Le pagelle del giorno dopo: lodi a Vlahovic e Castrovilli, zero ad Amrabat

Il giornalista de La Gazzetta dello Sport, nostro editorialista, sottolinea le prestazioni di Vlahovic, Castrovilli ed Eysseric e bacchetta Amrabat, ma anche Pulgar e Kouame

di Luca Calamai
luca-calamai

10 all’assist di Vlahovic per Eysseric. E’ un gesto che mi ha stupito. Un segno di maturità che stona con l’età di Dusan e con l’egoismo tipico di chi fa gol. Così fa chi è diverso. Così fa un potenziale erede di Ibra
10 a Castrovilli. Come il suo numero di maglia. Come le responsabilità pesanti come macigni di chi la indossa. Gaetano è super però non viene accompagnato con l’affetto che ha segnato i primi passi di Baggio o di Rui Costa. Da lui si pretende sempre qualcosa di speciale. Facciamogli sentire più calore altrimenti chiederà di andarsene.
9 al gol di Vlahovic. Si è annodato in volo per appoggiare il pallone in rete. Un numero normale per un fisico alla Messi non per un gigante come Dusan.
8 a Eysseric che non mi piace. Lo ammetto. Che valuto sempre con diffidenza ma che stavolta ha dato un contributo veramente importante.
7 a Saponara che stavolta ha giocato con la Fiorentina sbagliando colpi che per uno del suo talento sono normali. Grazie
6 al Var che ha corretto l’errore del guardalinee. Il mezzo tecnologico rende il calcio più giusto, più democratico. A velocità regolare avrei giurato che la palla era fuori

5 al primo tempo della Fiorentina. Ma forse meriterebbe addirittura un quattro.
3 a Pulgar e Kouame: hanno avuto una seconda occasione e l’hanno sprecata. Sono pronti a tornare in panchina.
0 a Amrabat per la sceneggiata al momento della sostituzione. Va multato e pesantemente. Un leader non si comporta così. E poi questo Amrabat per il momento non vale neppure lontanamente i 20 milioni che è costato. Quindi corra e faccia di più.

100 a Prandelli come il numero delle sue vittorie sulla panchina viola. Non credo sarà il futuro allenatore della Fiorentina ma spero che resti in società con un ruolo diverso perché è serio, competente ed è un tifoso vero.

13 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. mops - 1 settimana fa

    0 ad Amrabat perchè non è contento di essere sostituito?????? Zero va dato a chi è felice di uscire! sfv’57

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. BVLGARO - 1 settimana fa

    Calamai esagera sempre, non conosce l’equilibrio. Ieri, primo tempo terribile. Per fortuna non aver subito gol sul tiro di Ricci, nel secondo è venuta fuori la classe di alcuni giocatori della viola, superiori allo spezia e ampi spazi in contropiede. Non siamo ancora salvi, la Fiorentina ha GRAVI problemi in attacco e quando il centrocampo viene allestito a membro di veltro e non assortito come invece dovrebbe essere, uno come Pulgar non può stare in panchina, serve qualcuno che fa legna e serve sempre almeno 45 minuti a partita il Nonno Borja che ha la migliore padronanza nel possesso palla. Inoltre non capisco tutta questa panchina a Caceres e Montiel, gente che ha portato vittorie contro la Juventus e in coppa con l’Udinese, io li farei giocare sempre. La garra prima di tutto. Eysseric deve credere più in quello che fa. E’ l’unico che può dare l’ultimo passaggio in assenza di Ribery

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Wolfgang - 1 settimana fa

    Perché non era scontata? La palla non era uscita completamente: il fermo-immagine era chiarissimo. Mi meraviglio che ci abbiano messo così tanto per decidere…

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Lio - 1 settimana fa

    100 a prendelli, va bene il buonissimo ma alla fine del primo tempo era da esonero immediato.
    Per fortuna lo Spezia è calato e Kouame è uscito (ma non dovrebbe neanche essere in rosa figurati in campo)

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. dallapadella - 1 settimana fa

      Ma infatti qua si distrugge dopo la sconfitta e si glorifica dopo la vittoria, il giornalismo non dovrebbe limitarsi a questo.
      A Prandelli concedo l’alibi che possa aver trovato uno spogliatoio e un ambiente infestati da chissà cosa ma il suo apporto tecnico complessivamente è deludente.
      Il migliore di ieri è entrato per sostituire Bonaventura altrimenti o non entrava o sarebbe entrato più avanti con impatto ben diverso sulla gara.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. dallapadella - 1 settimana fa

    Sicuramente 10 a Castro ma 10 anche al VAR, la valutazione pro Fiorentina non era scontata + 10 a PROVEDEL grazie per l’uscita senza senso.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. antonio capo d'orlando - 1 settimana fa

    Su Pulgar ha scritto la più grossa corbelleria che possa esistere. calamai….a questo punto ci fai capire che hai litigato col gioco del calcio! FV

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Hatuey - 1 settimana fa

    Pulsar ha fatto un ottimo secondo tempo. La squadra ha più equilibrio con lui in campo. Certo se avessimo un regista bravo saremmmo una squadra molto migliore, ma per quello che abbiamo Pulgar in campo ci può stare soprattutto per i calci da fermo.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. ceruttigino - 1 settimana fa

    per chi capisce di calcio e dunque non calamai pulgar il secondo tempo è stato il migliore in campo e il primo tempo fra i meno peggio. certo se siete buoni solo a considerare gol e assist allora vale tutto ma per chi ha giocato c’è altro. arrivi in porta in contropiede se c’è filtro a centrocampo e pulgar ieri lo ha fatto bene.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. TintaUnita - 1 settimana fa

      Mi associo alla valutazione.
      Abbiamo allontanato da Firenze talenti (anche decisamenti superiori a Pulgar) solamente perché era di moda criticarli ad ogni errore.
      I giudizi sul rendimento di un giocatore in una partita non debbono mai basarsi sulle precedenti prestazioni o, ancora peggio, su preconcetti oramai consolidati. Eysseric (e Prandelli spesso contestato quando lo ha utilizzato) sono proprio lì a smentire il fior fiore degli opinionisti.
      Si critica, se cè da criticare, si elogia, se cè da elogiare, ma distinguere tra i due casi non è da tutti.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  9. mannuccigabriele7_14377276 - 1 settimana fa

    3 a pulgar? Va bene che ognuno il calcio lo vede a modo suo ma non esageriamo. Pulgar si è mosso bene come tutta la squadra nel secondo tempo. 3 al pulgar che abbiamo visto prima……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  10. Max13 - 1 settimana fa

    Troppo duro con Amrabat da cui si pretende troppo. Ha sempre offerto un discreto apporto anche in considerazione che è stato inserito in un contesto di squadra assai deficitario. Per quanto riguarda Prandelli mi auguro che non sia il prossimo allenatore della Fiorentina, attenti a non ripetere il grave errore commesso con Iachini.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  11. don - 1 settimana fa

    Questa volta sono d’accordo con Calamai

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy