M. Orlando a VN: “Mandare via Montella? L’avrei fatto prima. Che senso ha Pedro?”

M. Orlando a VN: “Mandare via Montella? L’avrei fatto prima. Che senso ha Pedro?”

Intervista esclusiva all’ex viola Massimo Orlando sul difficile momento della Fiorentina in campionato. Di chi le maggiori responsabilità?

di Filippo Angelo Porta, @FilippoPorta

In questo momento delicato per la Fiorentina, le domande da fare e da farsi non mancano di certo, con il solito – grande – interrogativo sullo sfondo: andare avanti con Montella o cambiare la guida tecnica? Per commentare questo difficile momento, noi di Violanews.com abbiamo contattato, in esclusiva, l’ex Viola Massimo Orlando che, sul punto, sembra avere le idee abbastanza chiare.

Siamo a tre sconfitte consecutive. Ma, soprattutto, da quando Montella è tornato sulla panchina della Fiorentina, solo 4 vittorie su 21 partite. Come commentiamo questi preoccupanti dati? “L’anno scorso Montella è subentrato in un momento particolare, quindi non ha grosse colpe sotto questo punto di vista. La squadra aveva anche mollato a fine stagione. Ma quest’anno, nonostante il cambio di proprietà, bisognava partire meglio. Le 3 vittorie di fila di qualche settimana fa hanno illuso tutti, la squadra è poi andata subito in difficoltà e Montella non ha saputo reagire. Gli manca il carattere, è un esteta, ma senza carattere non sei un grande allenatore. E’ un suo limite, dimostri con la sua esperienza di poter superare questo momento”.

Il Presidente Commisso ha confermato Montella e si è preso tutte le colpe per il brutto momento della sua squadra. Al suo posto, che avresti fatto? “Io non lo avrei proprio confermato dopo lo scorso anno. Ma Commisso mi dà l’idea di essere uno all’antica, tiene troppo alle persone. Conoscerà presto come funziona il mondo del calcio, che purtroppo non perdona nessuno. Credo che Montella abbia un’ultima chance: se perde anche col Torino, rischia parecchio”.

Secondo te le colpe sono anche di una rosa non all’altezza e di un non adeguato mercato estivo? “Sì, bisognava fare un mercato più di sostanza e meno di apparenza. Pedro, per esempio. Perché prenderlo? Per dire che è brasiliano e che era seguito anche dal Real Madrid? Che senso ha questo? In Italia c’erano tanti altri attaccanti più funzionali di lui. E poi troppi giovani, fanno fatica a reggere la pressione. Parlo soprattutto di Vlahovic: è fortissimo, ma troppo inesperto”.

Credi che sia stato un errore non vendere Chiesa e con i soldi della sua cessione rifare la squadra? “Sì, Chiesa andava venduto quest’estate. Ma capisco anche la scelta di Commisso di volerlo trattenere a tutti i costi. L’ha fatto soprattutto per dare un segnale forte alla piazza. Ora il rischio però è che si arrivi a uno scontro fra società-giocatore e tifosi. Mi auguro che tutti usino l’intelligenza e che trovino un accordo per arrivare a fine anno, senza danneggiarsi a vicenda. Chiesa è troppo importante per la Fiorentina, ma il clima è molto teso. Il suo babbo, Enrico, infatti non viene allo stadio da molto tempo”.

In conclusione, come pensi (o come auspichi) possa concludersi la vicenda Chiesa-Fiorentina? “Che  trovino un accordo. Poi a giugno ci si saluta. L’importante ora è pensare alla Fiorentina”.

Caricamento sondaggio...

 

Tuttosport: Barone preferirebbe cedere Chiesa all’Inter. La Juventus osserva

15 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. paolocasini.f_14413539 - 7 giorni fa

    Io aggiungerei tutti coloro in attesa della licenza di allenatore, ma che hanno la formazione ed il modulo perfetto in grado di vincere chiunque.Io apprezzo, ed invjto ad apprezzare la posizione del Presidente, evidenziando quello che ha piú volte detto: si lavora giorno dopo giorno, l’importante é l’impegno,e possibilmente evitare di rioetere gli errori.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. SOLOROGER - 7 giorni fa

    Via Chiesa?????? Ma non avevano detto che i giocatori migliori si tengono e poi si fanno gli innesti per rendere la squadra più forte??? Cioè si vende Muriel, Veretout e Simeone…poi si vende Chiesa….. ma siamo sicuri che i DV abbiano venduto la società?? Bisogna capire quali sono gli obiettivi e se veramente ci sono soldi da spendere ( cosa della quale dubito ). Se ci sono andiamo a prendere un centravanti importante, teniamo Chiesa e rimandiamo subito al mittente Dalbert insieme con Lirola e Badelj sostituendoli con gente con le ……..

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. alessandro - 1 settimana fa

    Questo Orlando in campo era veramente una mezza s… Davanti a un microfono diventa una tigre. Esempio vivente di quanto sia più facile parlare degli altri che fare le cose in prima persona.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Prospero - 7 giorni fa

      Basta vedere come si pettina …

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. alesquart_3563070 - 1 settimana fa

    Beh, l’Inter è stato comprato dai cinesi che di calcio non capivano una mazza, e infatti prima di salire ai livelli attuali hanno sofferto. Noi partiamo da ancora più in basso, con una squadra che negli ultimi anni è stata smantellata (e ci può anche stare) ma non per essere ricostruita (a parte Pezzella Milenkovic e ora Dragowsk il resto è fuffa, Chiesa non fa testo perché viene dalla primavera). Ora questa nuova proprietà si sta orientando e sta facendo i primi passi, ma come tutti gli esordienti, molti di questi passi possono essere incerti. Speriamo imparino in fretta.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Claudio50 - 1 settimana fa

    Che Commisso sia inesperto o all’antica poco cambia, i DV non erano certo intenditori di calcio, bravi imprenditori fin che vuoi, ma il calcio lo hanno delegato agli esperti. adesso abbiamo la stessa situazione : sbagliato allenatore e direttore sportivo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. vecchio briga - 1 settimana fa

      Ti ricordo che la fiorentina dei dv era gestita da cognigni, l’anticalcio per eccellenza.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. ottone - 1 settimana fa

    Temo purtroppo che Commisso più che uno all’antica che non demolisce gli uomini che ingaggia, sia semplicemente uno che non sa nulla di calcio, soprattutto italiano. Ahimè…Speriamo almeno capisca che un altro mese così e siamo fritti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Violax - 1 settimana fa

    Esonerare Montella è un segno di rispetto verso i tifosi e l’unica decisione possibile. Via anche Pradė responsabile degli acquisti sbagliati e costosi. Via Chiesa e il suo caro babbo, che pensano solo ai soldi !

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. batigol222 - 1 settimana fa

      Va bene, e poi con chi giochiamo? Il mercato di gennaio è come se non ci fosse. Tutto questo al massimo lo puoi fare a giugno, ora l’unica cosa che puoi cambiare è l’allenatore… e non è poco se ne trovi uno che ingrana

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. batigol222 - 1 settimana fa

    Mi trovo d’accordo con quello che dice, montella è un esteta ma senza carattere. Infatti quando azzecchi il periodo buono le sue squadre giocano un gran calcio, ma nelle difficoltà… non ce la fa

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. Ringhio - 1 settimana fa

    Ma che senso ha spendere 12 ml per Pedro.
    25 minuti in 14 partite.
    Lo sai chi si frega le mani?
    Quelli che te lo hanno venduto

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. vecchio briga - 1 settimana fa

    Anche su Chiesa e cosa si poteva fare coi suoi soldi mi pare che si dicano cose tanto per dire. Va bene incassare e reinvestire ma ci vuole programmazione, ci vogliono mesi di lavoro e trattative. Fosse così facile farebbero tutti il direttore sportivo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. Burlamacchi - 1 settimana fa

    https://www.violanews.com/stampa/orlando-alla-fiorentina-mancano-5-6-punti-chiesa-si-diverte-da-matti-con-ribery/

    In questo articolo di due mesi fa Orlando diceva di vedere Chiesa felice, ora il contrario.

    La differenza, temo, è che allora la squadra andava bene e si saliva sul carro degli elogi. Oggi che la squadra va male allora si salta sul carro delle critiche.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  12. filippo999 - 1 settimana fa

    a posteriori , è facile dire che Chiesa andava venduto….
    me li immagino i lamenti su Commisso che come prima mossa
    vende il miglior giocatore…e cmq , i soldi che volevamo
    la juve non li poteva dare , dopo aver preso De Ligt…poi ,
    dire che Vlahovic è fortissimo fa abbastanza ridere , non è
    scarso , ma non è nemmeno forte…con la palla al piede è a dir poco
    approssimativo…non è rapido nelle conclusioni sotto porta e nemmeno
    preciso…valido sul gioco aereo…ma in ogni caso , se a Firenze
    parti con Vlahovic centravanti , ha la certezza di bruciarlo , specie
    in una squadra fatta male come questa .

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy