliono concorrenza?Siccome tu non tolleri che il propeietario della Fiorentina possa speculare per aumentare i ricavi del Club(con Mediacom Rocco si porta a casa quasi 400 milioni puliti,non credo proprio che abbia bisogno di guadagnare anche dalla piccola Fiorentina che anche se dotata di Cittadella varrebbe un ventesimo di Mediacom stimata 9-10 mld di dollari),mi viene il sospetto che tu non sia propriamente un vero tifoso.Io voglio che venga concesso quanto più commerciale possibile alla Fiorentina e se qualche albergatore o bottegaio se ne avesse a male perché dovrebbe importarmi qualcosa?Poi siamo così sicuri che il commerciale concesso a Commisso ruberà quote agli altri?O magari sarà un valore aggiunto?I DV furono boicottati perché i bottegai fiorentini fecero pressioni violente temendo di perdere quote del loro orticello.E la politica persevera nel difendere questi interessi.Da tifoso mi ribello a tutto ciò perché desidero che venga fatfo l interesse del Club di cui SONO TIFOSO.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. VIKINGO - 3 settimane fa

        quello che non vie ‘ chiaro… ma a me lo ha schiarito la voglia di insistere anche del presidente del quartiere di campo di marte , e’ che non esiste lo spazio commerciale ( inteso anche come clienti ) in piu a Firenze .
        Ma neppure a Campi … e secondo voi la Regione fa costruire accanto ai Gigli un altro coso grande come i Gigli ????
        sono le richieste di Rocco che sono IRRICEVIBILI .Ci solo delle leggi( molte giuste a tutela di una delle zone più prestigiose del MONDO) e vanno rispettate ….
        Se facesse solo lo stadio e poco più …sicuramte avrebbe molti meno problemi …..
        Comunque per me Rocco , come imprenditore , mi sembra un pò farlocco….
        se non sbaglio nemmeno negli States gli hanno permesso di fare un sarcofago commerciale

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 3 settimane fa

          Ma anche immaginando di trovare Giani sbronzo che lo autorizza quale negozio che ha già una sede ai gigli accetta di andare ad 1 km in linea d’aria ad aprire un altro negozio

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  35. jackfi1 - 3 settimane fa

    Alla Mercafir pensava gli vendessero solo il diritto di suolo e che la struttura presente se la prendesse il Comune per farla lievitare sopra palazzo vecchio? A volte sinceramente non lo riesco proprio a capire, è un grande imprenditore ma fa dei discorsi che non hanno assoluto senso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. niccob7 - 3 settimane fa

      Ma scherzi o sei serio? quello che ha tentato di fare il sindaco alla mercafir è al limite della denuncia,solo per quello dovrebbe pagare e non mettere più piede a palazzo vecchio. Era tutto pronto (all’epoca del tentato raggiro mercafir del franchi al buon Nardella non gle ne fregava nulla poteva crollare,ora è in cima alle priorità e spenderà una valanga di soldi pubblici..) poi..sai Rocco ci sarebbe il problema della Mercafir,ancora non sappiamo dove metterla ci pensi te? per lo spostamento chi paga, ci pensi te? ci vorranno anni, ci potevamo pensare prima ma vabbè…a poi i terreni della zona costano il triplo che da ogni altra parte ma te c’hai i soldi no? ah si poi annessi e connessi,parcheggi strade svincoli asfalto etc etc.. ci pensi tutto te? ah si poi una parte dei ricavi rimane comunque al comune ok? grazie. Ma non era tutto pronto? cosa era pronto allora? ah si avevano approvato,dopo 12 anni,la variante urbanistica..
      Cosa non ha senso del fatto che Rocco abbia giustamente definito una buffonata questa cosa? tentativo di raggiro,si chiama così..non l’ha detto per cortesia..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 3 settimane fa

        Io ti consiglio di studiare prima come funziona e poi ne riparliamo. Il Comune ha seguito la procedura dettata dallo stato in questi casi. Essendo un bene statale il prezzo non lo fa lui ma una società esterna che ovviamente valuta gli immobili che ci sono sopra. Se Commisso li butta giù o meno a loro non gliene importa nulla perché nel mondo reale funziona così. Non può stabilire il Comune il prezzo di vendita perché in quel caso sarebbe un illecito perché avresti sottostimato un bene. Quando si parla di stadio o di fiorentina perdere il contatto con la realtà la verità è questa. All’epoca il Comune avrebbe incassato dalla vendita della Mercafir e con quei soldi avrebbe sistemato con calma lo stadio e spostato in prima battuta la Mercafir. Per quando riguarda la variante urbanistica non buttare nel discorso paroloni che non sai come funzionano. Quella la si fa quando si presenta il progetto. Quale variante urbanistica presentava il comune se non sapevi nemmeno l’orientazione dello stadio. A caso? Ci sono le dichiarazioni di Rocco dove dice che a Campi avrebbe speso meno. Non lo dico io. Di conseguenza mi pare logico che stesse pretendendo il diritto di suolo senza considerare le strutture sopra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. niccob7 - 3 settimane fa

          Io non voglio fare polemica,ci mancherebbe..ti rispondo che forse dovresti ristudiare per bene te le carte,il bando e riconsiderare quello che hai scritto..se poi continui a pensare che il comune si sia mosso bene alla mercafir (in due,Della Valle e Commisso hanno parlato di buffonate)sei più bravo di me. Sentir dire che con i soldi della vendita della mercafir avrebbe sistemato lo stadio franchi e spostato (con calma..) la nuova Mercafir scusami mi fa sorridere,è una visione quantomeno romantica,neanche Nardella stesso si sarebbe spinto a dichiarare tanto..per il resto stai calmo,io non offendo,discuto e provo a spiegarmi e posso sbagliare,te invece che sei un genio scrivi subito che sono paroloni che non capisco etc etc..vai a rileggertio un attimo la storia della variante in zona mercafir. Ma leggile bene. Grazie genio

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. jackfi1 - 3 settimane fa

            Guarda se sei convinto di quello che hai scritto son felice per te. Se pensi che si potesse spostare la Mercafir prima dell’acquisto della Mercafir ho paura tu non conosca bene questo mondo

            Mi piace Non mi piace
          2. jackfi1 - 3 settimane fa

            Io non offendo nessuno. Ti ho invitato a studiare meglio la faccenda. Siccome si da il caso che sia in parte anche il mio ambito lavorativo sentir dire che il Comune non ha fatto la variante urbanistica quando non esisteva nemmeno il progetto dello stadio mi fa sorridere. Io posso capire che si tenda ad essere esasperati perchè sono 15 anni che siamo dietro a questa vicenda stadio ma questo non toglie che uno deve mantenere il contatto con la realtà.

            Mi piace Non mi piace
      2. 29agosto1926 - 3 settimane fa

        Dai retta inventane meno, leggi di più e Non ti rispondo perché ha scritto tutto Jack. Poareto

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. niccob7 - 3 settimane fa

          genio 2 grazie. Non mi pare di essermi inventato niente. Sono punti di vista,te e genio 1 la pensate diversamente ma ci sta, io nell’operazione ci ho visto magheggi politici e tentativi di raggiro tra i più biechi,ai danni non di una ma di due proprietà della ac fiorentina. Mi pare che il fatto che non se ne sia fatto nulla, al di là delle dichiarazioni trionfalistiche di Nardella che millantava di come fosse tutto in discesa,salvo poi dire che era uno scherzo perchè l’obbiettivo è sempre stato il Franchi etc etc,sia un sintomo che proprio di un affarone non si trattasse. La mercafir era difficile spostarla priam,ma almeno un area alternativa dove spostarla si poteva pensare..?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. 29agosto1926 - 3 settimane fa

            Leggi troppi gialli….

            Mi piace Non mi piace
          2. jackfi1 - 3 settimane fa

            L’area per spostare il mercato ortofrutticolo era già stata individuata. Il problema è che la gente vuole avere tutto gratis con il fatto che costruisce un impianto che porta lavoro. Il motivo è valido ma la legge non lo consente perché altrimenti finisce indagato Nardella e tutta la giunta comunale perché hai volutamente ribassato un prezzo di mercato a favore di un privato, danneggiando direttamente i cittadini, in quanto visto che quei terreni sono comunali il loro futuro riguarda anche noi. Io capisco che ai Della Valle prima e a Rocco dopo degli edifici sul terreno non gliene fregasse nulla e li avrebbero buttati giù il giorno dopo averli comprati ma ai fini di una compravendita fanno parte del prezzo d’acquisto. Se ti espropriano la casa per costruire una strada, allo stato interessa solo il terreno ma a te ti pagano sia il costo del terreno che della casa (giustamente direi). É questo che il cittadino non capisce. Leggo tante volte come sembra Nardella che abbia fatto il prezzo quando lui ha lasciato tutto in mano ad una società esternaL’area per spostare il mercato ortofrutticolo era già stata individuata. Il problema è che la gente vuole avere tutto gratis con il fatto che costruisce un impianto che porta lavoro. Il motivo è valido ma la legge non lo consente perché altrimenti finisce indagato Nardella e tutta la giunta comunale perché hai volutamente ribassato un prezzo di mercato a favore di un privato, danneggiando direttamente i cittadini, in quanto visto che quei terreni sono comunali il loro futuro riguarda anche noi. Io capisco che ai Della Valle prima e a Rocco dopo degli edifici sul terreno non gliene fregasse nulla e li avrebbero buttati giù il giorno dopo averli comprati ma ai fini di una compravendita fanno parte del prezzo d’acquisto. Se ti espropriano la casa per costruire una strada, allo stato interessa solo il terreno ma a te ti pagano sia il costo del terreno che della casa (giustamente direi). É questo che il cittadino non capisce. Leggo tante volte come sembra Nardella che abbia fatto il prezzo quando lui ha lasciato tutto in mano ad una società esterna

            Mi piace Non mi piace
        2. niccob7 - 3 settimane fa

          Scusami Jackfi1 provo a spiegare meglio il mio punto di vista..
          Il bando e la valutazione del terreno mercafir siamo d’accordo che non dipendesse dal singolo,anzi ti dico che è l’unica cosa chiara e certa di tutta la storia e non è colpa di nessuno.Commisso può lamentersi e considerarli troppo cari ma così è e nè lui nè il sindaco possono farci nulla se si vogliono quesi terreni siamo d’accordo? ok.
          L’errore di base infatti per me da parte del sindaco è stato quella di avere indicato fin da subito quella come zona più adatta per far costruire uno stadio a un privato.Cioè non una libera immediatamente o come sarebbe normale(secondo me) fuori dalla città in una zona di provincia da poter valorizzare; non immediatemente lo stadio franchi da riqualificare (secondo me sarebbe un errore ma potrei capire un sindaco che non volesse lasciare un patrimonio della città in stato di abbandono con conseguenze anche per il quartiere) perchè lui (renzi-nardella) ha puntato subito su la zona Mercafir. Questo è il peccato originale. Quello è l’ingresso della città,che si porta dietro da anni un sacco di problemi di viabilità, di riqualificazione,il mercato che prima o poi stadio o non stadio dovrà essere preso in considerazione e si è pensato di infinocchiare (termine forte lo so) prima Della Valle e poi Commisso con lo stadio in modo da risolvere tutti quei problemi preesistenti. Il bando è poi una conseguenza, così come il prezzo del terreno, ma non è questo lo scandalo. Lo scandalo è che nel bando(e ti prego di leggerlo) oltre al prezzo per metro quadro della zona si parla di altri costi a scatola chiusa per l’investitore non quantificati e non quantificabili che Commisso si sarebbe dovuto accollare senza sapere di quanto si trattava,in quanto tempo si sarebbe risolta la situazione e se si sarebbe risolta. Su questo giusatmente ha detto no. hai fatto l’esempio della casa. Se compri una casa e ti diono il prezzo è 300mila euro più altre spese che però per il momento non si possono quantificare te che fai?.
          Tutto qui.
          Il sindaco ha provato a fare il colpo gobbo. E non è andata bene.Poteva essere legittimo provarci,boh..forse, ma dare anche la colpa a Commisso così come ai Della Valle..
          Non ci sono altre aree libere? non lo vuoi fare nell’area metropolitana? perchè? poca possibilità di speculazione? ti fanno gola i finanziameti pubblici x il Franchi ora?
          Per me il sindaco è stato pessimo così come pessima la gestione. Ma è mia opinione. Vi voglio bene comunque tifosi viola

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. jackfi1 - 3 settimane fa

            Ho capito il tuo punto di vista e in parte sono d’accordo. C’è però anche da dire che i Della Valle e Commisso hanno quasi sempre chiesto terreni dentro il comune di firenze e purtroppo quello è uno dei pochi che si può prendere. Per quei costi non quantificabili è chiaro ci si riferiva ad eventuali problemi geotecnici non quantificabili senza prove che al momento della valutazione nessuno

            Mi piace Non mi piace
          2. jackfi1 - 3 settimane fa

            *voleva pagare

            Mi piace Non mi piace
    2. jackfi1 - 3 settimane fa

      Saverio ma è stata tagliata la prima parte del commento o l’avevo cancellato io per sbaglio? Perché nel caso fosse stato tolto vorrei sapere gentilmente perché, anche perché non è la prima volta che succede che veda commenti del tutto tolti o eliminati in alcune parti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. paolohendri_11578369 - 3 settimane fa

        Sarebbe alquanto strano. Una persona corretta come Saverio.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. jackfi1 - 3 settimane fa

          Infatti, siccome avevo modificato il commento non ricordo se avevo o meno lasciato la prima parte. Non mi pareva, nel caso l’avessi lasciata offensiva.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  36. Xela - 3 settimane fa

    Con tutto rispetto, ma frasi così vi piacciono davvero? Sono sintono di una bella mentalità vincente?
    “Ho preso la Fiorentina e l’ho portata dal sedicesimo al decimo posto, nessuno ha fatto meglio al primo anno. Quest’anno è cominciato male, ma anche in questa stagione abbiamo fatto un balzo in avanti di sei posizioni nelle ultime dieci partite.”

    E magari ditegli che noi invece eravamo abituati a stare nella parte sinistra, non è che ha preso una squadra di serie B eh!
    “L’Atalanta ci ha messo sei anni per andare nella parte sinistra della classifica”.

    Boh, se vi piace per gli aspetti imprenditoriali ok, discutiamone, ma dal punto di vista sportivo siamo al nulla assoluto. E non è che coi cosmos abbia fatto chissà cosa. anzi, un fallimento totale in un campionato imbarazzante. contenti voi…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. simo911 - 3 settimane fa

      Siamo sempre stati nella parte sinistra? non mi pare….quando Rocco ha preso la società venivamo da anni di sofferenza….i Cosmos giocavano in un campionato dilettanti, veramente vuoi paragonarlo con la Serie A ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. jackfi1 - 3 settimane fa

        Due anni di sofferenza che i fini intenditori di calcio della nostra curva non potevano sopportare.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. gianni drudi - 3 settimane fa

          E le stagioni di Zoff, Mihailovic, Delio Rossi- Guerini non te le ricordi?

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. jackfi1 - 3 settimane fa

            Io mi ricordo tutto a differenza di tanti. Mi ricordo delle stagioni in Champions e di quelle andate male. Qui in tanti ricordano quei 4-5 anni sotto le aspettative. Rocco farà benissimo qui e glielo auguro ma ad oggi non penso si dica eresia se si ammette che questi primi due anni sono un fallimento

            Mi piace Non mi piace
      2. Xela - 3 settimane fa

        nel 2015 eravamo in testa alla classifica.. negli anni precedenti andavamo in europa col miglior gioco d’italia, al secondo anno dei della valle in A lottavamo e raggiungevamo il 4 posto. la nostra storia dice che siamo la 5-6 squadra della serie A. Nelle poca dei due e dei tre punti.
        Se hai iniziato a seguire la viola anno scorso ok, ma se hai almeno 30 anni la tua faziosità è ingiustificabile.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Dellone68 - 3 settimane fa

          Su questo sono totalmente d’accordo. Noi siamo la quinta squadra di serie A, basta vedere la classifica perpetua. La nostra storia significa qualificazione alle coppe europee, prima dell’UEFA c’era la Mitropa e noi c’eravamo in pianta stabile. Questo è quello che deve fare Rocco. Riportarci a ridosso delle prime. E’ anche quello per cui ha cercato di fare un mix di giocatori esperti e giovani il nostro Pradè che oggi è inviso a tutti. Il settimo monte ingaggi è in quella direzione. Risalire gradualmente la china. Poi se le cose vanno male, nessuno ha la sfera di cristallo. Ci sono state operazioni sbagliate, ma secondo me alcune assai giustificabili, altre meno. Esempio, Callejon è un errore, non può stare in panchina. Se ci sta vuol dire che qualcosa non è andata per il verso giusto, modulo, allenatore, quello che si vuole, ma Callejon deve giocare, se non gioca non può stare qua. Questo è l’unico macro errore che imputo a Pradè, gli altri ci possono stare. Rocco sta lavorando per riportarci dove dobbiamo stare, senza proclami. Io ho ancora fiducia, spero di non sbagliarmi.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. gianni drudi - 3 settimane fa

          Io di anni ne ho sessanta e di stagioni così ne ho viste diverse

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. dallapadella - 3 settimane fa

            occhiali

            Mi piace Non mi piace
    2. Dellone68 - 3 settimane fa

      A me non dispiacciono soprattutto quando dice che non può promettere lo scudetto. I tempi sono cambiati non è più come un tempo e già vincere lo scudetto era quasi impossibile. Tanto per fare un esempio, la Roma ha un percorso che l’ha portata, negli ultimi trent’anni, ad essere subito a ridosso della Juve e delle milanesi, cosa che fino a tutti gli anni settanta si sognavano. Eppure quanti scudetti hanno vinto a fronte dei tanti miliardi investiti oltre al fatto che forse loro non “possono fallire”? Due, ed il totale fa ben tre scudetti! A me pare, al di là di tutto, che Rocco non prometta invano. Ci sta dicendo che farà crescere la società e la squadra con gradualità e a me personalmente sta bene. Poi, nella vita si possono avere sempre delle situazioni migliori, ma al momento mi tengo quella che reputo la migliore possibile.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 3 settimane fa

        O’ a me basterebbe vince altri 2 scudetti nel tempo che la Roma ha vintom i suoi 2.IL PROBLEMA E’ CHE:CHIACCHIERE PARECCHIERE MA FATTI POCHI.uLTIMI 4 ANNI,2 CON I FRATELLINI E 2 CON ROCCO:E SI LOTTA PER UN RETROCEDE SE UN TE NE SEI ANCHE ACCORTO.ALLORA MENO CHIACCHIERE E PIU’ FATTI!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Dellone68 - 3 settimane fa

          Me ne sono accorto eccome. Però io a differenza di te ho più fiducia. Ci vuole tempo per costruire qualcosa di duraturo. Evidentemente tu e tutti gli altri non avete più pazienza. Che vi devo dire? Io ho ancora fiducia in Rocco ed in questa società. Poi si può sempre migliorare per carità. Spero di vincere i due scudetti che ha vinto la Roma, ma ci vorranno forse quarant’anni. Ne avrei 93…per come vanno le cose attualmente, pandemie a parte e con un pò di fortuna, ce la potremmo anche fare. Sui fatti, Rocco ha buttato nel cesso 80 milioni sul centro sportivo, questi sono fatti. Cosa che NESSUNO prima di lui ha mai fatto. Se quando se ne andrà dovesse lasciare solo questo (senza retrocessioni ovviamente) il suo avvento sarebbe più che positivo. L’unico che ha vinto qualcosa qua, negli ultimi trent’anni si chiamava Vittorio Cecchi Gori. Non posso tornare troppo indietro perchè nel 69 avevo 11 mesi, nel 74 non mi sono neanche accorto che esisteva la Fiorentina se non per i racconti di mio papà. Non dico altro. Per il resto caro Folder, un pò più di ottimismo non guasta mai. Un saluto.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. MATTEO1926 - 3 settimane fa

      Non s’ho quanti anni hai ne da quanto segui la Fiorentina….ma sinceramente io l’ho vista più nella parte destra che nella sinistra della classifica….ci vuole tempo per costruire qualcosa di importante

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. folder - 3 settimane fa

        Allora:io ho 68 anni e la Fiorentina l’ho vista vincere tutto quello che ha vinto tranne la Coppa Italia anteguerra.Se uno vuol costruire qualcosa di importante a livello sportivo basta che si affidi a chi,di calcio se ne intende veramente,non a Pradé e ai suoi accoliti che,di calcio,ne capiscono veramente poco.E a chi pensa che Rocco lo sostituirà dopo il mercato basta che vada a leggere quello che pensa di Pradè nel paragrafo su Kokorin o nell’intervista”- ROCCO, Vlahovic non lo do via. Mercafir buffonata” su TuttoMercatoWeb!Ti ricordo che il ranking della Fiorentina dal dopoguerra ad oggi è il 6° posto(in media)e il 6° posto un mi pare tanto nella parte destra della classifica!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
    4. bianco - 3 settimane fa

      Caro Xela invece di criticare sempre forse non sai che Rocco ha preso i Cosmos che erano falliti nella serie C americana e dato che hanno bloccato le promozioni ( per questo Rocco ha un contenzioso con la lega americana ) ha deciso di non spendere più di tanto , tu spenderesti tanti soldi x una squadra se non ci sono promozioni ?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    5. dallapadella - 3 settimane fa

      Dovrebbe farle notare l’intervistatore certe cose ma oggi non erano così esperti di cose viola e nell’altra intervista che ho seguito il Guetta si è badato bene da tirare fuori certi argomenti.
      Secondo me Rocco ha un pessimo fornitore di veline perchè si mette spesso a fare confronti un po’ distorti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  37. Ale 1926 - 3 settimane fa

    Con tutto il rispetto, ma vantarsi di aver migliorato le posizioni, è da perdente…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 3 settimane fa

      O da politico post elezioni.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Xela - 3 settimane fa

      esattamente. puoi vantarti di aver preso una squadra che dalla mezza classifica va in europa. non che da metà classifica resta a metà classifica lottando tutto l’anno per non retrocedere.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    3. Ale 1926 - 3 settimane fa

      Visto alcune risposte ed alcuni dislike, ho capito che alla maggior parte della tifoseria va bene così.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy