il fattaccio

Follia a Foggia: aggredito l’ex viola Iemmello. La compagna: “Impensabile”

Follia a Foggia: aggredito l’ex viola Iemmello. La compagna: “Impensabile”

L'attaccante, ex Primavera della Fiorentina, bersaglio della rabbia dei tifosi del Foggia. Iemmello, ex della squadra, gioca nel Catanzaro

Redazione VN

Follia a Foggia, così Gazzetta.it, descrive quanto successo ieri sera nel posticipo di Serie C. A metà del secondo tempo, la partita Foggia-Catanzaro è stata sospesa sul 5-1 per i calabresi, a causa di un'invasione di campo. Un tifoso del Foggia, infatti, è entrato sul terreno di gioco per schiaffeggiare Iemmello, autore di due reti ed ex rossonero. Gli animi si sono scaldati quando l'arbitro ha concesso un rigore al Catanzaro. Da lì è scoppiato il parapiglia con la partita sospesa e poi ripresa col tiro dal dischetto che ha portato il Catanzaro sul 6-1. Il Foggia poi ha accorciato (6-2) ed ecco una nuova invasione di campo. Altro stop ed espulsione per un collaboratore di Zeman, in una clima ormai rovente. La gara è faticosamente ripresa, terminando infine sul 6-2 per il Catanzaro.

L’attrice Giulia Maria Gorietti, compagna di Iemmello, si è sfogata sui social dopo le follie della partita di ieri a Foggia:

Mia figlia ieri guardava il papà giocare e ha dovuto assistere a uno spettacolo che ha tutto tranne i valori che lo sport deve trasmettere. Impensabile quanto è successo. Foggia? Non parlo mai di calcio, ma dopo ieri condanno il club Foggia che non sa gestire la tifoseria e le partite nel proprio stadio. Inutile che si dissociano nelle interviste, lo dimostrino con i fatti.

 

tutte le notizie di