Mario Gomez, la retrocessione gli costa un taglio dello stipendio. Ma la cifra resta mostruosa

Mario Gomez, la retrocessione gli costa un taglio dello stipendio. Ma la cifra resta mostruosa

Mario Gomez vedrà il suo stipendio ridotto del 25%

di Redazione VN

Lo Stoccarda, uno dei club più importanti del calcio tedesco, è retrocesso in Zweite Liga. Neppure Mario Gomez, attaccante proprio dello Stoccarda, è riuscito a evitare il disastro, e ora perderà parte dello stipendio. L’ex attaccante viola infatti proprio a causa della retrocessione, vedrà il suo ingaggio ridimensionato notevolmente. Il tutto per una clausola del suo contratto che prevede che il suo stipendio venga decurtato del 25%. L’ingaggio passerà da 6 a 4,5 milioni di euro all’anno. Nonostante questa riduzione l’attaccante entrerà nella storia del calcio tedesco come il giocatore più pagato della Zweite Liga. Gomez, per ora, ha deciso di rimanere con i biancorossi, convinto di poter tornare presto in Bundesliga e finire con lo Stoccarda la sua carriera. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.

Violanews consiglia

Chiesa e Veretout, Fiorentina regina del mercato… in uscita

Il misterioso rinvio del CDA: dubbi sulla vendita del club?

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Il Viola di Gallipoli - 5 mesi fa

    Ma come diavolo è possibile che questo continui a guadagnare così tanto a fronte di un valore di mercato che è inferiore allo stipendio?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 5 mesi fa

      Perché non è solo un giocatore, è un’azienda.

      Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy