GALLERY – Il Mercedes di Atlanta, possibile modello per il nuovo stadio viola: i dettagli

Tecnologie eccezionali per un impianto costato circa 1 miliardo e mezzo di dollari. Superficie di 186.000 mq e numero di posti variabile da 32.456 a 71.000

2018 MLS All-Star Game: Juventus v MLS All-Stars
2018 MLS All-Star Game: Juventus v MLS All-Stars
Juventus Training Session
Maker:S,Date:2017-10-14,Ver:6,Lens:Kan03,Act:Lar02,E-Y

A Firenze, quando si parla di stadio, è sempre bene usare il condizionale, ma da ieri i tifosi della Fiorentina possono nutrire qualche concreta speranza in più di veder nascere entro tempi ragionevoli la loro nuova casa. Forse è più di una speranza, ma per il momento fermiamoci qua. Con la messa in vendita dell’area Mercafir, la Fiorentina avrà la possibilità di costruire il nuovo impianto a Novoli e di patrimonializzalo senza la necessità di dover ricorrere al diritto di superficie – articolo utilizzato da Juventus, Udinese e Atalanta per la gestione dei rispettivi stadi, LEGGI – o ad altri escamotage simili.

Il modello di riferimento potrebbe essere il Mercedes Benz di Atlanta, stadio che sul proprio manto sintetico ospita le partite casalinghe degli Atlanta Falcons della NFL e degli Atlanta United FC della MLS. L’impianto – sostituto del Georgia Dome – ha ospitato il Superbowl 2019 ed è stato inaugurato ad agosto 2017 dopo 3 anni 3 mesi di lavori, per un costo totale di circa 1 miliardo e mezzo di dollari. Ha una superficie di 186.000 mq e un numero di posti variabile dai 32.456 per le partite di calcio ai 71.000 per quelle di football americano.

Lo stadio prende il suo nome dal main sponsor (Mercedes-Benz) che ha sostenuto parte del costo della struttura. Presenta tecnologie e innovazioni eccezionali, tra cui un videoproiettore a 360 gradi, un tetto a scomparsa di prima qualità, che si apre e si chiude come l’apertura di una fotocamera e una “finestra sulla città”, la facciata trasparente che attrae la luce del giorno e offre viste panoramiche sullo skyline del centro di Atlanta. L’architetto Bill Johnson ha affermato che l’apertura circolare del soffitto è stata ispirata dal Pantheon romano. Il popolo viola è pronto a riunirsi dentro il suo nuovo tempio.

Commisso: “In quattro anni avremo lo stadio”. Il modello su cui si baserà…

Nardella prova ad andare fast. Ma sulla Mercafir restano ancora tanti interrogativi

8 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. woyzeck - 4 mesi fa

    Mamma mia ragazzi, non ci posso credere, non vi va bene nemmeno questo?! E poi non è che lo rifanno uguale, verrà solo usato come modello da adattare al calcio europeo…!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. VIKINGO - 4 mesi fa

      ogni cosa ha il suo giusto contesto….ti metteresti un bellissimo kilt alla moda scozzese ? oppure andresti a gro con le protuberanze genitali alla moda dei popoli amazzonici? penso di no ….questo si chiama contesto…oltre che la spesa folle per realizzarlo.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. simuan - 4 mesi fa

    …non sono un esperto di architettura e nemmeno di correnti d’aria pero’ come modello potevono sceglire qualcosa di meglio, questo non si guarda. Detto cio’ se me ne fanno una copia in tempi ragionevolmente rapidi lo piglio con somma soddisfazione. Tanto per far salire un po’ la pressione a qualcuno: lo stadio del progetto dei Della Valle era bellissimo. Tie’!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Melo69 - 4 mesi fa

    A me non piace, sembra un palasport gigante. Il mio modello è il San Mames.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. ultravioletto - 4 mesi fa

    Nardella 1 Campi 0. Vai Diegone!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. ultravioletto - 4 mesi fa

    NO!!!! Non scherziamo.. Ci vuole uno stadio per il calcio .. Con le curve che soffiano nelle orecchie dei portieri!! Rocco riguarda il progetto dei DV.. Oppure quello dei gobbi . preciso per noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ultravioletto - 4 mesi fa

      Darione .. ho sbagliato. Oramai diegone e’il passato

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. VIKINGO - 4 mesi fa

    spesa folle ed inutile .. sia come impatto che come modello.
    E’ possibile che in quel campo ci sia l erba sintetica e questo potrebbe spiegare la chiusura quasi totale.
    Preferibile uno stadio da 40.000 45.000 posti in una struttura funzionale con richiami architettonici a noi piu consueti.
    IMPORTANTE che abbia un corretto ricambio di aria per evitare muffe sull erba naturale ( l aria deve poter circolare anche dal basso come e’ il Franchi )

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy