Viola News
I migliori video scelti dal nostro canale

ex viola

Il solito Mihajlovic battagliero: “Non vedo l’ora di tornare a essere uno zingaro di m…”

Sinisa Mihajlovic racconta la sua autobiografia "La partita della vita"

Redazione VN

Intervistato dal Corriere della Sera, l'ex viola, attuale allenatore del Bologna, Sinisa Mihajilovic, ha parlato della malattia che lo ha colpito un anno fa, la leucemia:

Mi godo ogni momento. Prima non lo facevo, davo tutto per scontato. Conta la salute, contano gli affetti. Nient’altro. La malattia mi ha reso un uomo migliore, che cerca di vedere il bicchiere mezzo pieno. Tre giorni fa ho fatto gli esami, sangue, tac ai polmoni, midollo aspirato. Ogni volta mi prende l’ansia. Il prossimo controllo a giugno. Poi, due volte all’anno. Speriamo. Al Sant’Orsola mi avevano dato questa falsa identità di Cgikjltfr Drnovsk, 69enne senza fissa dimora, per non attirare curiosi che disturbassero altri malati. Dopo i primi due cicli di chemio, dimostravo altro che 69 anni. Trovavo ironico quel senza fissa dimora affibbiato a me, che in ogni stadio ero accolto dal coro di zingaro di m... Sono un uomo controverso e divisivo, ci ho messo anche io del mio. Facevo il macho, dicevo cose che potevo tenere per me. Ma se faccio una cazzata, e ne ho fatte tante, mi prendo le mie responsabilità.

25 agosto 2019. Prima di campionato a Verona. Peso 75 chili, ho solo 300 globuli bianchi in corpo. Imploro i medici di lasciarmi andare. Rischiavo di cadere per terra davanti a tutti e un paio di volte stavo per farlo. Nel sottopassaggio mi sentivo gli sguardi di compassione addosso. Quando mi sono rivisto in televisione, non mi sono riconosciuto.

(...)

L'affetto di tutti mi ha aiutato molto, ma ora basta: non vedo l’ora di tornare a essere uno zingaro di m...

tutte le notizie di

Potresti esserti perso