Polveriera Napoli: arriva il duro comunicato del club. E ora Ancelotti rischia grosso

Polveriera Napoli: arriva il duro comunicato del club. E ora Ancelotti rischia grosso

La piazza partenopea ancora nel caos dopo la querelle scoppiata in seguito al ritiro, imposto da ADL, e violato da Insigne e compagni

di Redazione VN
Ore turbolente in casa Napoli dopo l’ammutinamento della squadra contro la decisione della società di continuare il ritiro fino a sabato. Ecco il testo del comunicato diramato dal club azzurro, all’indomani del match di Champions col Salisburgo:
La Società comunica che, con riferimento ai comportamenti posti in essere dai calciatori della propria prima squadra nella serata di ieri, martedì 5 novembre 2019,  procederà a tutelare i propri diritti economici, patrimoniali, di immagine e disciplinari in ogni competente sede.
Si precisa inoltre di aver affidato la responsabilità decisionale in ordine alla effettuazione di giornate di ritiro da parte della prima squadra all’allenatore della stessa Carlo Ancelotti.
Infine comunica di aver determinato il silenzio stampa fino a data da definire.

Il presidente del Napoli – aggiunge Gazzetta.it – è rimasto a lungo al lavoro con l’avvocato Grassani, spesso vicino alle vicende della società, per preparare le sanzioni economiche con cui colpire i giocatori, che hanno interrotto di propria volontà il ritiro imposto dal club. Non è tutto: anche il futuro di Carlo Ancelotti è seriamente in discussione. Infatti, De Laurentiis con il legale sta valutando la soluzione migliore per arrivare alla separazione con l’allenatore.

Napoli, il caos regna sovrano: allenamento finito, giocatori a casa. L’ammutinamento continua

5 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. SR66 - 2 settimane fa

    Pagati fior di milioni, fanno valutazioni si ribellano e non vanno in ritiro?In miniera, in miniera li manderei…..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Gino - 2 settimane fa

    Questo avvalora sempre di più l’ipotesi che l’uomo di Vaggio ha fatto un lavorone nei 2 anni in cui è rimasto a Napoli. Tenere a bada quelle teste calde dei giocatori e del loro presidente non è roba da poco.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. vecchio briga - 2 settimane fa

    …ma anche conte a milano l’ha fatta di fori di nulla..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Valter - 2 settimane fa

    L’avevo detto tempo fa quando iniziarono le polemiche di chi non giocava che si facevano del male.
    E infatti per il campionato hanno già perso il treno..
    Meglio per noi.
    Una squadra in meno per le coppe.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. vecchio briga - 2 settimane fa

    Secondo me Ancelotti e i giocatori del Napoli hanno perso il capo!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy