EDITORIALE – “Gol come questi non si vedevano da anni. Speriamo che anche Chiesa…”

EDITORIALE – “Gol come questi non si vedevano da anni. Speriamo che anche Chiesa…”

Il commento dopo il pareggio tra Fiorentina e Sampdoria

di Alessandro Rialti
Alessandro-Rialti

Un giocatore così ci voleva. Il pari con la Sampdoria lascia difficile e complicata la corsa per cercare di raggiungere una posizione finale che garantisca un posto in Europa, ma sapere di avere in squadra Muriel non è cosa da poco. Il colombiano ci voleva. Giustificata la standing ovation di fine gara al Franchi. Luis sicuramente non è al top, chi lo conosce bene e lo stima come Giampaolo ha detto sorridendo che è ancora sovrappeso. Di poco, però ancora oltre quel che dovrebbe dire la bilancia. Resta incontrovertibile il fatto che due gol così era tanto che non si vedevano al Franchi. Due gol alla Roby Baggio, due gol al debutto a Firenze. In una gara avvelenata, affatto facile.

Mentre Simeone deludeva ancora, sbagliando da sottomisura, Muriel invece volava. È una speranza, che si aggiunge a Chiesa che sta diventando sempre più il leader del gruppo e con Federico anche Veretout che comunque lo impieghi si batte sempre con il coltello fra i denti. La Fiorentina è squadra ingenua, come Edimilson, come lo stesso Simone, come Milenkovic nella marcatura su Quagliarella, ma è anche coraggiosa e capace di lottare fino al novantesimo e oltre. E ora ha Luis, che corre come il vento. E che costringe tutti a non mollare.

7 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lo spernacchiatore - 7 mesi fa

    User cambia squadra, che di te ne facciamo volentieri a meno!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. user - 7 mesi fa

      Facciamo chi?
      Tu dovresti parlare per te e basta che mi sembrerebbe già troppo.Addirittura il plurale maiestatis.Se hai qualcosa da dire sulla fiorentina dillo.Io non sono il motivo del contendere amico mio.Imparate a discutere sui concetti non sulle persone che li esprimono.Ma internet purtroppo fa uscire anche elementi come te….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. bati - 7 mesi fa

    Non mi stancherò di dirlo, questa squadra complessivamente è più forte dei risultati ottenuti negli ultimi due anni. Purtroppo la debolezza in ruoli cruciali (punta e i due di centrocampo) che ci trasciniamo colpevolmente avanti da due anni è decisiva ai fini dei risultati. Un vero peccato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. user - 7 mesi fa

    Via Biraghi ,Hugo,Edimilson,Gerson e Simeone(pjaca nemmeno lo nomino).Sono troppi 5 titolari modesti in una squadra per poter competere per l’uefa e poi essere competitivi anche all’interno della manifestazione uefa.
    Se non lo capiscono vuol dire che siamo alle solite….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cinghialino - 7 mesi fa

    Il “processo a Simeone” nella gare di ieri si potrebbe anche evitare, giocata in parità numerica avremo visto sicuramente un’altra partita

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Ivo - 7 mesi fa

      Ma i gol clamorosi che si è mangiato fino a quando si era 11 vs 11 li hai visti?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. user - 7 mesi fa

    Come prevedevo.E’ bastato uno scossone(Muriel) per far dimenticare a Rialti che siamo sempre decimi e manco per niente più vicini all’Europa.Ma prenderà senz’altro un altra bella dose di applausi…Essere realisti è molto più impopolare vero Rialti?
    Con tutto questo un appassionato di calcio come me si gode il secondo gol di Muriel che da solo vale già un paio di campionati interi della mia modesta(purtroppo)squadra da qualche tempo a sta parte…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy