Rialti: “Andrea Della Valle non capisce? Glielo spiego io…”

Rialti: “Andrea Della Valle non capisce? Glielo spiego io…”

L’editoriale per Violanews.com di Alessandro Rialti, responsabile della redazione fiorentina del Corriere dello Sport – Stadio

di Alessandro Rialti
Alessandro Rialti

Andrea Della Valle non capisce, io sì. Ricordo: era d’estate, di poco tempo fa, il presidente disse: «Siamo la quarta forza del campionato. Con Sousa intendiamo aprire un ciclo». E’ di primavera, oggi: settimi a punti tre dal Milan, nove dall’Atalanta, quattordici dalla Lazio, ventuno dal Napoli, ventidue dalla Roma, ventinove dalla Juve. Non siamo in Coppa Italia (in finale c’è la Lazio), in Europa League ancora ci lecchiamo le ferite della sconfitta con il Borussia.  Annotazione suggerita da un ascoltatore di RadioBruno: Lotito con la Lazio ha fatto meglio due Coppe e spiccioli.

Con Sousa si è arrivati alla rottura più ostentata del mondo e dell’opzione per un possibile nuovo contratto non c’è più traccia. Era per Natale, sempre di pochissimo tempo fa, la Fiorentina su Bernardeschi: «Resta con noi, siamo convinti, gli abbiamo fatto una grande offerta…». Oggi, Federico: «C’è un clima che non ci aiuta…». Del suo procuratore nessuna traccia e neppure della firma del ragazzo di Carrara. Speriamo bene.

Passa il tempo ma la tristezza continua ad non andare via. Andrea non capisce, però dovrebbe ricordarsi un vecchio motto: «Il cliente ha sempre ragione…». Non capisco chi dice che non capisce le cose, temo quelli che parlano di «minoranze». Il caso Sousa dimostra che i matrimoni «bianchi» non funzionano, che da separati in casa si sta malissimo e che dietro ai luoghi comuni c’è spesso tanta verità.

Ripeto quello che ho già detto: Qui non ci sono innocenti. La stagione è iniziata male e rischia, spero di sbagliarmi, di finire peggio. Una domanda: «Quanto costa la Fiorentina? I Della Valle vogliono venderla?».

LINK – IL SONDAGGIO: TU DA CHE PARTE STAI? TIFOSI O DELLA VALLE?

69 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Gerber - 3 anni fa

    Ma mi spiegate come mai in questa bufera di vento e di pioggia, Corvino non si spettina e non si bagna i piedi?

    Oddio ci fosse stato un fesso qualunque che l’ha tirato ni’mezzo!
    Fateci caso, per favore.

    Eppure siamo nella stessa identica deriva dell’anno Mihalovjc/Rossi, salvi a Lecce per Cercimiracolo, quando tutto era accentrato nelle mani di’ Corvo che fa tutto lui e non compiccia nulla di buono.
    Ma com’è che NESSUNO se ne accorge????
    Ditemelo per favore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 3 anni fa

    La società latita da sempre nei momenti più difficili; venne lasciato solo Prandelli, Delio Rossi ed ora Sousa, che poi dei 3 l’unico che non si merita molto è il portoghese ma sono altresì vere le evidneti mancanze di una gestione che nonsa “gestire” i momenti più difficili.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alex - 3 anni fa

    il classico articolo da giornalaio scritto tra una pastasciutta e l’altra. vai ciccio continua così.
    continuo a constatare col tempo che ci sono tanti pseudo-giornalisti che in realtà sono braccia strappate all’agricoltura. mi domando se un giorno il balocco calcio finisse: tutta questa gente si potrebbe solo dare all’agricoltura, al massimo alla muratura.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 anni fa

      Mi sembra che il rispetto per il prossimo sia veramente parente lontano dalle tue parti. Criticare va bene, ma a volte si esagera, non trovi?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. fabio1926 - 3 anni fa

        Curioso.. sono le stesse cose che ho pensato anch’io di fronte a certe critiche giornalistiche e radiofoniche nei confronti dei Della Valle. Con la differenza che non c’era nessuno a dire che erano critiche esagerate.

        Rispondi Mi piace Non mi piace
      2. zachini - 3 anni fa

        …tutto vero, il problema è che alex ha pienamente ragione.
        e tutto questo rispetto per i DDV io non l’ho mai visto da parte di molti componenti della vostra categoria, potrei postare una lista di nomi infinita in cima della quale sicuramente ci sono i 2 che iniziano con la P

        Vdz

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. frigo - 3 anni fa

    cosa abbiamo più di Torino, Samp, ? eppure siamo davanti, anche se alcuni nostri giocatori sono al livello del bologna, chievo o udinese (forse troppi)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ml14 - 3 anni fa

      Allora cominciamo a fare i caroselli per strada, dopotutto ci siamo salvati….

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. i'giannelli - 3 anni fa

    l’unica cosa che non li lascia indifferenti e’ la contestazione che non accettano…come, c’e’ qualcuno che ci contesta e che ci offende con cori ? quindi fosse per me contestazione ad oltranza ma vuoi scommettere che non se ne andrebbero nemmeno se li contestasse tutto lo stadio tutte le domeniche…e’ troppo forte l’interesse economico per cui sono venuti qui…se riuscissero a fare lo stadio con gli annessi, ovviamente coi soldi di altri, incasserebbero soldi a palate rinvestendo sulla fiorentina le briciole…quindi perche’ se ne dovrebbero andare…vi stanno prendendo tutti per il sellino, ma molti ormai se ne sono accorti…montella e sousa hanno provato a dire le cose come stanno ma sono stati contestati…per loro conta solo far soldi, la fiorentina e’ praticamente una copertura…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      è da anni che dici la stessa cosa senza alcuna traccia di prova. Solo illazioni e basta. Avete accusato le persone che avevano un’opinione diversa dando a tutti di ragionieri (come se fosse un’offesa) mentre voi eravate “i tifosi”. Quando c’era da gioire eravate sempre assenti e pronti a discutere dei bilanci e dei guadagni (novelli ragionieri?) e uscite fuori ogni volta che c’è un problema mentre sparite sempre quando si vince. O come mai quando s’è vinto contro l’Inter non c’era tutto questo scatafascio di commenti? Come mai? Quando sabato la Fiorentina Women’s ha vinto lo scudetto non c’erano 60 commenti? DOVE ERAVATE SABATO POMERIGGIO? DOVE? E tutte le altre volte in cui la Fiorentina in questi anni ci ha dato soddisfazioni. DOVE ERAVATE?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. i'giannelli - 3 anni fa

        Ma che ci si deve mettere a commentare il calcio femminile…ci sono vittorie e vittorie…le vittorie della fiorentina valgono poco o nulla…le vittorie che valgono sono quelle che arrivano in serie o che ti portano in certe posizioni di classifica…con i mercati che fanno i della balle io lo so dall’inizio come andra’ a finire e se ammazzi la speranza ammazzi anche la passione…se non compri mai un buon giocatore che viene da una buona annata togli la passione tranne a quelli che vanno allo stadio per passare la domenica…ti sei mai chiesto perche’ comprano solo gente da rilanciare o che viene da stagioni di basso profilo? E’ questo il punto…con questi mercati si sa gia’ da prima che non si andra’ da nessuna parte…e non mi venite a dire che abbiamo vinto solo due scudetti…un presidente che ci tiene ogni tanto porta in rosa dei giocatori veri oppure non vende ogni anno i migliori…c’hanno provato una sola volta con gomez, gli e’ andata male ed hanno smesso, forse quella e’ stata anche una scusa…non va bene cosi’…

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Angel - 3 anni fa

          Quanto stai messo male

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Il sommo poeta - 3 anni fa

    Questo mediocre giornalista è lo specchio e l’esempio per quella piccola frangia di tifosi che attaccano striscioni anonimi nottetempo e insultano sul web come leoni da tastiera.
    Rialti contesta ADV di aspirare a vincere senza riuscirci, come se fosse un fatto matematico.
    Una brutta annata può capitare a tutti tranne alla Juve, ma da qui a dire che sono 3 anni di fallimenti è pura menzogna. La realtà è che Rialti e compagni pensano che Firenze sia come Madrid e invece è poco più di Bergamo. Capisco le eccessive aspirazioni dei tifosi più giovani, ma gente con i capelli bianchi che parla come un ragazzino viziato è sinceramente penosa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. ml14 - 3 anni fa

      Il problema non sono i tre anni precedenti, ma i tre anni che ci aspettano, con Corvino a gettare soldi dalla finestra per prendere un bidone dietro l’altro…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Lk - 3 anni fa

    Il problema è uno, che nn si riesce a prendere un allenatore cn le pa..e ! L anno prox, con Pioli, sarà la stessa zuppa di quest anno.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Giambo - 3 anni fa

    Da tifoso viola e fiorentino continuo a non capire questo eterno clima di esasperazione che ammorba la squadra. Un clima di contestazione che non va avanti da settembre, e neanche dal famigerato gennaio 2016, ma va avanti da anni, da prima che Montella sbattesse la porta alle spalle, accusato di essere un bugiardo ed un ingrato ad averci detto che la nostra dimensione è lottare per il 4-5 posto, e che aver raggiunto una finale di coppa italia e una semifinale di Europa League è grasso che cola. Qua si millanta di sogni spezzati, di speranze distrutte e di passione rubata quando in piazze con palmares molto ma molto più ricchi del nostro si attuano ogni anno stagioni mediocri, senza però che avvengano contestazioni o rivolte sul web alla fine di ogni gara. Qui da noi invece si pretende la famosa ‘passione’ che altro non è che chiedere che qualcuno butti fuori soldi a babbo morto, come se la Fiorentina dovesse lottare per diritto divino per lo scudetto ogni anno. Mi dispiace disilludervi, ma la verità è quella detta da Montella. Il nostro posto è lottare per il quarto posto, e se siamo in annata buona, provare a giocarcela in coppa italia. Quest’anno è andata male, anche per colpa della società, nessuno lo nega, ma da qui a chiedere cessioni, contestazioni e spalare letame sulla squadra ad ogni incontro ce ne passa! Siamo settimi, stiamo lottando per provare ad andare in Europa per il quinto anno di fila, non è entusiasmante? Pazienza, sarà meglio l’anno prossimo. Ma se si continua con quest’isteria collettiva, l’anno prossimo non si farà proprio un bel nulla, dato che a Firenze son tutti bravi a distruggere, ma quando si tratta di ricostruire tutti che si tirano indietro (il 2002 vi ricorda qualcosa?)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      assolutamente d’accordo! Il Napoli ha vinto la Coppa Italia contro la Fiorentina. Se Ilicic non avesse sparato la palla in curva oggi l’avevamo noi quella coppuccia. Da 6 anni vince sempre la solita squadra. Quella che fattura il triplo delle altre e guarda caso ogni anno vince con una giornata di anticipo sull’anno precedente! A Roma cosa hanno vinto negli ultimi 20 anni? All’Inter hanno dovuto usare le intercettazioni del loro sponsor per vincere qualcosa … e questi parlano di un arabo o di un cinese che butta milioni dalla finestra. In cambio di cosa? Non l’avete capito che l’Inter e il Milan faranno una pessima fine tra qualche anno?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. frigo - 3 anni fa

      d’accordo con te al mille per mille, ma basta che a dirlo sia ADV, noi lo sappiamo che il nostro range è 4/8 posto ma lui non può promettere la champions e poi comprare salcedo o de maio vendendo Alonso. almeno si fosse tenuto Basanta o Piccini!
      basta essere chiari a inizio stagione senza false promesse

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. fragnsi_112 - 3 anni fa

    Io già l’ho scritto diverse volte, non pretendo di vincere lo scudetto, sono diventato tifoso della Viola proprio da quando è stato vinto il secondo ed ultimo scudetto nel 1969, da allora abbiamo sofferto e gioito, ma una proprietà incapace ed indifferente come questa non l’abbiamo mai avuto, nonostante sia la proprietà più benestante. Sono loro che fanno promesse ai quattro venti, annunci di vincite di trofei, di piazzamenti in CL, per poi fare completamente l’opposto, smantellando la squadra dagli elementi più validi, per ripiantare gli infiniti disavanzi di bilanci, hanno provato anche a Gennaio cercando in tutti i modi di vendere Kalinic, per loro sfortuna il giocatore non ha accettato la Cina. Ogni anno si parla che deve ripartire un nuovo ciclo, insomma le prese per il culo verso i tifosi non finiscono mai, per me basta con i DV alla Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Antonio da Papiano - 3 anni fa

    Chi difende questa proprietà finge di non vedere. È semplicemente vergognoso

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      a proposito di libertà di opinione e di parola vero? Poco sotto ha appena scritto che chi tifa a favore dei Dalle Valle opprime chi non la pensa come il tifo libero e neanche due minuti dopo in maniera del tutto leggera lei esprime il suo giudizio e dà a tutti coloro che difendono questa proprietà (posizione legittima come la sua) del falso (finge di non vedere) e del vergognoso … mah … il concetto di libertà è proprio molto ampia. Pensi che tutti i tiranni pensavano di essere dei grandi garanti della libertà del loro popolo. Questo la storia insegna …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Antonio da Papiano - 3 anni fa

        La sua difesa all’operato di questa proprietà è incomprensibile. Comunque se resteranno a Firenze e continueranno a gestite il club in questo modo ci attenderanno altre stagioni amare come questa. Le mie affermazioni si basano sui risultati di questi 15 anni di gestione assai deludente sul piano dei risultati sportivi. Argomento che lei ignora tirando fuori considerazioni che sono fuori contesto,

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. iG - 3 anni fa

    dall’ interno della ditta delle sorelle si sta’ sguinzagliando i vari Picciotti per minacciare il Tifo Libero. Gira’ una brutta aria tra alcune radio fiorentine e su alcuni giornalisti coinvolti al potere. Invito tutti i Fiorentini veri e i tifosi ed uomini veri a VIGILARE.
    E boiccottare tutte le Radio condotte dai picciotti di lor signori se si asservono al male.
    Noi siamo la resistenza libera. Resisteremo dappertutto nei forum nelle radio in citta’ sugli spalti e negli striscioni.
    Il Male non passera’mai e sara’ presto sconfitto.

    FIRENZE LIBERA1

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. Crjstiano72 - 3 anni fa

    Rialti fa una cronistoria di cose dette, annunciate e poi non verificatesi! È un cronista in qst articolo non un opinionista! È vero che andare a pescare i comunicati dei DV&Co. c’é da che divertirsi. Si può cominciare dalla lotta scudetto per il 2011 ai molteplici “non ci faremo trovare impreparati”! Ma non é su questo che voglio appuntare le mie riflessioni! É sport e come ha detto qualcuno qui sotto prima di me, si vince e si perde a dispetto spesso dei programmi e dei proclami. A volte le cose vanno storte xche é cosi che va il mondo, a volte (spesso haimè), perché si fa di tutto xche non funzioni nulla!
    Ma come ho detto voglio andare oltre e inchiodare molti giornalisti alle loro responsabilità! Non era sul giornale di Rialti che 2/3 gg fa si annunciava l’arrivo in pompa magna di Diego a fare chiarezza e probabilmente a rilanciare il futuro Viola??
    Era, se non sbaglio, un pezzo molto ottimistico! Si parlava di Diego, non di Cognigni!!! E oggi?? Oggi ci si sconfessa il proprio giornale (non ricordo se l’articolo fosse proprio Suo) su tutta la linea! Si parla di cessione, di smobilitazione!
    Insomma cari amici giornalisti….un po di coerenza ogni tanto non guasterebbe! Soprattutto verso i propri stessi articoli….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      caro Cristiano, il problema è sempre quello. Se non tirano le bombe non fanno audience. Se non fanno audience i primi a cui balla la seggiolina sono loro. La linea editoriale ormai è solamente una cosa ridicola. Oggi si pubblica di tutto pur di fare clic. Purtroppo la gente vuole vedere le wags degli avversari in un sito di calcio e non parlare di tattica degli avversari. E’ più facile vedere due tette delle fanciulle dei giocatori di turno piuttosto che vedere analisi di calcio (e questo sito grazie a Vinciguerra è una mosca bianca nel pattume totale dei siti sportivi!).

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  13. Gaetano - 3 anni fa

    Si sta esagerando, neanche se fossimo partiti per la partecipazione in CL ed una coppa! Adesso tutti, o quasi, addosso a ADV e Sousa. Come prima addosso a Montella per l’eliminazione con il Siviglia (ottima squadra) e le bordate di fischi a fine partita. E stavamo in semifinale, pure in coppa Italia, e venivamo, e andavamo, da due 4° posti. Ma per i tifosi, quasi tutti, e i giornalisti Montella (il permaloso, il lamentino…) poteva pure andare, anzi no, doveva stare a spasso per punizione ma non libero di andare, per essersi permesso di voler (farci) volare più alto. Quando ci daremo una calmata, quando capiremo che la nostra dimensione è massimo il 4° posto in A, una finale nelle coppe se saremo fortunati, vivremo più felici con la Viola.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  14. Il Drisa - 3 anni fa

    Imbarazzante! Non mi vengono in mente altri aggettivi. Dov’era il signor Rialti quando la Fiorentina falliva, dov’era quando vennero i cattivi Dv e ci riportarono in A prima e in Europa dopo? Ora si lamenta. Poi si capisce perché a Firenze c’è questo clima malsano.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      e soprattutto dov’era Rialti quando la Fiorentina giocava a Siviglia? Te lo dico io … in hotel con la squadra! Mica in pullmann come i tifosi! Il problema è che a tutti piace andare a fare le trasferte … e invece l’anno prossimo di giovedì a casa a vedere la Lazio!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsine - 3 anni fa

        avete voglia a mettere i non mi piace … la verità brucia ahimé …

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  15. Barsine - 3 anni fa

    e bravo Rialti! A leggere questo articolo sembra una corrispondenza di un corrispondente di guerra da Damasco sotto le bombe. E invece incredibile a dirsi ma il tesserino ce l’ha come GIORNALISTA SPORTIVO. Sport. Si vince e si perde. Strano dirlo ma la palla è rotonda e che ogni tanto si vince e ogni tanto non si vince. Chi perde ha sbagliato? Diciamo di si! Quindi possiamo appendere striscioni e urlare ingiurie ogni volta che un giornalista sbaglia un pronostico, una formazione o una dritta di mercato? Quindi … Qua non ci sono innocenti … La stagione è iniziata male e rischia di finire peggio? Ma di cosa state parlando? Di una corrispondenza di GUERRA? Stiamo parlando di FIORENTINA, mica di vita o di morte. Forse i primi a moderare i termini e tornare ad essere giornalisti sportivi e rendersi conto che state parlando di uno sport, di un divertimento, di una cosa piacevole e non di una cosa angosciante, che potrebbe finire male anzi malissimo ma forse potrebbe anche succedere qualcosa di grave se non gravissimo … siete proprio voi. Se Bernardeschi non rinnova … e andrà da un’altra parte. E’ un giocatore di pallone, mica colui che ci può fornire il nutrimento per i prossimi dieci anni. A parte questo, vorrei capire il collegamento tra STAGIONE FALLIMENTARE e vendita. Se questo è vero allora l’anno scorso la LAZIO era in vendita? L’Inter oggi è in vendita? E il Milan? E il Torino? E la Sampdoria? E che dire del Genoa? Tutti in vendita salvo la Juventus? Una domanda. Ma provare a parlare di calcio? Troppo difficile????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Gaetano - 3 anni fa

      Hai ragione, eccome se hai ragione! In Italia la Fiorentina è tra le sette (Juve, Napoli, Roma, Milan, Inter, Lazio) del campionato. Ad oggi la situazione è questa: la Viola per arrivare 4° due devono fallire l’annata (Milan e Inter) e una la deve sbagliare (Lazio). Quest’anno è toccato alle milanesi ed a noi. Poi gli errori si fanno, ma son dovuti a mancanza di coraggio della società, dei giornalisti e dei tifosi. Io, che ho visto la costruzione della Fiorentina ye ye, farei così. 1) Invece di ingaggiare tre mediocri difensori dx (Salcedo, De Maio, Tomovic) ne ingaggerei solo uno ottimo 2) Invece di ingaggiare tre centrocampisti mediocri (Sanchez, Cristoforo, Badelj) ne ingaggerei solo uno ottimo 3) Invece di ingaggiare esterni sx mediocri (Milic, Olivera) ne ingaggerei solo uno ottimo 4) Tello non lo avrei ripreso così come l’ingaggio di Dragowski non l’ho capito. E siamo arrivati a 7 giocatori in meno e 10 mediocri in meno. La rosa la completerei con i nostri giovani della primavera e quelli in prestito. Rosa corta? Ma buona e chissà se ci ritroveremmo tra le mani altri Chiesa, Bernardeschi, Babacar… per tornare a vincere qualcosa. Invece stiamo ogni anno ad inseguire una partecipazione alla EL che non piace a nessuno con giocatori mediocri e senza alcuna prospettiva o sogno da coltivare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsine - 3 anni fa

        caro Gaetano ti ricordo che la Fiorentina yeye è una cosa di 50 anni fa! Oggi i giocatori vengono a giocare da te solo se gli dai un palcoscenico decente. Un ottimo difensore a Firenze non viene. Un centrocampista ottimo a Firenze non viene. E questo perché in Italia vince sempre la Juventus. Guarda il Milan. Anche loro hanno perso appeal. Si prendono pesci in faccia ogni anno. Pjiaca doveva andare a Milano, Galliani è andato a pregarlo e dove è andato? A fare la riserva della riserva a Torino. Il calcio di cui parli tu NON ESISTE PIU!!!

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Antonio da Papiano - 3 anni fa

          Non esiste con i Della Valle

          Rispondi Mi piace Non mi piace
        2. Gaetano - 3 anni fa

          D’accordo, il calcio oggi è completamente cambiato. Ma vedi, Savic e Alonso sono ottimi giocatori e non avevano chiesto di essere ceduti, al contrario di Jovetic (dopo ben 5 anni), Cuadrado, Jaquin, Ljacic, Neto. I Chiesa, Bernardeschi, Babacar… sono ottimi giocatori e non me li sono sognati che vengono dalla primavera. Lezzerini non è inferiore a Drawgoski, Venuti non è inferiore a Milic… Chi ti dice che i vari Bagadur, Minelli, Zanon… farebbero rimpiangere i vari De Maio, Tello, Olivera? Questi giocatori sarebbero venuti/verrebbero volentieri a Firenze: Widmer, Gomez, Acerbi, Baselli, Heurtaux, Allan, Jorginho, Diawara

          Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Antonio da Papiano - 3 anni fa

      Fallimentare sul piano dei risultati sportivi : nessun trofeo centrato, eliminat da tutte le competizioni senza nemmeno arrivare ad una semifinale e in campionato una collezione di figure di m…da con le cosiddette “piccole squadre” come la trasferta si Palermo. A questo punito dopo l’ennesimo fallimento sul piano dei risultati sportivi (siamo al sedicesimo anno di insuccessi) la vendita è inevitabile perché hanno dimostrato che NON SONO CAPACI. È chiaro come il sole tranne ai tifosi come te che fingono di non vedere e di non capire e insultano chi non la pensa come loro.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsine - 3 anni fa

        insultano chi non la pensa come loro? Veramente dell’idiota e del coglione me lo sono preso io non meno di qualche giorno fa e solamente dopo una minaccia di denuncia al Tribunale improvvisamente è venuto fuori che dovevamo calmarci. Caro Antonio da Papiano io non le ho mai detto LECCAqualcosa, non le ho mai detto che prende i soldi per commentare qua dentro, non le ho mai detto che la sua opinione è sbagliata o che le metto i non mi piace solo perchè un commento lo scrive lei. A me tutte queste cose sono capitate e le posso dire che lei non ha nemmeno letto cosa ho scritto visto che sto parlando di TONI DI COMUNICAZIONE. Stiamo parlando di una squadra di calcio. Non di guerra, fame e distruzione. La vendita è inevitabile? Va bene. La compri LEI visto che è tanto capace! Tutti a dire vendere vendere ma qualcuno a dire COMPRA COMPRA?

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Antonio da Papiano - 3 anni fa

          Se la mettono in vendita ad un prezzo ragionevole ci sarà qualcuno che acquisterà il club. Facile scrivere comprata “tu” solo per far emergere il fatto che non ci sono acquirenti

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  16. oronzocanà - 3 anni fa

    Purtroppo la realtà secondo me è quando si fanno cose di cuj non si capisce un acca esempio un buon fornaio non è detto che sia un buon idraulico questo è quello che è successo semplicemente . Io non credo che i DV godano del momento negativo ma non sanno assolutamente cosa fare se non affidarsi a chi di calcio forse secondo loro ne capisce ma è un serpente che si morde la coda Queste situazioni sono sempre piu comuni e non solo nel calcio ahimè Auspico alla VIOLA di trovare al piu presto un nuovo presidente magari con uh borsello meno gonfio ma con grande competenza calcistica sarebbe già tanto.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Barsine - 3 anni fa

      uno alla Ferrero insomma? oppure alla Preziosi? un grande intenditore come Moratti che fin da bambino stava alla Pinetina. Ma non volete il cinese o l’arabo? Ma quante volte pensate che venga il presidente della Suning a vedere quella pena dell’Inter? MAI. Una grande competenza calcistica … senza lilleri non si lallera !!!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  17. kk53 - 3 anni fa

    Dei commenti di Rialti ed altri Bucchioni,Calamai,ecc,mi lasciano del tutto indifferente,le pagine bianche devono essere scritte,è la dura legge del lavoro,è per questo che ancora oggi c’è qualcuno anche qui che continua la solfa del sesto posto,e mi chiedo le vedono le partite,o giocano a rubamazzo!!
    Quanto ai DV qualche hanno fà hanno fatto il passo più lungo della gamba,per la loro mentalità,e l’errore è stato prendere giocatori affermati,ma non fisi
    camente sani,per il solito modo di ricerca dei giocatori,…razzolare negli scarti per spendere il meno possibile,e spesso la fortuna,non ti assiste,il rapporto con gli allenatori stessa cosa,possibile che Prandelli,Montella e ora
    Sousa siano stati tutti e tre incapaci di far fare il passo decisivo alla squa
    dra,ma se solo ci si guarda indietro la formazione di Prandelli era sicuramen
    te più attrezzata delle due successive,quindi i conti non tornano,ai tifosi no
    di certo,ai DV certamente,le vendite prezzolate negli ultimi anni sono state non di poco conto,al fronte di acquisti certamente non all’altezza,questa la
    realtà dei fatti,e poi mai e poi mai dichiarare di prendere l’orso prima di avergli preso la pelle,poi le persone si inc…e con tutte le dovute maniere
    si sentono presi per il c…
    Meglio volare bassi,avere un profilo realistico,poi se viene di meglio è tutto
    grasso che cola.
    Un imprenditore nel mondo delle calzature sà che se mette sul mercato un model
    lo che non calza, ha difetti di cuciture,ed un colore difficile è inutile che
    spenda in pubblicità,non glielo compra un cane!!!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  18. fiorenzosacc_213 - 3 anni fa

    quando ero giovane i vecchi comunisti sognavano di spartire con Agnelli. Fa piacere notare come ci sia ancora qualcuno, come Rialti e Pestuggia, che spera ancora nel sol dell’avvenire, che, nella fattispecie, sarebbe un proprietario ricco, appassionato e fiorentino. Un proprietario che riporti la Viola agli antichi splendori, quando, negli anni settanta, ottanta e novanta, competeva con le grandi per lo scudetto, riuscendo anche a raggiungere l’ambito traguardo. Fa niente se nel frattempo gli sponsor ed i diritti TV hanno scavato un solco fra 5/6 squadre e la Fiorentina. Non importa perché Firenze è la culla della civiltà, ed un nuovo Lorenzo il Magnifico risorgerà per far sì che la maestosità di Firenze torni a splendere sul globo terracqueo. I micragnosi ciabattini ci hanno solo salvato dal fallimento. portandoci qualche volta in Europa, a due semifinali di EL e ad una finale di Coppa Italia. Ma non hanno mai vinto e, soprattutto, non sono stati chiari ed empatici con la città. Ora metteranno in vendita la Società, e già mi immagino i millanta potenziali compratori che busseranno alle porte per acquistare l’agognata Fiorentina. Fra loro il novello Lorenzo, che sarà empatico e chiaro: si lotterà per lo scudetto, e l’entusiasmo potrà tornare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  19. lor29 - 3 anni fa

    Se dovessero vendere la Società, a quel punto faremo qualche conteggio,e scopriremo se loro con la Fiorentina ci hanno rimesso (come dicono loro) o ci hanno guadagnato (come sostengono molti) tra ritorno di immagine e di pubblicità.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  20. mario - 3 anni fa

    La cosa grave è secondo me che non conosce i motivi per cui viene contestato, e da proprietario non sapere le cose come stanno è il peggior risultato che si possa ottenere. ADV si chieda e si faccia spiegare da chi sta fuori della società che cosa veramente gli viene contestato, poi lo confronti con quello che pensava di sapere, quindi tragga le ovvie conclusioni…Se oggi si stupisce vuol dire che non conosce Firenze, non conosce i Fiorentini, non conosce i tifosi della Fiorentina, non conisce il calcio. Si chieda ADV perché non sa niente di tutto questo e capirà anche cosa non funziona, chi non funziona dentro la Fiorentina

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. fiorenzosacc_506 - 3 anni fa

      si chieda anche come mai a Firenze, dai tempi di Lorenzo il Magnifico, non si sia più fatto nulla, in nessun campo, e si viva sulle glorie del passato. Si chieda perché, sapendo questo, ha accettato di prendere la Fiorentina, espressione di una città vecchia, senza industrie, capace solo di polemica e risentimento.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Barsine - 3 anni fa

      tutti i presidenti vengono contestati. Napoli, Roma, anche la Lazio salvo poi vincere qualche partita contro i cuginetti giallorossi e allora tutti contenti a fare le goliardate di notte sui ponti 🙁 … Pensa un po’ che è stato contestato anche l’allenatore della Juventus perché ha perso la Super Coppa!

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  21. Gasgas - 3 anni fa

    Buongiorno Rialti, buongiorno giornalisti… Ora ci restano i ragazzini della radio ancora a prendersela con l’allenatore…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  22. maurizio - 3 anni fa

    Rialti…non sputare nel piatto dove hai mangiato per tanto tempo…adesso forse non mangi come un tempo ?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  23. lorenzo.bandinell_382 - 3 anni fa

    Ma Prendere atto che per dimensioni della città, blasone, tradizione forza economica, seguito, simpatia, bacino di calciatori giovani e tanti altri parametri siamo tra il quinto e l’ottavo posto e andare allo stadio senzafarsi tante ppipe mentali proprio non ci riesce. .?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. luca_sozz_32 - 3 anni fa

      Ma posare il fiasco, NO??
      e se per te e chi la pensa come te il calcio è diventato questo fanno bene a chiamarVi “CLIENTI” e la vostra fine sarà di giocare il CAMPIONATO alla PLAYSTATION.
      GOBBIIIIIIIIIIII

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. lorenzo.bandinell_994 - 3 anni fa

        Caro amico il calcio é sempre stato questo a parte che per te e qquegli esaltati che be fanno una questione di sopravvivenza…io non sono né gobbo né cliente ma in 40 anni una fiorentina costantemente sopra l’ottavo posto per sei sette anni non l’ho mai vista. ..per cui il fiasco postalo te e se ti serve qualcosa di diverso cambiala te squadra

        Rispondi Mi piace Non mi piace
  24. zachini - 3 anni fa

    Infatti non ci sono innocenti, soprattutto gli pseudo-giornalisti fiorentini come Rialti…
    Lasciamo perdere…

    Vdz

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  25. Undici - 3 anni fa

    Ma questi articoli ruggenti dov’erano quando era chiaro A TUTTI lo scempio in atto? Rialti doveva proprio aspettare che la barca affondasse per ricordarsi di essere un giornalista?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 3 anni fa

      Rispondo per Rialti facendo suo un mio convincimento. Se questo e tutti gli altri articoli simili fossero stati detti e scritti a novembre sarebbe servito a rompere sicuramente una stagione che avrebbe potuto girare al meglio (cosa non avvenuta). I consuntivi come questo si fanno a bocce ferme o quasi. UN SALUTO

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Barsine - 3 anni fa

        buongiorno direttore spero per lei che non faccia suoi anche i convincimenti da fine del mondo del signor Rialti. Non ci sono innocenti, la stagione è iniziata male e potrebbe finire malissimo? Ma di cosa stiamo parlando? Se tutto va male arriviamo ottavi. Ogni anno qualcuno arriva ottavo, qualcuno anche nono e decimo pensate un po’ … e nessuno urla al crimine di guerra. I consuntivi si fanno a bocce ferme ma ricordatevi che è solamente un gioco (per voi un lavoro) e che quando si gioca, si vince e si perde! Povero De Coubertain … NON CI SONO INNOCENTI … anneghiamoli tutti nello spirito olimpico 😀

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. Saverio Pestuggia - 3 anni fa

          Caro Barsine il calcio è un giuoco (come recita la figc) e come tale va vissuto. Quando perde la Fiorentina io sto male per 1-2 ore, ma poi digerisco e vado avanti perché fondamentalmente mi piace lo sport anche se vorrei sempre veder vincere i viola cosa che purtroppo ho il timore di non poter più fare. Rialti è più pessimista, ma ognuno ha il proprio carattere e stimo Sandro che conosco da 35 anni

          Rispondi Mi piace Non mi piace
          1. gianni69 - 3 anni fa

            infatti sig pestuggia ci piacerebbe che le critiche che vengono mosse vs la proprietà nelle emittenti radiofoniche cittadine fossero ripetute durante le conferenze stampa degli addetti ai lavori della acf fiorentina.quando conno ci parla della seta e della lana,quando cognigni ci parla di plusvalenze,quando a parer mio si tirano fuori plastici e progetti atti solo a tranquillizzare i tifosi.tifosi che protestano si ma credo,perchè ho sentito con i miei orecchi abbastanza dico abbastanza civilmente.le contestazioni a firenze erano altre arrivederci e sempre forza viola.

            Mi piace Non mi piace
          2. Saverio Pestuggia - 3 anni fa

            Guarda che se ci fosse la possibilità di fare domande sarebbero fatte e a volte sono state anche fatte

            Mi piace Non mi piace
  26. Undici - 3 anni fa

    MAh

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  27. Paolo - 3 anni fa

    Non sono assolutamente un estimatore di Rialti, ma quello che ha detto oggi è la semplice verità. Se Andrea Della Valle, non l’ha ancora capito e anzi fa il broncio, la cosa è ancora più grave. Ma lo stadio, che si sta svuotando sempre più ai nostri capi, la cosa non dice niente?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  28. Batigol - 3 anni fa

    Sarebbe interessante stabilire quanto l’atteggiamento e l’incompetenza del giornalismo sportivo di Firenze ha contribuito a creare questa triste stagione…….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  29. Ark88 - 3 anni fa

    Finalmente,un’articolo che esprime le amarezze,di noi tifosi e che la società non comprende,cosa non difficile da fare,comprendere questo distacco dalla Viola di molti tifosi,non è poi così complicato,se uno non crede di essere nella ragione oltre tutto.
    ADV farà bene a pensare,ma dato che non conta una cippa,a pensare ci pensa il Big Brother e l’Omo Nero, chissà cosa partoriranno.
    Non credo assolutamente,che mollino l’osso più remunerativo,del loro ramo aziendale,prima di effettuare il colpo grosso Cittadella,poi allora venderanno.
    Trovo più veritiero,conoscendo i personaggi,che ci purghino con cessioni dei migliori e mettendo su una squadra fatta di raccattati e giovani.
    Quando andranno via,allora sapremo le verità di bilanci sempre in rosso e altre prelibatezze,che la società ci ha propinato in questi anni.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. violaebasta - 3 anni fa

      Si ma è bene che queste cose gli vengano dette alla conferenza stampa che ha annunciato farà a stagione conclusa; scritta qui o sui giornali conta poco.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
      1. Saverio Pestuggia - 3 anni fa

        Caro Violaebasta guarda che l’ufficio stampa gli fa la rassegna completa degli articoli in cui si scrive di lui. Non ti preoccupare che questo articolo lo leggerà

        Rispondi Mi piace Non mi piace
        1. violaebasta - 3 anni fa

          Non lo sapevo, grazie per l’informazione.

          Rispondi Mi piace Non mi piace
  30. Claudio50 - 3 anni fa

    Io non vedo D.V. come esperto di calcio sono esperti e bravi inprenditori .Se dice siamo la quarta forza del campionato non e’ roba sua ma di qualcuno che gli sta attorno, se dice con Sousa vogliamo aprire un ciclo, vuol dire che ci credevano e ci credono pure adesso. la sua colpa e’ di non aver capito e accettato che con Sousa il ciclo era gia finito parecchio tempo fa.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  31. Brando - 3 anni fa

    I fatti, nient’altro che i fatti, nei quali peraltro non compare il famigerato mercato di Gennaio e gli innumerevoli quanto disattesi ” non ci faremo trovare impreparati “.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  32. Fabio50 - 3 anni fa

    Tutto vero! Però ho paura che se i DV vendono per la Fiorentina andrà peggio.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  33. i'campigiano - 3 anni fa

    Più chiaro di così.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  34. Dellone68 - 3 anni fa

    Bravo Rialti! Finalmente! Un editoriale lontano anni luce da quello dei suoi colleghi!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy