Monelli: “Alcuni al di sotto delle aspettative…”

Queste le parole rilasciate dall’ex viola ai microfoni del Pentasport, tra presente e passato

di Redazione VN

Paolo Monelli ex attaccante di Fiorentina e Lazio, commenta le ultime in diretta su Radio Bruno Toscana.

Su Simeone va detto che i risultati della squadra non lo hanno certo aiutato, l’attaccante vive del supporto della squadra e spesso non l’ha avuto. Certo è, che si pensava potesse fare meglio di così, alcuni elementi sicuramente hanno reso al di sotto delle aspettative. L’obiettivo principale è la coppa, contro la Juventus è più per il prestigio, sicuramente è una partita che evoca storie importanti e ricordi storici. Quando entri in campo non pensi a quello che verrà, pensi solo al presente. Giovedì si potrebbe salvare la stagione, la formazione secondo me in campionato sarà modificata in funzione della Coppa Italia, ritengo che Montella farà questa scelta. I giorni di riposo in più potrebbero essere un vantaggio , due giorni sono tanti, possono fare la differenza. Non è facile affrontare l’Atalanta vista nell’ultimo periodo, ma in un singolo incontro può succedere di tutto. Sotto certi aspetti gli orobici sono simili all’Ajax, giocano a tutto campo con i difensori a centrocampo, che spesso si inseriscono , giocano liberi mentalmente e soprattutto corrono tanto.
Ricordo ancora adesso quando  perdemmo lo scudetto all’ultima giornata, eravamo sotto certi aspetti come la Juve di adesso , molto forti. Provo molto rammarico per la partita che finì 3 a 3 a causa di una bellissima parata di Tacconi. Ricordo che avevo 21 anni  e chiesi la maglia a Platini, lui mi disse che se non avessero perso me l’avrebbe ceduta, noi invece vincemmo e non mi diede la maglia,  fu di parola.

 

Violanews consiglia

 

Chiesa, Marino è sicuro: “E’ destinato alla Juventus”

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy