Savic, il retroscena: “Che gioia il gol alla Juventus. Avevo la febbre da due giorni…”

Savic, il retroscena: “Che gioia il gol alla Juventus. Avevo la febbre da due giorni…”

L’ex viola Savic racconta la gioia per il gol alla Juventus

di Redazione VN

Il difensore dell’Atletico Madrid ed ex viola Stefan Savic ha parlato in zona mista al termine della gara pareggiata contro la Juventus:

E’ stata una grande partita, non meritavamo di perdere. Non è stato facile pareggiare dopo esserci ritrovati sotto 2-0, ma ci abbiamo creduto fino alla fine. Il gol? Sono molto contento perché è il mio primo gol in Champions. Non mi sentivo benissimo perché ieri (l’altroieri, ndr) ho avuto la febbre tutta la notte e anche durante la giornata di oggi (ieri, ndr). Ora giochiamo più aperti rispetto all’anno scorso, con caratteristiche più offensive. Con il tempo giocheremo molto meglio perché nelle prime partite della Liga siamo stati molto solidi in difesa.

Verso l’Atalanta: la certezza è la difesa a tre. I dubbi per la Fiorentina rimangono per l’attacco

Serie A, designazioni arbitrali: un big per Atalanta-Fiorentina

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy