Viola Scout | Olanda – Cordolcini: “Ihattaren il talento con la t maiuscola, Botman occasione per la Fiorentina”

Viola Scout | Olanda – Cordolcini: “Ihattaren il talento con la t maiuscola, Botman occasione per la Fiorentina”

Sesto appuntamento della rubrica Viola Scout, stavolta dedicato al calcio olandese

di Iacopo Nathan

Sesto appuntamento con la rubrica del Viola Scout, nella quale grazie ad esperti di settore ci facciamo raccontare i giovani più interessanti, per il futuro della Fiorentina, in giro per il mondo. Questa puntata è dedicata al calcio olandese, raccontato da Alec Cordolcini scrittore, opinionista e giornalista:

Il calcio olandese ha molti talenti, basti pensare all’Ajax, che ha un vivaio davvero ampio. Non tutti questi ragazzi riusciranno ad arrivare in prima squadra, ma tra di loro ci sono profili davvero interessanti, e si potrebbero fare degli ottimi affari.

Uno di questi è sicuramente Sven Botman, difensore centrale del 2000, in prestito all’Heerenveen proprio dai lancieri (LA SCHEDA COMPLETA). Difensore dotato di grande forza fisica, fortissimo sulle palle alte, infatti è il primo in Eredivise per contrati aerei vinti, sta dimostrando sul campo di essere un giocatore vero. Difficilmente troverà spazio nell’Ajax, che ha già investito tanto nel reparto arretrato, e per la Fiorentina potrebbe essere molto interessante.

Un altro ragazzo ex Ajax, che ha preferito la cessione al Willem II per trovare continuità è Ché Nunnelly. Esterno di fascia, bravo su entrambe le corsie, è solo un classe ’99, ma si sta mettendo decisamente in mostra nel campionato. La sua squadra doveva lottare per la salvezza, ma anche grazie a lui è alle porte dell’Europa League.

Passando poi al Feyenoord, ci sono due giovani molto interessanti, che si sono messi in luce grazie alla cura Advocaat, arrivato a risollevare il club dopo un deludente inizio con Stam in panchina. Si tratta di Orkun Kökcü e Tyrell Malacia. Il primo è un trequartista molto dotato, vede il gioco ed è pericoloso anche sotto porta, l’altro è un terzino destro veramente notevole, di spinta e qualità. Su entrambi ci sono già gli occhi di tanti club di prima fascia, ma sono ancora molto giovani, essendo 2000 e 1999.

Il talento con la t maiuscola del calcio olandese, però, è senza dubbio Mohammed Ihattaren del PSV, che ha già gli occhi addosso da parte di tutti i top club europei. (LA SCHEDA DI TUTTITALENTI.COM) Il ragazzo è del 2002, un trequartista formidabile, tanto che in patria lo paragonano già al primo Depay, quando al Psv giocava dietro le punte. Proprio come il giocatore del Lione ha anche dei difetti caratteriali, ma è davvero molto giovane e ha tutte le carte in regola per diventare un giocatore di altissimo livello.

Viola Scout | Germania – Nicolodi: “Klostermann sarebbe un gran colpo, Baumgartner mi ha stupito”

2 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Cinghialino - 3 mesi fa

    Taabouni

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. iG - 3 mesi fa

    ultimamente gli OLANDESI mi stanno molto molto antipatici
    al pari dei TEDESCHI e forse piu’

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy