Bigica: “Oggi prestazione giusta. Seconda squadra? Bellissima opportunità”. Su Simic e Chiossi…

Bigica: “Oggi prestazione giusta. Seconda squadra? Bellissima opportunità”. Su Simic e Chiossi…

Le parole del tecnico della Fiorentina B dopo la rotonda sconfitta rimediata per 3-0 contro il Benevento

di Simone Torricini, @TorriciniSimone

Di seguito le dichiarazioni di Emiliano Bigica a margine della gara tra Fiorentina B e Benevento, conclusasi per 3-0 a favore dei campani: “Personalmente questa esperienza mi ha fatto maturare ancora, allenare gente come Thereau, Baroni, Illanes, Zanon, Gori, tutti ragazzi che ormai giocano con i grandi mi ha dato la possibilità di imparare nuove cose. Oggi la prestazione è stata giusta, abbiamo avuto le nostre occasioni e abbiamo creato dei problemi ad una squadra che sicuramente sarà protagonista nel prossimo campionato di B. Ringrazio i ragazzi per la disponibilità che hanno avuto in questi nove giorni, hanno fatto tutto con il sorriso sulle labbra e questo per un allenatore è sempre un vantaggio”.

Seconda squadra? Non ho partecipato a nessun incontro, ho letto anch’io la notizia di questa possibilità per l’anno prossimo, in questi giorni penso di aver allenato una Under 23, una squadra che sicuramente potrebbe far bene anche in Lega Pro. Sarebbe un modo per accelerare il percorso di crescita dei ragazzi e tenerli sott’occhio. Sarebbe una bellissima opportunità. Io allenatore della seconda squadra? Per me potrebbe essere una ulteriore esperienza di crescita, ma questo dipenderà dalle scelte della società e dal percorso che faremo quest’anno con la Primavera”.

“Nella partita ci siamo addormentati un po’ all’inizio del secondo tempo. Eravamo anche un po’ corti, Zanon e Mosti sono andati via stamattina. Ci sta che potessimo calare l’attenzione. Voglio fare i complimenti a Chiossi che è un ragazzo che ha avuto diversi problemi fisici e diversi contrattempi nel suo percorso alla Fiorentina e oggi devo dire che ha dimostrato grande sicurezza e grande attenzione. Probabilmente l’aria nuova della Primavera lo ha stimolato. Per me è un vantaggio perché potrò avere un portiere in più su cui contare”.

I terzini? Come annata 2001 ci sono dei ragazzi interessanti, Edoardo Pierozzi, Ponsi, all’occorrenza Niccolò Pierozzi. In più bisognerà vedere Ferrarini e Simonti che sono 2000, servirà capire cosa vorrà fare la società con loro. Simic? Ci puntiamo, deve capire che questo è l’anno importante per lui e deve crescere velocemente. Con cinque fuori quota sarà un campionato che si avvicinerà molto a quello delle seconde squadre. Bisogna che migliori molto in fase difensiva, ma è un ragazzo che queste cose le troverà con la continuità che ho intenzione di dargli sul campo”.

Fiorentina-Benevento, i migliori e i peggiori tra i viola di Bigica

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy