Le pagelle del giorno dopo – Menomale che ci aiutano gli altri!

Le pagelle a tutto tondo stilate per Violanews da Luca Calamai

di Luca Calamai
Muriel (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

10 al colombiano Muriel che a pochi secondi dal termine ha segnato il gol che ha permesso all’Atalanta di battere il Cagliari.
9 al francese Veretout che ha realizzato la doppietta che ha permesso alla Roma di travolgere all’Olimpico l’Udinese
8 a Caputo e Berardi che sono stati i protagonisti del successo del Sassuolo in casa del Crotone
7 a Mattia Perin che ha bloccato le offensive, a dire il vero non proprio travolgenti, del Torino bloccandolo sullo 0 a 0
6 ai sette punti di vantaggio che la Fiorentina ha sulla terz’ultima, in questo caso il Cagliari. Probabilmente quest’anno ci si salverà a una quota più bassa rispetto ai canonici 40 punti.

Veretout

Francesco Caputo (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)

Perin

5 a chi si è fatto scappare Muriel che a Firenze ci stava alla grande
4 a chi si è fatto scappare Veretout che aveva una marcia in più
3 a chi non ha comprato Caputo perché era già vecchio e aveva giocato “solo” nell’Empoli
2 a chi ha trattato per una vita Berardi senza mai riuscire ad acquistarlo
1 a chi ha garantito a questo gruppo di giocatori il settimo monte stipendi e ora deve sperare che non siano necessari 40 punti per salvarsi
0 a una Fiorentina che è anche sfortunata. Perché contro la Samp non meritavamo di perdere. Ma come si suol dire: la fortuna aiuta gli audaci e questa Fiorentina di audace ha proprio poco

12 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. UKLZ - 1 settimana fa

    Io non me la prendo troppo con i giocatori a questo giro, hanno messo in campo tanta più energia e grinta rispetto alla media quest’anno.

    Purtroppo continuiamo a sbagliare l’ultimo passaggio, l’ultimo stop e il tiro in porta – se lo facciamo. E quindi non segnamo. Ieri bisognava, al 60esimo minuto, buttare dentro quelli che invece l’ultimo passaggio non lo sbagliano: Borja e Callejon. Kouame e Castrovilli, anche se hanno lottato molto, dovevano uscire.

    Abbiamo perso contro la sfortuna soprattutto, ma i cambi andavano fatti prima e il modulo andava adattato.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. franco55 - 1 settimana fa

      Prandelli non è colui che cambia modulo in corsa e ieri anche i giocatori è un allenatore vecchia maniera il calcio lo vede palla a terra e pedalare.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Etrusco - 1 settimana fa

    Dobbiamo sperare che le altre battano le nostre dirette concorrenti. In un momento come questo in cui la difesa e centrocampo non filtrano me impostano, possiamo solo credere che ci siano almeno 3 squadre peggiori noi.
    Per il resto basta con la solfa del “se fosse rimasto tizio, se fosse rimasto caio”. Chi è andato via è perché voleva andarsene, ora dobbiamo solo pensare a salvarci, il resto lo valuteremo dopo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. CIRANO - 1 settimana fa

    A tutto tordo. Dopo i piccioni di Marassi, un altro volatile

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Saverio Pestuggia - 1 settimana fa

      ottima… complimenti

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. simo911 - 1 settimana fa

    Veretout non ce lo siamo fatto scappare, voleva andare via ed ha fatto gli ultimi sei mesi in modo ignobile per andarsene.
    Berardi ha rifiutato la Giuve dove avrebbe lottato per lo scudetto, vuoi che venga a Firenze?
    Sul monte ingaggi : quando Chiesa ha fatto la prima stagione buona con Sousa, tutti a dire che per non perderlo gli andava rinnovato il contratto con cospicuo aumento. è così che sale il monte ingaggi.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Aldo - 1 settimana fa

      Il problema non sarebbero stati i 4 mln a chiesa. Sono i 4,2 a ribery per giocate ogni tanto. Quelli a callejon per stare in panchina. Quelli di borja e quelli di pulgar e tutti quelli strapagati in panchina. Squadra fatta coi piedi e con ingaggi faraonici. Se non hai idee e idee chiare ti affidi a ciò che passa il convento e se non vuoi rischiare perché appunto non hai idee chiare prendi gli svincolati ma prendendoli a 0 o comunque pochi soldi (relativamente) ci rimetti di stipendio..

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Barsineee - 1 settimana fa

    si inizia a sgretolare il muro di omertà della stampa sulla parte sportiva della Fiorentina. Come dire, iniziano ad essere veramente ingiustificabili le decisioni della Fiorentina. 2 a chi ha tentato di comprare Berardi e non c’è mai riuscito ahahahahah bella. Questa settimana non ci sono notizie su stadio, centro sportivo o cose interessanti di questo tipo, tanto da distogliere l’attenzione dalla noiosa nullità sportiva?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Lo scatizzolagobbi - 1 settimana fa

      Ed io che tutte le mattine passo da Campo di Marte nella speranza di veder fiorire lenzuoli e invece …. tutti appecoronati e genuflessi di fronte a sua maestà Centro Sportivo. Della parte sportiva a chi frega più nulla…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. purplerain - 1 settimana fa

    Oggi mi trova d’accordo su tutto, darei un 10 anche ai piccioni di Marassi che hanno regalato più emozioni di Venuti e Malcuit messi assieme.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. ilRegistrato - 1 settimana fa

    Lo zero di Calamai mi piace. In effetti non c’e’ mai l’impressione che questa squadra voglia mordere davvero facendo pressing e mandando in proiezione offensiva un sufficiente numero di calciatori. Non sono daccordo che la quota salvezza potrebbe essere piu’ bassa dei 40. Fra un po’ di giornate ci saranno come tutti gli anni squadre che non hanno piu’ niente da chiedere al campionato e li avviene la risalita delle squadre in coda che cominciano a vincere partite contro avversari ormai demotivati. Meglio correre, servono quattro vittorie e sei pareggi per fare quaranta punti.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Ghibellino viola - 1 settimana fa

    Luca, fai più giravolte te di Salvini

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy