Alessio (Ex Juve): “Sorpreso da esonero Pioli, risultati erano in linea con aspettative”

“Per salire di livello servono investimenti”, ha detto l’ex secondo di Antonio Conte

di Redazione VN

Di seguito le parole di Angelo Alessio ai microfoni di A Pranzo con il Pentasport, in onda sulle frequenze di Radio Bruno Toscana: “Tra Juventus e Fiorentina c’è sempre stata questa rivalità, è sentita da entrambe le parti, da entrambe le tifoserie. L’episodio delle parrucche? Antonio ci rise su, era giusto sdrammatizzare in quel momento. L’eliminazione della Juve? La delusione è tantissima, tutti credevano che fosse l’anno giusto. Per tante ragioni si sognava di vincere la Champions. La Fiorentina? Sono stato sorpreso da quello che è successo con Pioli, è chiaro che gli ultimi risultati non erano positivi ma mi sembravano in linea con il campionato che doveva fare la Fiorentina, ovvero cercare di inserirsi nella lotta europea cercando di qualificarsi. Ma i risultati li aveva ottenuti. Per salire di livello servono investimenti, quando sento parlare di Chiesa, che verrà ceduto l’anno prossimo, capite bene che diventa difficile ottenere risultati”.

Violanews consiglia

Women’s, non basta la vittoria con la Roma. Le ragazze viola chiudono al secondo posto

3 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Ghibellino viola - 2 anni fa

    Pensa all’ajax e non romperci

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Dellone68 - 2 anni fa

    E’ già, ma ad alcuni riesce difficile capirlo. D’altra parte ci tocca ad accontentarci di avere una delle proprietà più ricche del mondo ma altrettanto avara, un DS da Virtus Casarano o Atletico Casette d’Ete (come ha giustamente ironizzato un amico su questo blog) e quindi i risultati difficilmente arriveranno….I Della Balle hanno trovato l’America qua altro che storie. Ecco perchè non se ne vanno. Il DS Accademico della Crusca, nonostante tutti i magheggi che fa, ha generato 16 milioni di disavanzo. Era quello che parlava dei 40 milioni di BUHO di bilancio della precedente gestione. Ma almeno avevano portato altri giocatori ed altri risultati. Il Letterato del Tavoliere fa pietà, parecchia pietà, e ci tocca pure tenerlo qua senza umiliarlo. Conferenze stampa da paura, buhi di bilancio, bidoni, assenza dall’Europa da sei anni da quando LUI gestisce la parte tecnica. Ed ha pure il coraggio di dire che con lui la Fiorentina ha vinto 4 scudetti (i quarti posti dell’era Prandelli) ed un paio di coppe nel settore giovanile. VAIA VAIA VAIA.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Babbo Viola - 2 anni fa

      Ovvia. Ti sei sfogato. Ora riposati vai.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy