Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

ex viola

Pin: “Dimissioni Prandelli ponderate. Giocatori? A Firenze non si è di passaggio

GERMOGLI PH: 7 MARZO 2021 FIRENZE STADIO ARTEMIO FRANCHI SERIE A FIORENTINA VS PARMA NELLA FOTO

"Ci sono calciatori che, se vogliono rimanere, devono dimostrarlo e volerlo. Occorre fare una selezione"

Redazione VN

L'ex viola Celeste Pin è intervenuto in diretta a Radio Sportiva. Questo il suo commento riguardo le questioni più calde in casa Fiorentina:

Dimissioni Prandelli? Di fronte a delle dimissioni ci sono delle cause, un allenatore non si sveglia la mattina e agisce così: sono state ponderate e a mio avviso erano nell’aria. Anche dopo la vittoria di Benevento Prandelli aveva dato un segnale di stanchezza, per vedere cosa poteva ottenere da questo gruppo o meno. Per me ha lasciato per un aspetto di conduzione, se un allenatore si rende conto di contare il giusto all’interno dello spogliatoio ha il dovere di dimettersi. Iachini ha un vantaggio perché conosce a fondo questi giocatori. Deve farli rendere al meglio per raggiungere l’obiettivo salvezza il primo possibile. Salvezza difficile? Quello che conta nelle prestazioni della Fiorentina è l’aspetto emotivo non tattico. I viola hanno regalato molte reti per una serie di amnesie. Beppe deve lavorare sotto l’aspetto psicologico. Allenatore del futuro? Questo dipende dalla  volontà della società. In questo calcio particolare è difficile capire la forza di una proprietà. Commisso, per come l'ho conosciuto, mi ha dimostrato ambizione e voglia di fare a Firenze. Deve essere seguito da persone che conoscono bene il calcio in Italia. A breve serviranno delle idee chiare.Ci sono giocatori che, se vogliono rimanere, devono dimostrarlo e volerlo. Non ci si può sentire di passaggio in una piazza importante come Firenze. Servirà una selezione sulla rosa attuale

 Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images
tutte le notizie di

Potresti esserti perso