La lettera di Giuseppe Rossi per Zaniolo: “Capisco il tuo dolore, ma ti rialzerai”

La lettera di Giuseppe Rossi per Zaniolo: “Capisco il tuo dolore, ma ti rialzerai”

Pepito purtroppo se ne intende di infortuni gravi

di Redazione VN

Caro Nicolò, capisco il dolore e il vuoto che senti durante questo periodo. Capisco le mille domande che ti fai, alle quali però non riesci mai a trovare una risposta. È qui che bisogna sempre ricordarsi quello che noi e la nostra famiglia abbiamo fatto. I sogni che avevamo da bambini. È qui che ti devi ricordare di quando chiudevamo gli occhi e ci immaginavamo negli stadi più belli del mondo. E tutti i sacrifici che ci hanno portato a giocare ai livelli più alti del calcio mondiale. Ricordando tutto questo, ti verrà subito il coraggio di rialzarti di affrontare ogni ostacolo possibile, perché non c’è niente di più bello che stare in campo. Che provare quelle emozioni. Che fare quello che amiamo più di ogni altra cosa. Forza Nicolò, ti rialzerai.

Questo il testo della lettera inviata dall’ex viola Giuseppe Rossi a Nicolò Zaniolo, in seguito al secondo grave infortunio occorso al talento romanista. CHE SI E’ OPERATO OGGI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy